Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Supergirl S4e11 – “Blood Memory”

Recensione Serie Tv: Supergirl S4e11 – “Blood Memory”

Supergirl S4e11 – “Blood Memory”

Supergirl S4e11 - “Blood Memory”

Progetto grafico a cura di TessV

Salve heroes!

L’episodio di questa settimana poteva essere un ottimo prodotto, ma il risultato finale è stato insufficiente, pesante e prevedibile a causa della scarsa recitazione di alcuni personaggi

Ma andiamo per gradi.

Mentre il Colonello Haley è assente, Alex cerca di affrontare il problema della perdita del ricordo di Kara e della conseguente alterazione degli altri. Purtroppo, a differenza degli agenti che non hanno subito cambiamenti, questo ricordo per Alex è il fondamento su cui si è evoluta la sua intera vita. Eliminarlo le ha causato un vero e proprio vuoto interiore che la donna non riesce a spiegarsi.

Dopo essere stata trattata male dalla sorella versione Direttrice, Kara decide di accompagnare Nia nella sua cittadina natale. Purtroppo, la situazione non migliora perché i guai arrivano anche nella pacifica Parthas.

Prima dell’arrivo a casa, Nia prevede in sogno la morte della madre ma non riesce a comprenderla a causa della sua mancata istruzione nell’interpretazione dei sogni dovuta un po’ per scelta e un po’ per dovere; la famiglia infatti credeva che la nuova Sognatrice fosse Maeve, sua sorella, istruita fin da piccola per questo ruolo.

Il ritorno a casa, che doveva essere un momento di gioia per la festa del raccolto, si trasforma in una commemorazione in onore della madre e muta in uno scontro a causa dei Figli della Libertà, che non apprezzano la scelta di alcuni umani di vivere accanto agli alieni pacificamente.

Durante lo scontro, la verità celata da Nia si rivela e Maeve reagisce molto male. Anche per Kara non finisce bene, visto che l’attacco dei Figli della libertà è collegato al caso della droga aliena su cui il Deo stava indagando. Il tanto atteso scontro tra Alex e Supergirl avviene, e per la prima volta Kara ferisce la sorella per fermarla. Il viaggio di ritorno si rivela peggiore di quello d’andata tranne per una rivelazione importante.

In città, più precisamente al DEO, prima dello scontro finale causato da una droga aliena, Alex avverte che qualcosa è cambiato in lei, ma non riesce a capire cosa. Sente un vuoto e chiede aiuto a J’onn e Brainy che continuano a mentirle per il suo bene.

Tutta la storia della droga aliena è stata causata da una forte esplosione di energia scaturita dal tentativo di rianimare la Kara sovietica, che fallisce miseramente e porterà i Russi in America nel prossimo episodio.

Certamente, non è stato facile vedere litigare Alex e Kara, ma dobbiamo farcene una ragione. Il rapporto tra le due è cambiato e si deteriora sempre di più ma non so dirvi fino a dove arriverà.

Ottima l’idea di mostrare la storia di Nia Nal, ma pessima quando si cerca di unire la sua parte eroica con la sua storia di essere diversa. La recitazione non ha per nulla aiutato questo episodio, tra Maeve e Nia non so chi bocciare prima. Prevedibile, la rivelazione da parte di Kara di essere Supergirl, ma anche questa volta la sceneggiatura del personaggio Kara non mi è piaciuta.

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione Serie Tv: L.A.’s Finest – 1×6 – “…My Lovely”

Si ritorna in gran spolvero, Fenici. Se l’episodio ...