Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Riverdale – 4×06 – “Hereditary”

Recensione Serie Tv: Riverdale – 4×06 – “Hereditary”

Hereditary

Recensione con spoiler

I ragazzi del quartiere continuano a commettere molti crimini e Archie fa del suo meglio per riunirli tutti al centro sociale. Tuttavia, Dodger li tiene in pugno: in cambio dei loro servigi, l’uomo regala pizza e gettoni gratis per i videogiochi. A quel punto, Archie decide di fare altrettanto e riesce a portare molti giovani dalla sua parte. Questa mossa non piace a Dodger, che si presenta al centro sociale con degli scagnozzi al seguito. Il criminale ha scoperto che sotto la maschera del vigilante si nasconde Archie, e se ne va dopo aver lanciato una minaccia velata.

Jug non riesce a svolgere il compito di scrittura e si concentra sul libro che gli inviò il nonno. Confessa a Betty di credere che il primo racconto della saga Baxter Brothers non fosse stato scritto dal signor DuPont, ma dal suo avo, Forsythe. Nella rivista letteraria della Riverdale High di quel tempo, trova degli scritti del nonno che hanno lo stesso stile del primo libro di Baxter Brothers. Decide, dunque, di confrontarsi con DuPont, il quale nega di aver copiato e denigra tutta la sua famiglia, accusandoli di essere degli approfittatori.

Betty intanto continua a indagare su Charles. Va in carcere da Chic per chiedergli delle informazioni ed egli le confessa che Charles aveva ucciso un loro compagno di scuola. Betty è decisa a far cantare il fratellastro e lo sottopone alla macchina della verità. Alla domanda: “ci nascondi qualcosa?”, l’apparecchio segna delle incertezze emotive; così Charles ammette di essere un ex-drogato e di frequentare i Narcotici Anonimi, un segreto che avrebbe voluto non rivelare. Inoltre, dichiara che lui e Chic stavano insieme, ma che si sono lasciati dopo che Chic aveva commesso quell’omicidio.

In casa di Cheryl, nonostante lei e Tony se ne sbarazzino, c’è una bambola che continua ad apparire. Pensando che all’interno ci sia lo spirito di Julian, lei decide di affogarla in una vasca.

Nello stesso momento, la ragazza riceve la visita di due parenti, zia Cricket e zio Bedford, i quali vogliono discutere riguardo alle sorti dell’azienda dello sciroppo. Lo zio, nonostante gli sia stato vietato, s’intrufola nella cappella e scopre il cadavere di Jason. Pensando che sia stata Cheryl a imbalsamarlo, le dà della pazza e l’aggredisce; Tony lo colpisce alla testa con un pezzo di ferro, ammazzandolo.

Hiram vuole tornare a vivere a casa sua e riesce a sedurre Hermione, che lo riaccoglie fra le sue braccia. Veronica è del tutto contraria a questa unione e si oppone, rifiutando di partecipare all’evento in cui rinnoveranno le loro promesse di matrimonio.

Archie corre a casa dalla mamma per dirle di scappare via, ma un attimo dopo qualcuno spara numerosi colpi contro la loro casa. Così il ragazzo decide di chiedere aiuto a Hiram, il quale si rifiuta di risolvere la questione con la violenza. Tuttavia, il giorno dopo, Archie e Reggie trovano il corpo di Dadger avvolto in un tappeto, vivo ma ridotto molto male.

Jug chiede aiuto al professor Chipping per smascherare DuPont. Il docente, riconosciuto l’inganno, gli offre il suo supporto. Il giorno successivo, però, durante una delle solite lezioni, Chipping si scusa con il ragazzo per non poterlo sostenere e… si getta dalla finestra! A questo punto il corso di scrittura necessita di un nuovo professore, ma è presto detto: il nuovo insegnante sarà DuPont.

Alice rimprovera Betty per essere andata da Chic, il quale ne ha approfittato per chiamare il suo avvocato e confessare di conoscere la verità su un omicidio avvenuto in casa di Black Hood, ossia quello commesso da Alice. Così, per sicurezza, FP e Charles decidono di spostare il cadavere del malcapitato. Tuttavia, sono stati vittima di un inganno: infatti, si scopre che Charles e Chic stanno ancora insieme e hanno architettato questa storia per permettere a Charles di conoscere il luogo in cui è stato nascosto il corpo.

Archie si è cacciato in un bel guaio. Nonostante la sua doppia identità presentata un po’ come l’erede di Daredevil, la storia torna con i piedi per terra, perché il ragazzo non può risolvere la situazione da solo e affrontare tuta la banda. Com’è giusto che sia, Archie chiede aiuto a FP e, sempre per restare coerenti alla realtà, lo sceriffo non può fare granché contro un gruppo criminale del genere. Chissà se il pestaggio di Dodger lo convincerà a cambiare aria… Hiram si rifiuta di aiutare Archie, ma in precedenza era andato da lui per offrirgli aiuto. Sospetto ci sia il suo zampino.

Che Charles avesse qualcosa di losco si era capito. A mio avviso, la regia si è giocata un bel colpo di scena, poiché all’interno della puntata la colpevolezza dell’uomo aumentava sempre più. Magari la storia dei Narcotici Anonimi è vera, ma era palese che fosse la copertura di una bugia molto più grande. E poi, offrendosi di aiutare FP con il cadavere, Charles ha indotto Betty a ringraziarlo e a scusarsi. Tutto creato per rendere solida la sua maschera. Dunque, la rivelazione della sua relazione con Chic non ha reso l’effetto che avrebbe dovuto: al contrario, il suicidio di Chipping è stato decisamente inaspettato!

Inoltre, si era compreso che DuPont avesse molto potere all’interno dell’istituto, ma che addirittura costringesse un professore al suicidio era una cosa a cui non avevo pensato. Dopo che Chipping si è defenestrato, Jug chiede ai compagni di classe di chiamare l’ambulanza, ma nessuno si muove. È ovvio che tutti sappiano o che, comunque, siano dalla parte di DuPont.

Così si aggiunge un altro movente per “l’omicidio” di Jag. Possibile che sia stato ordito da DuPont per nascondersi dalle accuse di plagio? In più, ho come l’impressione che presto conosceremo il nonno di Jag. Viene nominato troppe volte per non mostrarlo.

Cheryl è sempre stata fuori di testa, ma adesso lo è ancora di più. È vero che è stata la nonna a cominciare con la storia della presenza di Julian nella bambola, ma cosa credeva di risolvere facendole fare un bagno? Ammesso e non concesso che la cosa sia reale… voleva affogare uno spirito? Resto del parere che qualcuno stia cercando di farla passare per pazza. La nonna la vedo un tantino inabile a questo genere di giochini. E allora chi? Tony? O magari Julian, come già ipotizzato, in realtà esiste davvero?

Il personaggio di Hermione è davvero… boh. Molto, molto contraddittorio, il che lo rende inverosimile. Prima ama Hiram, poi si scopre che complotta contro di lui e lo odia; prova a farlo uccidere, lui la manda in prigione… e poi? Lo riaccetta in casa come se nulla fosse? Al contrario, che Hiram volesse controllare tutto, compresa la moglie, rientra abbastanza nel personaggio diabolico. Lei, invece, la reputo proprio inutile.

 

 

 

 

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento

x

Check Also

Lo spirito del Natale

Il Calendarfilm dell’Avvento -8 Dicembre- “Lo spirito del natale”

Produzione: USA 2013 Regia: Jack Angelo Cast: Nicollette ...