Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie tv: Romance is a bonus book – Prima stagione

Recensione Serie tv: Romance is a bonus book – Prima stagione

 

 

Salve, Fenici!

Cha Eun-Ho ha trentadue anni, è uno scrittore, un caporedattore in una casa editrice, e nel frattempo insegna anche letteratura.

Kang Dan-Hi ha trentasette anni, è divorziata e ha a carico una figlia di dodici anni. I due si conoscono sin da bambini, dal giorno in cui lei gli salvò la vita e la loro amicizia ebbe inizio; fu proprio lei a trasmettergli la passione per i libri.

Ora, dopo il divorzio, Kang Dan-Hi è alla disperata ricerca di un lavoro, che purtroppo non riesce a trovare perché ha dovuto interrompere la carriera per occuparsi della sua famiglia, nonostante fosse una copywriter di successo ancor prima di laurearsi.

Data la disperazione, decide di falsificare il suo curriculum, dichiarandosi una semplice diplomata, dopo aver letto un annuncio pubblicato dalla casa editrice dove lavora il suo amico di infanzia Chan Eun-Ho. Ovviamente è una grande sorpresa per lui e i due fingeranno di non conoscersi, ma le farà pressione per capire cosa stia succedendo perché lui è all’oscuro di tutto ciò che le è accaduto nell’ultimo anno. Ci tengo a precisare che lui la ama da sempre e lei non ne ha idea, tanto da considerarlo un fratello. Come sempre non vi svelo di più.

Wow!

Sono rimasta estremamente colpita da questa serie tv, mi ha letteralmente rapito e travolto il cuore, massacrandomi di emozioni. Ho già voglia di rivederla da capo, me ne sono follemente innamorata.

La musica, come sempre (da quello che sto notando nei k-drama), è indicata per il genere e accompagna lo spettatore cullandolo dolcemente in un sogno romantico dal quale è difficile svegliarsi perché, una volta provato, si vorrebbe restare intrappolati lì, in un mondo così magico tanto da sembrare irreale.

Gli attori mi hanno affascinata con la loro bravura, tanto da coinvolgermi emotivamente e mi hanno conquistata completamente, li ho letteralmente amati da morire dal primo respiro del primo episodio fino al sedicesimo.

E poi c’è lui, Lee Jong-Suk, l’attore protagonista che con il suo sorriso ferma totalmente tutto il mio mondo. E lei, Lee Na-Young, l’attrice protagonista che mi fa una tenerezza infinita. Ma la cosa bella è che anche tutti gli altri personaggi hanno un loro particolare motivo per entrarti nel cuore prepotentemente. Sono adorabili ed è davvero difficile rimanere imparziali e non affezionarsi a loro, neanche con tutta la buona volontà è una cosa fattibile.

Il fatto che sia tutto incentrato sui libri e su una casa editrice mi è piaciuto talmente tanto da farmi pensare che sarebbe stato un lavoro adatto a me e che avrei voluto fare anche io con tanto amore e tanta passione.

Il lato romantico mi ha spiazzata, per il totale coinvolgimento in maniera incondizionata che mi ha portata a commuovermi, a sorridere, a ridere e a innamorarmi di tutto ciò che facesse parte della serie tv. Probabilmente vi sembrerò sdolcinata, ma sfido chiunque a non provare tutto quello che ho provato io guardando questo k-drama. Fino ad ora questo è il terzo che seguo e sinceramente più ne guardo e più la mia passione aumenta verso questo genere, ormai ne sono dipendente. Non posso fare altro che consigliarvi di iniziare a guardare questa serie tv, sperando che vi trasmetta le stesse mie emozioni e che vi resti nel cuore.

Buona visione!

 

 

 

 

Eve

Eve
x

Check Also

Recensione Serie Tv: Batwoman 1×09 “Crisis on Infinite Earths – Parte 2”

  “Una cosa è certa… tutto quello che ...