Da non perdere
Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Chicago PD – 6×11 “Trust” e 6×12 “Outrage”

Recensione Serie Tv: Chicago PD – 6×11 “Trust” e 6×12 “Outrage”

Trust

Progetto grafico Vita Firenze

Ho aspettato due puntate per fare la recensione, perché la precedente “Trust”, sembrava non finita (sicuramente la riprenderanno molto più avanti se non addirittura alla settima stagione), ma quando ho guardato la dodicesima, nessun accenno agli avvenimenti lasciati in sospeso della puntata precedente; peccato, perché probabilmente sarebbe stato sensato continuare il filo logico della storia. 

Prima di raccontarvi gli avvenimenti di queste due puntate vorrei fare una considerazione su Chicago PD.

Quando in una serie tv non si ha più nulla da raccontare e si ripetono le cose già trattate in altre occasioni, penso che sia arrivato il momento di finirla. Inoltre, nelle prime stagioni, Erin e Jay con la loro storia d’amore, tenevano incollati gli spettatori come succedeva con i Burzek, e i fan seguivano le puntate per sapere anche cosa succedesse tra le due coppie.

Nella nuova stagione gli sceneggiatori hanno creato una storia d’amore con Adam e Hailey, ma i due personaggi non sono così appassionanti come erano le altre coppie: si sa che i due stanno assieme, ma non interessa a nessuno (o a pochi) cosa faranno; in internet le fan non sono così scatenate come erano con le precedenti coppie.

Speriamo che a fine stagione, gli sceneggiatori ci regalino una coppia più interessante, magari una nuova compagna per Jay, che è ora che finisca di fare il monaco di clausura.

Veniamo alle due puntate da recensire.

In “Trust”, il corpo di polizia è in festa per la candidatura del nuovo sindaco della polizia della città, ma dopo il party, viene scoperto il cadavere di un avvocato difensore, e indagando con l’intelligence, Voight scopre che il candidato a sindaco in realtà è coinvolto nel suo assassinio.

Voight purtroppo, sarà costretto a insabbiare tutto, perché alte cariche della polizia, minacceranno la sicurezza dei ragazzi della sua squadra.

Sarà solo grazie a Jay, che il sergente deciderà di fingere di assecondare le loro minacce, per indagare con calma, giocando una partita a scacchi immaginaria con i vertici del commando della polizia, per poi raccogliere sufficienti prove e incastrarli.

Nella dodicesima “Outrage”, viene trattato (ancora) il tema della droga, e della pedofilia (ancora) e di un ex poliziotto, che decide di ammazzare il cattivo della situazione rimettendoci successivamente la vita (ancora).

Inutile anche a starvi raccontare in dettaglio cosa succede, perché è una cosa già vista e rivista nel corso dei sei anni.

Alla prossima!

 

Snow White

Avatar
x

Check Also

Recensione serie TV: Agents of SHIELD 3 serie

Eccoci qua, con una serie di domande nella testa: che fine ha ...