Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV: THE MAGICIANS S3xE11 Twenty- three

Recensione serie TV: THE MAGICIANS S3xE11 Twenty- three

progetto grafico Vita

Che gran casino!!!! Amo questa serie, l’adoro, è la mia preferita in assoluto, ma questa puntata decisamente ne batte parecchie ed entra nella top ten delle puntate più fighe!

Avevamo lasciato i nostri amici in mezzo a una guerra Filloriana, fate non più ridotte in schiavitù e la rivelazione che una chiave si trova nella dimensione fatata, se poi ci mettete la condanna bibliotecaria di Penny non possiamo dire che i nostri maghetti stiano affrontando un bel periodo.

In questo episodio la vicenda si fa complessa dato che ci spostiamo tra le dimensioni. Vi ho incuriosito? Bene, via agli spoiler!

Julia avvisa tramite i “conigli viaggiatori” (adoro questi conigli!) di aver liberato le fate e che ora lei e la Regina sono amichette del cuore, Margo, schifatissima, le invia Josh, che è l’unico a poter viaggiare per Fillory senza avere una taglia sulla testa, per capire meglio la situazione. Mentre Josh e Julia parlano, vengono invocati da un aitante e serio Josh proveniente dalla dimensione numero 23, quindi 16 loop temporali prima di loro.

Se vi state chiedendo di che accidenti sto parlando vi riassumo molto brevemente cosa sono. Vi ricordate Jane Chatwin? Se si bene, se no andate a rileggere la recensione della prima stagione.

Jane Chatwin, sorella della Bestia, aveva il potere di tornare indietro nel tempo e lo usava per trovare il modo meno complesso possibile per uccidere il fratello, quindi ogni volta che i nostri ragazzi morivano riavvolgeva il tempo e cambiava qualcosa. In sostanza ci sono state parecchie dimensioni parallele, e c’è una macchina che permette di contattare queste dimensioni per un massimo di due minuti.

Torniamo a noi.

L’aitante Josh chiede a Julia di aiutarli contro la Bestia, mentre tutti loro sono senza poteri la Bestia li ha mantenuti e ha delle visioni del futuro grazie a una chiave che porta al collo, la famosa settima chiave. Il nostro Josh vorrebbe aiutarli, ma Julia non è convinta e preferisce discuterne con Quentin, così usano una delle chiavi sull’orologio dei Chatwin per andare a Fillory. Invece si ritrovano in una Brakebills distrutta, accolti dall’aitante Josh e … da una perfida Marina! Siamo nella dimensione 23 e Marina è viva!! Viva! Mi mancava un sacco.

L’aitante Josh e la perfida Marina non perdono tempo in convenevoli, incatenano Julia e il normale Josh per consegnarli alla Bestia, che sta cercando Julia. I due cattivoni sperano che la Bestia li risparmi in cambio della prigioniera, ma siccome nella loro dimensione è morta, l’hanno cercata nell’unica in cui erano certi di trovarla viva, quello che non sanno è che la nostra bella mora ha ancora tutta la sua magia, che usa per liberarsi.

Invece di combattere decidono di collaborare e distruggere la Bestia, quindi si rivolgono al Decano sperando dia loro l’incantesimo giusto, cioè quello usato nella seconda stagione. Il Decano, ormai ridotto a un drogato ubriacone, svela loro che gli unici due studenti che lo avevano scoperto sono morti, ma i loro fantasmi si aggirano per la biblioteca. I due fantasmi sono Eliot e Margo che nella loro dannazione rivivono continuamente la loro morte, Julia riesce, in un momento triste della rievocazione di Eliot a scattare una foto dei suoi appunti sull’incantesimo. Vengono raggiunti anche da Penny, che in questa dimensione aveva una storia importante con Julia (addirittura da anima gemella).

La Bestia li attacca e viene contrattaccata dall’incantesimo di Julia, che ne svela l’identità, ossia Quentin. Sorpresa!!!

L’aitante Josh viene ucciso da Quentin prima di poter rivelare all’altro Josh cosa sia un Pulpito, che a quanto pare riguarda la condizione di lupo mannaro. (Anche il nostro Josh è diventato un lupo mannaro dopo una notte di sesso non protetto).

L’incantesimo non uccide la Bestia quindi Penny usa il suo potere di viaggiatore e li porta tutti nella Biblioteca Satellite a Nepuria che è ormai disabitata. Decidono di andare da Alice, la sola che potrebbe conoscere la verità su come Quentin sia diventato l’essere che è. La ragazza si sta nascondendo su una nave a Fillory lavorando per dei conigli spacciatori di rape, il suo compito è mettere le rape dentro le casse. Bel lavoro!

La povera cretina, dopo la morte di Quentin, ha trovato il modo di riportarlo in vita vendendo la sua anima, ma l’innamorato è ritornato senza la sua ombra e quindi senza una coscienza. Subito si era impossessato di Fillory uccidendo Ember, e una volta scomparsa la magia aveva eliminato ogni possibile mago.

Alice ha il pugnale per sconfiggerlo, ma nessuno può brandire la lama tranne Julia, che insieme a tutto il gruppo si reca a Fillory per uccidere Quentin, che fa in tempo ad ammazzare Alice. Era ora maledizione, almeno una volta che muore e così resta! Anche se è solo nella dimensione 23.

Julia, invece di usare strani incantesimi, trasferisce la sua ombra in Quentin che assaltato dalle emozioni rivela la verità. La voleva morta per paura di quello che sarebbe successo una volta riunite le sette chiavi, difatti la settima chiave gli aveva mostrato che una volta riunite tutte sarebbe stato liberato un mostro. Preso dal rimorso di aver ucciso Alice, Quentin si strappa la chiave di dosso, afferra il pugnale e si uccide.

Josh riesce ad aprire, con la settima chiave, un portale per casa, ma non viene solo attraversato da lui e Julia, ma anche da Marina e Penny.

Quindi abbiamo una Marina perfida che si aggira per Brakebills e un Penny vivo, libero, in salute e innamoratissimo di Julia, come la prenderà Kady??

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

’03 Bonnie & Clyde

Recensione Serie Tv: Euphoria 1×05 “’03 Bonnie & Clyde”

Salve Fenici!!! In questo episodio ci addentriamo nella ...