Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: Sanditon – 1×08 –

Recensione Serie TV: Sanditon – 1×08 –

Sanditon

Salve Fenici!
Oggi vi parlo dell’episodio 8×01, il finale di stagione di Sanditon, il period drama prodotto dalla BBC e tratto dall’omonimo romanzo incompiuto del genio indiscusso di Jane Austen.

Ultimo episodio, ultima recensione, ed è giunta l’ora di tirare un po’ le somme di questa serie tv. Le battute finali di Sanditon hanno permesso il riscatto di un personaggio che ho amato tantissimo, ovvero quello di Esther. Dipinta nei primi episodi come la perfida e arcigna nemica da cui stare alla larga, Esther si è rivelata essere una donna oppressa, fragile, tenuta psicologicamente sotto scacco dal fratellastro di cui era innamorata. Nell’ultimo episodio trova finalmente il suo posto nel mondo accanto a Lord Babington, che è di una dolcezza disarmante nel dichiarare di voler solo vederla felice. Esther, in definitiva, è uno dei personaggi meglio caratterizzati di tutto lo sceneggiato, e riesce più di tutti a lasciare qualcosa al telespettatore.

Peccato che il riscatto di Esther sia però l’unico. La serie tv, partita in sordina, ha avuto dei momenti di vivacità negli episodi centrali, per poi spegnersi definitivamente in questa puntata finale, che non ha avuto né un inizio né una fine chiari. Tutte le storyline presenti, tranne appunto quella dei novelli sposi Babington, restano aperte e senza conclusione in un susseguirsi di eventi che, più che montato in serie, sembra essere stato raffazzonato e un po’ tirato per i capelli. Un po’ come Sanditon stessa, che tenta di essere ricostruita per poi perire in un incendio causato dall’ostinatezza di Mr Stringer padre, il quale pagherà con la morte la sua testardaggine.

Che dire dei nostri protagonisti? Sidney e Charlotte sono complici, vicini, la loro timidezza nell’interagire è cibo di prima qualità per le inguaribili romantiche come me, in attesa di una proposta di matrimonio che però non arriva. Purtroppo si smonta tutto, perché per salvare Sanditon Sidney sarà costretto a sposare Mrs Campion e utilizzare il suo denaro affinché i debiti di suo fratello vengano appianati.

Non trova una chiusura neppure la storia di Miss Lambe, del suo amore perduto, e non c’è traccia della fierezza che l’aveva caratterizzata nei primi episodi. Insomma, le premesse c’erano e sono state disattese, un prodotto che poteva essere di ottima qualità è stato ridotto a qualcosa di inconsistente, che lascia il telespettatore con l’amaro in bocca, non certo invogliato a sperare in un seguito che appiani le cose o in una chiusura definitiva che rispetti la povera Jane Austen.

Fulvia Elia

Avatar
x

Check Also

Dollface 1

Recensione serie TV: Dollface -1×01- “Guy’s girl”

Fenici che dire, ho iniziato a guardare questo ...