Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: The Passage – 1×08 – “Non sei più quella ragazza”

Recensione Serie Tv: The Passage – 1×08 – “Non sei più quella ragazza”

Non sei più quella ragazza

Progetto grafico a cura di Astrea Lux

Tic, tac. Tic, tac. Tic, tac.

Manca poco ormai. Amy è in transizione, diventerà la dodicesima o farà un’altra scelta?

L’ottava puntata di The Passage ci prepara per il finale e lo fa in grande stile. Pronti ad assistere alla fine del mondo? Mettetevi comodi e iniziamo!

Horace Guilder decide di trasferire Amy nel 4B insieme agli altri Vampiri, dopodiché, raduna una parte dello staff e lo solleva dagli incarichi, tra questi ci sono anche Sykes e Richards.

Richards tenta di parlare con Guilder e avvertirlo del potenziale pericolo a cui si stanno esponendo con lo staff dimezzato, ma le sue proteste vengono ignorate. Si accorge che gli sono stati tolti i permessi per girare liberamente per la struttura, così chiede aiuto a Brad e insieme, tendono un agguato a Guilder, costringendolo a portarli nel laboratorio e da Amy.

Mentre Sykes e Lyla vanno nel laboratorio cercando il modo di fermare la trasmutazione di Amy, Richards scopre che Grey, lo schiavo di Fanning, non è più in custodia. Grazie alle videocamere di sorveglianza, lo vede dirigersi verso il centro comunicazioni.

Purtroppo non arriva in tempo e le comunicazioni con l’esterno della struttura vengono interrotte. Furioso, va a chiedere spiegazioni a Guilder, il quale lo informa che i codici di sicurezza sono stati resettati e che l’unico ad esserne a conoscenza è il nuovo consulente mandato dal Pentagono: Martinez.

Portandosi dietro Grey come passe-partout, si ferma a parlare con uno dei suoi uomini e resta colpito da una frase che dice “spesso non li notiamo, nemmeno se li abbiamo davanti.”

Julio Martinez non è altri che uno dei Vampiri, incaricato da Fanning per apparire a Guilder e ottenere gli accessi per fuggire.

Richards si reca da Brad per comunicargli le sue scoperte e decidere le loro prossime mosse. Non possono uccidere i virali altrimenti morirebbe anche Amy, quindi optano per la sedazione, in modo da prendere tempo e prepararsi all’inevitabile.

Lascia Grey legato a una sedia ed entra in ascensore. Qui viene raggiunto dalla Babcock, che nel frattempo ha giocato con i suoi ricordi, riportando in superficie i sentimenti che provava per lei. Clark non può fare altro che confermare le sue parole e finalmente la bacia appassionatamente.

Le fa notare che è sì innamorato, ma non del mostro che ha davanti, bensì della ragazza sperduta di Las Vegas. Inoltre, la minaccia dicendole che non esiterà a spararle se mai dovesse trovarsela di fronte. Beh, su questo ho qualche dubbio, alla fine, l’ha salvata dalla morte poche puntate fa.

Nel frattempo, Sykes e Lyla riescono a trovare l’antivirale per impedire la trasformazione di Amy, ma Grey, di nuovo libero, rinchiude Sykes nel laboratorio e tramortisce Lyla.

In un posto immaginario, lontano dagli eventi che stanno accadendo al Progetto Noah, Fanning chiede ad Amy di fare la sua scelta: attraversare il tunnel che ha di fronte per diventare una di loro o morire. In sella ad una bicicletta, Amy inizia a percorrerlo, ma arrivata a metà si ferma. Presa dal panico, pensa a Brad, alle loro conversazioni, alla mamma ed ecco che proprio grazie a lei si ricorda dei fiammiferi che proprio lei le aveva dato, come simbolo di speranza, di conforto, per riuscire sempre a trovare una luce nei momenti bui ed è così che di fronte alla luce di un fiammifero prende la sua decisione. Inforca di nuovo la bici e ripercorre al contrario il tragitto che ha fatto superando Fanning, che la guarda contrariato.

E finalmente Amy apre gli occhi. I suoi bellissimi occhi scuri. Occhi umani.

Ma il peggio deve ancora arrivare… le luci vanno via e le porte delle celle si aprono senza emettere un suono.

I Vampiri sono liberi e non c’è niente e nessuno che possa fermarli.

Loro sono pronti e voi?

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Supernatural 15

Recensione serie TV: Supernatural -15×04- “Atomic Monsters”

Riprendiamo i nostri vecchi ragazzi dopo la pausa ...