Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Freud – 1×03-08

Recensione Serie Tv: Freud – 1×03-08

Freud

Progetto grafico a cura di Eve

Ciao a tutti amanti, delle serie TV!

Vediamo come procede questa serie meravigliosamente onirica, dove metodo scientifico e pratiche esoteriche si fondono in una nuova dimensione che avvolge lo spettatore.

Gli episodi iniziano con il duello tra Kiss e Von Lichtenberg e quest’ultimo resta ucciso. Nel frattempo si delinea con chiarezza il rapporto tra Fleur e i conti Szápáry, Viktor e Sofia; durante una seduta spiritica alla quale partecipa anche il principe ereditario Rudolf, la giovane ha l’ennesima crisi che la porta a chiedere l’aiuto di Freud.

Devo confessarvi che l’oscura Sofia Szápáry mi piace molto; ho sempre avuto una predilizione per i vilains che uniscono perfidia ed eleganza, perché hanno una marcia in più.

La contessa mostra di conoscere bene le pratiche di ipnosi, di cui si avvale sia per cercare di eliminare chi ritiene essere un ostacolo ai suoi piani – non ci verrà risparmiato un succoso colpo di scena – sia per tenere in scacco la stessa Fleur che, però, mostra di avere una mente abbastanza forte da contrastarne il potere. Sofia compie lo stesso errore con Freud ed è così che, tra luci e ombre, alcuni tasselli iniziano lentamente a prendere posto in questo puzzle visionario.

Il principe Rudolf chiede un incontro privato con Fleur; Sofia e Viktor sospettano che abbia intenzione di approfittare della virtù della giovane, ma decidono di assecondare la cosa in modo che ciò, possa tornare a loro vantaggio. A tal proposito, Sofia soggioga Fleur affinché non opponga resistenza al principe, e ne risulteranno dei risvolti stupefacenti.

Meno male, perché il personaggio di Fleur si stava rivelando deludente ai miei occhi; sembrava un po’ la brutta copia del personaggio di Vanessa Ives in Penny Dreadful, la cui magistrale interpretazione di Eva Green ha scavato un solco indelebile nella mia memoria. Fleur subisce però un’interessante trasformazione proprio di fronte agli occhi di Sigmund dal quale si rifugia dopo aver lasciato le stanze del principe ereditario. L’isteria dossociativa che si libera in queste scene è spaventosa e attraente al tempo stesso.

Nel frattempo, l’amante di Von Lichtenberg commissiona l’assassinio dell’ispettore Kiss, ma l’omicida fallirà la missione.

Il dottor Breuer, mentore e amico di Sigmund, intuisce che il giovane si sta facendo coinvolgere troppo da Fleur – il che è verissimo come avrete modo di vedere – e gli regala dei soldi per convincerlo a lasciarla perdere, ma l’alienista rifiuta.

Assisteremo progressivamente a un climax di eventi in cui sogno e incubo, verità e menzogna, schizofrenia ed equilibrio, diventano un unico tunnel, in apparenza senza uscita.

Freud è una serie che lascia incollati allo schermo fino allo sconvolgente epilogo. I produttori ci regaleranno una seconda stagione? Il sito www.kino.de concorda sul fatto che ogni ipotesi al momento è prematura e rischia di rivelarsi pura illazione. Il finale lascia spazio a un possibile seguito, ma potrebbe anche trattarsi di una miniserie autoconclusiva.

Per il momento non ci resta che godere di queste puntate.

Buona visione

Serena Oro

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione Serie Tv: Coroner – 2×05 – “One Drum”

Salve, Fenici! In questo episodio il caso sul ...