Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Light as a feather – Seconda Stagione

Recensione Serie Tv: Light as a feather – Seconda Stagione

Light as a feather

 

 

 

Salve, Fenici!
In questa seconda stagione, dopo che McKenna ha ereditato la maledizione causata dal letale gioco di “Light as a feather, stiff as a board”, si ritrova afflitta dalla misteriosa crisalide sulla sua schiena, una bomba a orologeria che costringe la vittima a dover ricominciare proprio ciò che le protagoniste stavano cercando di interrompere. Ma McKenna si rifiuta, non vuole mettere nessuno in pericolo, ma purtroppo la maledizione inizia a distruggerla dall’interno e lei cercherà aiuto presso l’unica persona che può aiutarla: Violet. La situazione inizierà a complicarsi quando McKenna inizierà ad avere dei blackout, in cui non è consapevole delle sue azioni.

Questa seconda stagione è ripartita come un circolo vizioso, un complesso dejà vu. Sì, perché il problema è sempre lì e tutto continua a ripetersi, ovviamente con delle dovute differenze nella trama, altrimenti avrebbero fatto la fotocopia esatta della prima stagione. Continuo a ritenere la serie interessante e mi incuriosisce, soprattutto perché l’ultima puntata mi ha confusa parecchio: ancora non mi è ben chiaro cosa stiano cercando di fare.

 

 

Ho trovato banale la separazione tra McKenna e Trey e, soprattutto, che tra le prossime ipotetiche vittime ci sia la nuova fidanzata di quest’ultimo. Tralasciando questo particolare, non vedo l’ora che arrivi ottobre per poter vedere la seconda parte di questa stagione, sperando che faccia luce su ciò che mi ha lasciato un attimo perplessa nell’ultima puntata. Consiglio ancora questa serie, quindi… buona visione!

 

 

Eve

Eve
x

Check Also

Recensione Serie Tv: Elementary 7×01 – 7×02 – 7×03

    Londra. Le luci della sera si ...