Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: The Exorcist – Episodio 1X05 – “Mia grandissima colpa”

Recensione Serie TV: The Exorcist – Episodio 1X05 – “Mia grandissima colpa”

Possibili spoiler

L’esorcismo su Casey è iniziato e va avanti da due giorni. In casa Rance sono tutti stremati psicologicamente e anche Padre Tomas e Marcus lo sono.

Henry si trova in camera della figlia, legata con catene, e la pulisce un po’ mentre recita il Padre Nostro. Un attimo prima che esca dalla stanza Casey lo chiama:

Ho un segreto. Vuoi saperlo?

Lui si avvicina, titubante ma lo fa.

Lei gli avvolge la catena intorno al collo senza stringere, solo per avvicinarlo di più a sé e poi gli fa dei versi all’orecchio.

Da quel momento lui sarà più strano del solito e fisserà Angela senza proferire parola, nonostante lei gli chieda più volte cosa ci sia che non va.

Il demone sta possedendo anche lui, in qualche modo? Gli ha rivelato qualcosa di scioccante?

exorcist105

Durante il pomeriggio, mentre fuori imperversa il temporale e al piano di sopra prosegue l’esorcismo, Angela inizia a pulire tutta la cucina, perfino l’improvvisa macchia nera di muffa che si è formata in corrispondenza della camera di Casey.

Henry le gira intorno e abbiamo sempre la sensazione che debba farle qualcosa, qualcosa di brutto. Anche mentre Angela sfoglia vecchie foto e parla e parla, lui la fissa in silenzio. Poi le si siede accanto e le chiede se crede in Dio.

Angela risponde che sono tutti stanchi e che hanno bisogno di mangiare ma quando lui le chiede se gli abbia mai mentito, si alza e se ne va accusando il marito di voler dare la colpa a lei per quello che sta succedendo a Casey.

Cosa nasconde Angela?

Al piano di sopra padre Tomas e Marcus sono in una fase di stallo.

Casey parla a Tomas in messicano e con una voce che non è la sua: “Figlio mio, perché lo fai?

Sta usando la voce della nonna del prete. Egli perde la testa e non riesce a gestire questo momento, quindi tira acqua benedetta sulla ragazza, e quando Casey gli dice “Così mi fai male, figlio mio. Perché?” Tomas non ce la fa più ed esce dalla stanza.

Il demone guarda Marcus con aria soddisfatta.

Questo scambio ci riporta al film originale, quando padre Karras si trova a dover fronteggiare Pazuzu, che gli parla con la voce della madre, morta da poco, e per la quale il prete prova un forte senso di colpa.

Questi continui parallelismi tra serie televisiva e film originale sono davvero emozionanti!

Henry si trova in camera sua a pregare, quando viene attirato da un rumore ritmico che proviene dall’armadio. Quando lo apre si accorge che c’è una perdita di acqua e che alcuni scatoloni si stanno bagnando. Nel tentativo di spostarli ne fa cadere alcuni e si ritrova tra le mani una Bibbia, probabilmente quella di Angela.

La sfoglia e al suo interno trova delle margherite essiccate, una piuma rossa e, all’inizio, una scritta che lo getta nello sconforto.

A questo punto è evidente che Angela nasconda qualcosa.

La povera Casey continua a combattere contro il demone, che ormai è fuori controllo.

Vuole che lei ceda, ma c’è qualcosa che vuole ancora di più. Qualcuno, anzi.

Riportala da me.”

Mentre Kat e Marcus sono in sala da pranzo a parlare, perché la ragazza è preoccupata per la sorella e crede che ci vogliano cure professionali e non certo un esorcismo, Tomas cade nella trappola del demone.

Lo chiama con la voce di Jessica. Llui non resiste e la cerca. E già qui mi chiedo perché. Insomma, pensa davvero che quella donna possa essere in quella casa? Entra in camera di Casey e ci trova Jessica che, con indosso solo una camicia, cerca di attirarlo a sé. Il prete capisce che è solo una proiezione, un trucco del demone, e inizia a pregare. Ma Jessica è il suo punto debole, è la sua colpa più grande e il demone lo sa.

Hai paura di perdere il controllo? Di amare ed essere amato per una volta?

A questo punto Tomas perde la sua battaglia e inizia a conversare con Jessica, a spiegare perché non possono stare insieme, fino a che non s’inginocchia di fronte a lei e le affonda il viso nel ventre.

Per fortuna arriva Marcus che allontana il prete e molla un ceffone a Casey.

Poi manda via Tomas dicendogli che non è più utile, che ha fatto un errore e deve andarsene. Il prete obbedisce, ma si dirige a casa di Jessica e passa la notte con lei.

Il demone, però, non ha ancora finito con i suoi giochetti e ci prova anche con Marcus, facendo apparire sua madre.

È sprezzante nei suoi confronti, gli dice che è stato un errore e che non sarebbe mai dovuto nascere, che è stata colpa sua se il padre le ha sfondato la testa con un martello.

Marcus accusa il colpo, perché il demone sa perfettamente dove colpire, ma, a differenza di Tomas, lui è più forte e lo sfida a fare di meglio.

Casey levita e Marcus riprende con l’esorcismo. È un momento molto concitato che viene spezzato dal lampeggiare rosso e blu delle macchine della polizia che si stanno recando a casa Rance.

exorcist1051

È stata Kat a chiamarli.

Gli agenti arrestano Marcus e portano via Casey in ambulanza. Angela è disperata.

L’ambulanza parte ma, diversi chilometri più in là, si ferma. Si sentono delle urla provenire dall’interno, le lamiere si accartocciano come se una forza le stesse risucchiando, il portellone posteriore si spalanca e Casey esce, lasciandosi dietro le spalle una scena da film splatter.

Un paio di giorni dopo, Tomas e Angela si ritrovano in chiesa; sono entrambi lì per pregare.

Lei per l’anima di Casey e lui per la propria. Si siedono e chiacchierano, come hanno già fatto in passato, e Angela gli racconta la storia della sua vita.

Quando era una ragazzina, i suoi genitori si separarono. Il padre non si faceva vedere molto spesso e lei viveva con la madre.

Non aveva molti amici ed erano per lo più coetanei della madre, così arrivò l’amico immaginario, quello che hanno molti bambini. Le appariva sotto forma di uccellino rosso e poteva fare qualunque cosa. E all’inizio la faceva sentire speciale.

Vi ricorda qualcosa?

A un certo punto i ricordi di Angela si sfocano fino a diventare inesistenti. Racconta però che le diagnosticarono un esaurimento nervoso, ma non lo era affatto. Dopo quell’episodio, decise di andarsene dalla città in cui viveva e di lasciare sua madre, che sfruttava quello che le era accaduto per fare soldi.

Angela partì senza dire a nessuno dove andava, cambiò nome e, dopo anni, incontrò Henry e formò la sua famiglia.

Io mi sono reinventata, ma non ha funzionato, qualunque cosa facessi. Ho scelto il nome Angela come se potesse proteggermi. Sognavo di poter avere una vita, una nuova occasione, ma non aveva importanza. La questione fra me e lui non era finita. Sta venendo a prendermi, padre, lo sento. Il mio vero nome è Regan Macneil.

C’è altro da aggiungere? Li sentite i brividi sulla schiena?

Il demone che possiede Casey, altri non è che Pazuzu, ed è tornato per riprendersi Regan.

QUI potete trovare la lista degli episodi precedenti con le relative recensioni.

Recensione a cura di:

Twister

Editing a cura di:

Fiordiluna

Recensione Serie TV: The Exorcist – Episodio 1X05 – “Mia grandissima colpa”
Vota qui L\'articolo.

baby.ladykira

Oltre ad essere l' Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^
x

Check Also

Recensione Serie TV: Supernatural 13×01 Last and Found

Eccoci tornati per la tredicesima stagione di Supernatural, la più longeva serie ...

error: Contenuti di proprietà di RFS