Da non perdere
Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: The Passage – 1×07 – “Tu sei come il sole”

Recensione Serie Tv: The Passage – 1×07 – “Tu sei come il sole”

Tu sei come il sole

Progetto grafico a cura di Astrea Lux

Pronti a tornare tra i vampiri?

In questa nuova puntata di The Passage la situazione nel Progetto Noah se possibile diventa ancora più critica. A capo della struttura, il Direttore Horace Guilder prende una decisione che è già un disastro annunciato. Quale persona sana di mente ridurrebbe del 75% il cibo ai vampiri? E poi per cosa? Pensa davvero di renderli remissivi così?

Sykes e Lear sono a rischio licenziamento, sono gli unici al momento a opporsi al proseguimento delle sperimentazioni.

Richards dopo la scomparsa di Brad e Lyla sembra iniziare a sospettare delle intenzioni del Governo. Prova a parlare con Amy per vedere se ha qualche indizio su dove possano trovarsi, ma fa un buco nell’acqua.

Nel frattempo, Brad e Lyla, rinchiusi nel portabagagli dell’auto, hanno tempo per pensare. Attraverso i flashback assistiamo alla morte della loro bambina e di come hanno cercato di andare avanti dopo la sua morte. Entrambi si accusano della sua morte, ma, mentre Lyla è riuscita in qualche modo ad accettarla, Brad non riesce ad andare oltre.

Al progetto Noah, Fanning è furioso e porta avanti la sua vendetta nei confronti del suo ex miglior amico: Jonas Lear; appare così a Elizabeth, innescando la sua trasformazione. Sfortunatamente non ha fatto i conti con la volontà della donna, che si rifiuta di perdere l’amore della sua vita in cambio di una da mostro, così al momento della scelta la donna decide di morire tra le braccia di Jonas.

Ho amato la loro storia, il loro amore, il ricongiungimento dopo la guarigione dall’Alzheimer, la sofferenza di Jonas alla perdita della donna che ama. Con la morte di Elizabeth, Jonas ha perso l’ultimo briciolo di interesse nel Progetto Noah. Mi chiedo quale sarà il suo prossimo passo… cercherà vendetta?

In un’altra stanza della struttura, Anthony fa visita ad Amy e la sprona ad affrontare le sue paure, i suoi sensi di colpa. Non vuole che Fanning usi i suoi ricordi per raggirarla come ha fatto con lui e attirarla nella sua trappola.

Grazie alle parole di Anthony, Amy riesce ad affrontare il dolore e il senso di colpa che prova per la morte della madre, proprio quando Tim Fanning fa la sua comparsa nei suoi pensieri.

La serie è davvero ben fatta, finora sono stati pochissimi i momenti morti e quasi mi dispiace di essere vicina alla fine. Sono molte le domande che mi frullano per la testa, la più importante: riusciremo a vedere la fuga dei Vampiri in questa stagione? Perché una cosa è certa, Fanning ha tutte le intenzioni di rivedere il mondo esterno.

Ahimè, non ci resta che aspettare per scoprilo!

Nel frattempo, vi lascio quello che a mio avviso è l’emblema della puntata: l’espressione di Tim Fanning quando vede Elizabeth scegliere la morte.

 

Snow White

Avatar
x

Check Also

Under the surface

Recensione Serie Tv: Station 19 – 2×09 – “I Fought the Law”

Complimenti agli sceneggiatori di questa serie TV, che in nessun momento cade ...