Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV: The Magicians -5×13- “Fillory and Further” (Finale di Stagione e di Serie)

Recensione serie TV: The Magicians -5×13- “Fillory and Further” (Finale di Stagione e di Serie)

Fillory

progetto grafico a cura di Eve

Care Fenici,

buon Natale! No, non sono completamente impazzita! Nel finale del precedente episodio i nostri amici erano scappati dall’Hotel The Nave a bordo della slitta volante di Babbo Natale. Il buon vecchio Santa Klaus ha pensato bene di regalare loro una magica giornata, prima di mandarli incontro al loro destino!

Mie care, benvenute alla recensione dell’ultimo episodio della serie, quello che mette la parola fine, purtroppo. Ma attenzione, sarà pure l’ultimo ma non il meno incasinato, quindi prestate attenzione e se potete guardatelo!

Dalle spie di Fillory arrivano inquietanti informazioni: il Re Oscuro aprirà i portali per l’Aldilà entro la notte quindi urge un piano, che Eliot illustra.

Di seguito ve lo espongo:

Prima parte: Eliot, Josh e Margo andranno a Fillory e attiveranno l’Arca di Umber e poi si recheranno al Cuore (quella parte che controlla il tempo filloriano) per far esplodere il pianeta.

Seconda parte: il team del seme composto da Alice, Zelda, Fen e Kady dovrà azionare la magia del germoglio che si trova ancora nella vagina di Fen. Per farlo sbocciare useranno un posto dove le Circostanze magiche sono ancora in buono stato e cioè la Città dei portali (palcoscenico della prima e seconda stagione).

Tutto chiaro? Bene, perché appena finito di illustrarlo le acque di Julia si rompono e quindi, dopo il panico generale, viene portata velocemente a Brakebills, dove la dottoressa Eleanor Lipson è pronta a far nascere il bambino unicorno. Immagino lo chiamino così per evitare di dire ibrido, però bambino unicorno mi piace tantissimo, a voi no?!

Tanto per complicare la faccenda, Kady porta a Brakebills l’amato Decano Fogg, quello vero, risputato dal mondo dell’Etere. Arriva in stato confusionario e totalmente pazzo.

Per attuare la Fase Uno del piano è necessario trovare un modo di scappare prima di distruggere tutto, quindi serve un Viaggiatore ma Penny non può usare i poteri, Plum rischia di finire dispersa nel tempo e Hyman non li vuole aiutare. Riescono però a convincere quest’ultimo a lasciare il suo corpo a Charlton, che finalmente esce dalla mente di Eliot. Ma sembra tutto vano, Hyman/Charlton non riesce a utilizzare i poteri del corpo. La prima squadra parte per Fillory, mentre la bambina di Julia e Penny viene al mondo. Che bello che sia una bambina!!!! Ora non resta che recidere il legame che lega la figlia alla madre, evitando alla seconda di impazzire, ma prima di poter fare alcunché, Fogg interviene e spezza il legame di colpo, portando Julia al collasso.

Nella Città dei Portali si sta preparando la seconda squadra ma, prima che sia attivato il seme, finalmente uscito dalla vagina di Fen, arriva un trafelato Fogg a rubarlo e poi scappa. Insomma vi starete tutti chiedendo cosa sta succedendo! Eh, pazientate.

Intanto Margo, Eliot e Josh hanno attivato l’Arca di Umber e tutti i Filloriani scompaiono dalla dimensione, entrando nell’Arca. Scompare anche Eliot che viene evocato dal re Oscuro per sigillare il portale dei morti dopo l’uscita di Lance. Purtroppo dal portale non esce l’amore della vita di Sebastian, ma il suo stronzissimo fratello, Martin Chatwin, più comunemente noto come la Bestia. Che gran colpo di scena! Martin, sempre impeccabile, spalanca la porta del regno dei morti, mutilando le mani di Eliot, che viene tratto in salvo da Seb. Si va avanti con il piano, soprattutto con il benestare del Re Oscuro che, oltre a guarire le mani di Eliot, è fermamente convinto di non morire. Contento lui, contenti tutti.

Malauguratamente Martin e il suo esercito di zombie raggiungono la Città dei portali, ma Zelda riesce a manometterli rallentando la Bestia e permettendo alle ragazze di scappare. Ahimè, salutate tutte la nostra simpaticissima bibliotecaria, che si sacrifica alla causa, ma per lei è solo un cambio di filiale!

Passiamo da un momento di sconforto al momento della tragedia, che ne dite? Eh sì perché Penny è distrutto e chiede a Plum di viaggiare a ritroso nel tempo per salvare Julia ma non si può perché è già stato fatto e questa è la seconda possibilità. Sorprese?? Io molto. Penny intuisce anche il comportamento di Fogg, dato che è l’unico immune ai loop temporali. Per farlo rinsavire usano un trucchetto malefico, almeno per me, fanno comparire un gatto che, fintanto che resterà in braccio a Fogg, assorbirà la sua pazzia. Certo che questa serie ce l’ha proprio a morte con i gatti!

Fogg rinsavisce, a discapito del gatto vorrei sottolineare, e spiega tutta la faccenda: ha reciso malamente e di netto il cordone per permettere a madre e figlia di vivere, se lo avesse fatto delicatamente avrebbe ucciso Julia, invece in questo modo potrà essere collegato a Penny, cosa che accade. Essendo legato alla bambina, di nome Hope Quentin, riesce, fintanto che la tiene in braccio, a usare i suoi poteri, tornando a essere un viaggiatore. Che nome significativo, Hope Quentin, tremendo, ma profondo!

La squadra due, capitanata da Alice, recupera il Seme aspettando il segnale dagli altri. A Fillory, Josh e Eliot vengono scaricati da Margo, che in un impeto di eroismo alla Quentin decide di sacrificarsi, difatti non può raggiungere il cuore del pianeta, avviare la distruzione di massa e riuscire anche a scappare. Dopo qualche dichiarazione impacciata, Eliot e Josh tornano a casa mentre Margo la Distruttrice mette in pratica il piano!

Fortunatamente la nostra bella regina viene salvata da Penny, con in braccio la figlia. Martin e il suo esercito, invece, vengono sterminati.

A Brakebills Alice, Josh e Margo avviano la magia, mentre Fen parla al seme della nuova Fillory, un misto tra la Terra e il suo pianeta nativo. Come risultato di questo momento molto commovente, Fen e gli altri tre scompaiono e non ne sappiamo più nulla. Intanto alla scuola le cose vanno avanti, Eliot è entrato nel corpo insegnante e ha iniziato una storia con Charlton, Penny fa il padre casalingo mentre Julia cerca nuove imprese, o meglio, cerca gli amici scomparsi, il Decano ha ripreso il suo posto, insieme al gatto, come anche Kady è tornata a occuparsi di Streghe. Pure il Re Oscuro non è morto, ma ospite in eterno della sorella Jane Chatwin, nella sua casa fuori dal tempo.

E la nuova Fillory? Siete un po’ incuriosite? Che si siano salvati è ovvio, dato che la sorgente della magia ancora esiste, ma dove sono?

Eh, sono in un nuovo mondo bello come il precedente, con giardini di bacon croccante, alberi di coltello, forni da pizza e margherite già pronte! Insomma il pianeta ideale dove ricominciare e, giunti a questo punto, i nostri amici decidono di liberare i filloriani e di diventarne le guide, un po’ come il ritorno alle prime stagioni, ma a essere proclamata leader è Margo: la creatrice.

E con questo sono arrivata alla fine di questo lungo episodio, ma non mi andava di tagliare la spiegazione, meritate di assaporarlo quanto l’ho apprezzato io. È stato un onore seguire la serie per e con voi. A presto. 

 

Fulvia Elia

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Chase 1x04 RFS

Recensione serie Tv: Run – 1×06 – “Tell”

Bentornate fenici, devo confessarvi che alla fine della ...