Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: The Flash 6×01 “Into the void” – 6×02 “A Flash of Lightning”

Recensione Serie Tv: The Flash 6×01 “Into the void” – 6×02 “A Flash of Lightning”

Into The Void

Salve Fenici velociste,

Flash è tornato e io sono già indietro, ma ho finalmente recuperato.

Sinossi Primo e Secondo Episodio

Mentre per tutta l’estate appaiono semplici copie del velocista bianco, Barry e Iris affrontano le conseguenze della perdita della loro figlia Nora e il team fa i conti con una terribile minaccia che potrebbe distruggere tutta Central City. Durante lo scontro Caitlin rischia di morire e Killer Frost si ritrova ad affrontare una situazione che cambierà il rapporto con lei. Insomma, più Frosty per tutte. La ragazza cerca un modo per costruire una vita che non sia legata a quella di Cat.

Eppure la ragazza di ghiaccio non è l’unica a voler di più, anche Cecile sente che il suo potere non è compatibile con il suo lavoro di procuratore. La donna metterà in discussione il suo ruolo quando si ritroverà davanti un caso meta-umano. Nel frattempo anche Barry soffre di fronte alla notizia della sua imminente morte, e non riesce a trovare la speranza che da sempre lo caratterizza.

Analisi e commento

Beh, di certo non è facile da dire, ma ragazzi, forse è a volta buona?

Sapevamo fin dalla fine della scorsa stagione che la perdita di Nora avrebbe lasciato un vuoto. Nonostante ogni eroe abbia perso qualcosa, Barry e Iris devono affrontare anche questo e cercano di mascherare la loro perdita aiutando gli altri. Non si fermano a piangere il dolore e nemmeno per chiedersi a vicenda se stanno bene.

Un po’ di attenzione mi sarebbe piaciuta da Joe e Cecile, che anche con il dubbio, tentano di credere alle parole della coppia. Possiamo dirlo, non è un periodo facile per Barry, che già da un po’ porta il peso dell’imminente Crisi, fin dalla scoperta della data in cui dovrà sacrificarsi.

Come ogni volta, Barry è titubante, perciò proverà in qualche modo a scoprire cosa lo aspetta e quello che vede lo terrorizza. Inutile dire “ha fatto male”, “ha fatto bene”, anch’io sarei corsa nel futuro per capirci qualcosa.

Si inizia a capire cosa significa Crisi in arrivo, un nuovo meta-umano si forma in città, uno già noto cerca il suo posto nel mondo e un altro abbandona la vita da meta.

Avete capito di chi parlo?

Il personaggio di Ramsey Rosso è interessante. Fin da ora è stato collegato solo a Caitlin, in quanto figlio della sua mentore. Il Dottore cerca un modo per dosare la materia oscura e trovare la cura per il cancro (che ha colpito e ucciso la madre) iniettandosi varie dosi comprate al mercato nero. Questi vari esperimenti lo porteranno a trasformarsi in Bloodwork.

Nel frattempo Caitlin si mette da parte per dare modo a Frost di trovare la sua strada. Ho adorato come la ragazza di ghiaccio ha parlato con Ralph. In generale mi piace molto la coppia, nonostante abbia una paura del tutto lecita. Permettere a Frosty di crearsi una vita e dei ricordi che non siano quelli di Caitlin, porterà la stessa Cat a mettersi in pausa.

Questo atteggiamento e sviluppo di trama dovrei prenderlo in positivo o in negativo? Perché sembra che, arrivati alla sesta stagione, gli autori non sappiano bene come sviluppare la storia, mettere un punto e creare le basi per un futuro solido alla storia di Cat/Frost.

Quello che invece non capisco è Cisco. Sempre perfetto nel suo ruolo, ma come ci si riprende dall’addio a Vibe? Mi dispiace, ma come ho già detto mesi fa, la sua decisione non mi è piaciuta, eppure sono contenta che continui a far parte del team. La sua ragazza non mi fa impazzire, ma forse è più simpatica di Gipsy.

E udite, udite! (No, non mi sono fatta un goccetto di vodka) Ottimo lavoro per Candice Patton, la nostra Iris. Mai apprezzata da parte mia perché il suo ruolo marginale e la sua stessa interpretazione non mi hanno mai fatta impazzire, eppure con questo nuovo carattere emotivo, dovuto alla scomparsa di Nora, mi piace. Non è da 10, ma convince e sembra finalmente avere un suo ruolo all’interno della storia. Anche la crescita del The Central City Citizen, che abbiamo conosciuto attraverso il futuro, mi è piaciuta. Incredibile!

Ancora non abbiamo nessun Wells.  Sono curiosa di sapere, nonostante le anticipazioni, cosa ci aspetta.

Tutto sommato, finalmente, Flash riesce a mantenere una stabilità (incredibile, eh?) che non si vedeva dalla prima stagione. Non vi saprei dire se continueremo su questa strada, ma da una stagione in cui c’è molta ansia per via della Crisi, è tutto dire!

The Monitor al secondo episodio porta già notizie strazianti e conosciute, cosa ci aspetta?

Sempre bello rivedere i genitori di Barry sotto un altro aspetto. Molti ritorni in vista del grande evento. Chi sarà il prossimo?

Di certo un inizio diverso da quello di Supergirl che perde punti.

Alla prossima!

 

 

DarkSide

DarkSide
x

Check Also

Dollface 1

Recensione serie TV: Dollface -1×01- “Guy’s girl”

Fenici che dire, ho iniziato a guardare questo ...