Home » Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip » Recensione Serie Tv: Outlander – 1×13 – “The Watch”

Recensione Serie Tv: Outlander – 1×13 – “The Watch”

Outlander 1

Progetto grafico a cura di Eve

Recensione con spoiler

Benvenute mie care Fenici, eccoci di nuovo tutte qui per curiosare nella vita matrimoniale dei nostri Fraiser preferiti. Quello che doveva essere un nuovo inizio per il Laird e la Lady di Lallybroch, si è rivelato invece l’ennesimo episodio difficile da superare.

Avevamo lasciato la tenuta invasa dagli uomini di un corpo di guardia privato, che con lo scopo di spillare soldi ai nobili scozzesi, girano per le contee ricattando i vari Laird. Nel frattempo, una vecchia conoscenza di Jamie, Horrocks, lo ricatta affinché non riveli alla Vigilanza, che le accuse di omicidio su di lui da parte del governo inglese, non sono ancora cadute.

Jamie e Ian, il marito di Jenny e suo vecchio amico d’infanzia, collaborano con la Vigilanza, per fare in modo che gli inglesi non scoprano la sua presenza nel territorio. Nel frattempo Claire, impegnata nel suo ruolo, aiuta Jenny a prepararsi per il parto. Purtroppo sono in arrivo molte difficoltà: il piccolo infatti si presenta podalico. Le abilità della nostra sassone però riusciranno a salvare la situazione, permettendo alla mamma e alla bambina di sopravvivere. Una nuova Fraiser è in arrivo nella loro casa, la piccola Margaret! La situazione mette in luce la perplessità di Claire. In un attimo d’intimità, confesserà a Jamie di essere quasi certa di non poter avere figli. Seppur amareggiato, lui consola sua moglie capendo quanto questa situazione la faccia soffrire, ma lei non riesce a uscire dal suo triste stato d’animo. Intanto Horrocks si accorda con gli inglesi, venderà loro la notizia della presenza di Jamie. Ian scopre l’ordire del subdolo traditore e lo elimina. Nonostante i suoi trascorsi da soldato però, la cosa lo turba, facendolo sprofondare in uno stato di mestizia. Nel frattempo viene fatto loro una proposta: unirsi alla vigilanza.

Cosa faranno dunque i nostri eroi? Claire vedrà ancora il viso di suo marito? Dovrà rassegnarsi ad aspettarlo a casa con pazienza imperitura?

L’episodio si presenta sicuramente ricco di eventi, ma secondo me perde un po’ quella presa mordace che la serie aveva avuto in precedenza, rallentando un po’ i ritmi narrativi, con il vantaggio di dedicarsi maggiormanete allo studio introspettivo degli stati d’animo dei personaggi. Claire e Jenny, dopo un inizio un po’ ballerino, trovano un modo per vivere di comune accordo, rompendo il ghiaccio che si era precedentemente formato. La nascita della bambina, le avvicina sicuramente in modo significativo, facendo capire alla dura Fraiser, le grandi qualità che suo fratello, ha già notato da diverso tempo in sua moglie. Commovente il rapporto tra Ian e Jamie, che si ritrovano dopo tanto tempo a vivere di nuovo come fratelli. Ci assale un moto d’infinita tenerezza, alla vista del viso mesto di Claire, convinta di non poter dare una nuova famiglia al nostro bellissimo scozzese. Ma sarà davvero così? Cosa ci riserverà il futuro?

Come al solito preferisco non entrare in merito, per lasciarvi gustare appieno una serie che continua ad affascinarmi per gli scenari, le musiche e l’intensità degli attori meravigliosi, i quali hanno da sempre saputo farci vivere momenti meravigliosi.

A presto care amiche e amici. Ci vediamo al prossimo episodio.

Serena Oro

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Ricordi: Once Upon a Time – Settima stagione

Ciao Fenici, oggi vi parlo di una serie ...