Da non perdere
Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Doctor Who – episodio 11×01 “The woman who falls on Earth”

Recensione Serie Tv: Doctor Who – episodio 11×01 “The woman who falls on Earth”

La nostra Selene G ci parla di questa undicesima stagione con il primo episodio dal titolo The woman who falls on eart

 

The woman who falls on earth

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

 

Nell’episodio speciale alla fine della decima stagione, avevamo lasciato il Dottore al termine della sua rigenerazione, confuso e disorientato.

Il passaggio da Peter Capaldi a Jodie Whittaker non ha affatto sconvolto il personaggio, mentre è stato attentamente osservato dal pubblico.

Dopo più di cinquant’anni di Dottori interpretati da uomini, un’attrice che ne ricoprisse il ruolo è stato un vero e proprio colpo di scena, fin dall’annuncio del cast da parte di Chris Chibnall (showrunner di Torchwood e Broadchurch) che dopo otto anni di Steven Moffat, ha deciso di reinventare totalmente la serie, mantenendone lo spirito, ma cambiandone il contenuto.

L’episodio si apre con un video di Youtube in cui un ragazzo, Ryan Sinclair (Tosin Cole), racconta di una donna meravigliosa che ha conosciuto, ma senza mai specificare di chi si tratta.

Ryan soffre di disprassia, un disturbo motorio a causa del quale, nonostante abbia diciannove anni, non è in grado di andare in bicicletta.

Ci prova, comunque, con l’aiuto della nonna Grace e del suo nuovo marito Graham O’Brien (Bradley Walsh), che il ragazzo fatica ad accettare come parte della famiglia.

A causa della frustrazione per i limiti della sua malattia, Ryan lancia la bicicletta da un’altura e, cercando di riprenderla, s’imbatte in delle strane forme geometriche luminose che, scioccamente, tocca.

Come tutte le serie televisive e i film insegnano: toccare oggetti sconosciuti o avvicinarsi a strani esseri ignoti non è MAI una buona idea!

Ne è la conferma la comparsa di uno strano oggetto dalla forma di un fico schiacciato e dalla bassissima temperatura esterna, proprio di fronte al ragazzo che, giustamente, chiama la polizia.

A questo punto facciamo la conoscenza di Yasmin Khan (Mandip Gill), giovane e intraprendente apprendista-poliziotto che vorrebbe fare la differenza e che viene assegnata al caso, scoprendo di conoscere già Ryan, in quanto suo compagno delle scuole elementari.

Grace e Graham, nel frattempo, sono sul treno che li riporterà a casa, nello Sheffield – un luogo nuovo, diverso dalla solita ambientazione londinese di questa serie – quando l’arrivo di una strana creatura aliena che uccide, probabilmente per sbaglio, il conducente del mezzo, sconvolge le loro tranquille esistenze.

Prima che la creatura si avvicini troppo, cadendo letteralmente dal cielo, arriva il Dottore, buttato fuori dal Tardis dopo la rigenerazione e ancora in uno stato di confusione estrema. 

Con questa partenza, “The woman who falls on Earth” (“La donna che cadde sulla Terra”, un chiaro richiamo al celebre film fantascientifico “The man who falls on Earth”) la prima puntata della nuova stagione ci mostra come sia possibile creare un’ambientazione nuova e introdurre vari personaggi intriganti, senza tuttavia sconvolgere la serie che tanto amiamo.

Jodie riesce a rappresentare, con il suo atteggiamento e le sue battute, l’essenza del Dottore in rigenerazione, la sua riscoperta di se stesso in questa nuova forma (uomo o donna che sia) perché, come afferma alla fine della puntata, lei è il Dottore e continuerà ad esserlo qualsiasi sia il suo aspetto.

Una puntata intensa, divertente, ma anche commuovente che introduce quella che potrebbe essere una tra le migliori stagioni della nuova serie.

Ci si aspetta molto da questo inizio e lo scetticismo che molti provavano nei confronti di Jodie e del modo in cui lo sceneggiatore avrebbe gestito la trasformazione, sono stati totalmente cancellati dalla trama intrigante e dalla magistrale interpretazione da parte della donna di quello che è un personaggio complesso e con un bagaglio di conoscenze ed esperienze al di là dell’umana comprensione.

Non ho voluto anticiparvi quasi nulla sulla puntata perché credo che ve la dobbiate godere senza grandi spoiler, ma non posso non raccontarvi gli ultimissimi secondi di quest’episodio in cui il Dottore, con l’intento di andare sul pianeta in cui si trova il Tardis, si teletrasporta, insieme ai suoi nuovi companion, nel bel mezzo dello spazio…

Cosa accadrà? Dove si trovano? E il Tardis?

Con queste domande e un senso di eccitazione che non provavo almeno da un paio di stagioni, vi saluto e inizierò ad osservare il soffitto in trepida attesa che questa lunghissima settimana passi presto!

 

 

           Anna Griego 

              Editor 

 

Snow White

x

Check Also

Recensione serie TV: Hill House S1E1

“Nessun organismo vivente può mantenersi a lungo sano di mente in condizioni ...

error: Contenuti di proprietà di RFS