Da non perdere
Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie Tv: Chicago Med – 04×09 -“ Death Do Us Part”

Recensione serie Tv: Chicago Med – 04×09 -“ Death Do Us Part”

Chicago Med – 04×09 -“ Death Do Us Part”

Chicago Med - 04x09 -“ Death Do Us Part”

progetto grafico a cura di Vita Firenze

È il giorno del matrimonio di Natalie e Will!

La puntata comincia con una scenetta molto carina. Owen, il figlio di Natalie, fa le prove con Will perché sarà il paggetto porta anelli. Poi i due rientrano in casa, ed ecco che Will vede Natalie con addosso l’abito da sposa… potevo già sentire da qui i tamburi dell’apocalisse! Will, sei fregato!

La scena si sposta in ospedale, dove c’è una certa aria di festa per le nozze imminenti. Ma nel giro di poco, tutto cambia.

Arriva una giovane coppia, lei molto incinta, che viene accolta da April e Choi. La donna è in travaglio e il bambino è podalico. Il parto è velocissimo, non c’è tempo di attendere la ginecologa, la bambina nasce in pochissimo tempo costringendo Choi ad un piccolo miracolo!

Mentre  sta tornando, con il suo vestito da cerimonia già addosso, Will viene fermato dai due figli di Ray Burke, il tizio che l’FBI sta sorvegliando. I due gli chiedono di andare a visitare il padre, che sta male. Will tenta di rifiutarsi ma alla fine cede (che vi avevo detto? Porta male vedere la sposa con l’abito addosso prima del matrimonio!).

In ospedale arrivano anche un uomo accoltellato, trovato nell’appartamento, dalla padrona di casa che arriva anch’essa in ospedale, poco dopo, in quanto ferita alla mano.

Purtroppo, però, le cose non stanno proprio come sembra. L’uomo accoltellato non è altro che il marito della donna, la quale si ostina a dire che è un impostore che ha preso il posto del legittimo marito! Questo è un caso per il dottor Charles!

La situazione per Will si complica. Una volta giunto nel magazzino dove c’è Ray Burke, Will viene accusato di aver messo un microfono spia. Questa volta il povero dottore sta rischiando la vita.

La prolungata assenza di Will, preoccupa molto Natalie che comincia a sospettare che ci sia qualcosa che non vada.

Dopo poco, arriva in ospedale un uomo colpito più volte da un’arma da fuoco: si sospetta un’esecuzione. Rhodes, insieme a Bekker, vista la gravità della situazione, decide di operare immediatamente.

La bimba nata con parto podalico ha le convulsioni e Choi, insieme alla neonatologa, decide di ricoverarla per ulteriori esami.

Durante l’intervento all’uomo ferito, Rhodes viene interrotto da Jay, il fratello di Will, che, oltre ad informarlo che Will è sparito e non si sa dove sia finito, rivela all’uomo che il suo paziente potrebbe essere l’unico testimone in grado di stabilire dove sia Will. Chiede quindi a Rhodes di fermare l’intervento, stabilizzare l’uomo il prima possibile e permettere che venga interrogato!

La situazione della donna che ha accoltellato il marito è complicata. Infatti Charles viene a sapere che ha un tumore alla base del cranio, dichiarato inoperabile, che sta controllando con dei farmaci. Uno di questi, però, sta provocando alla donna degli episodi psicotici, delle vere e proprie allucinazioni, per cui non riesce più a riconoscere il marito ma lo vede come un nemico. Per poter fare la verifica, Charles dà alla donna un blando anti-psicotico e la situazione torna alla normalità.

Purtroppo il farmaco che serve a risolvere il problema della psicosi, provoca alla paziente altri effetti collaterali gravi, come le convulsioni. La donna è combattuta, sa che se continuerà con la cura attuale non sarà più in grado di riconoscere il marito, d’altra parte però, il farmaco somministrato da Charles, le provoca altri problemi. Alla fine, dopo aver parlato col neurochirurgo, la donna si convincerà all’intervento.

Rhodes non sa come uscire dall’impasse. Se termina l’intervento non sarà possibile per Jay interrogare il suo paziente, mettendo così a rischio la vita di Will, se invece si limiterà a chiudere, sarà la vita dell’uomo colpito ad essere in pericolo! Alla fine i sentimenti per l’amico sono più forti dell’etica e Rhodes decide di non proseguire. La dottoressa Bekker, che lo stava assistendo, resta senza parole e Rhodes è costretto a metterla al corrente dei fatti.

Siccome a Will non bastava essere rapito e minacciato con una pistola, nel giorno del suo matrimonio, Ray Burke decide di complicargli la vita e di avere un ictus sotto i suoi occhi! Il povero medico supplica i figli di portare il padre all’ospedale ma i due rifiutano decisamente, sanno che se dovessero far ricoverare il padre, l’FBI sarebbe lì ad aspettarli per poterli arrestare. Quindi uno dei due fratelli obbliga Will, sotto la minaccia di un’arma, di effettuare una craniotomia con un bel trapano elettrico!

Il marito della paziente con il tumore alla testa si oppone all’intervento, terrorizzato all’idea di poter perdere la moglie. Essendo lei non del tutto in grado di intendere e di volere, riesce così a impedire che le venga asportato il tumore, condannando però sé stesso e la moglie ad una vita separata in quanto la donna, non riconoscendolo, non potrà più vivere sotto lo stesso tetto.

Purtroppo le notizie per i giovani genitori sono le peggiori che possano capitare. La bimba ha una gravissima malattia che le provoca continue emorragie, la prognosi è infausta e la piccola è condannata a morire nel giro di poche ore.

Il paziente del dottor Rhodes si è ripreso dall’intervento e può finalmente essere interrogato da Jay che è in ansia per il fratello.

I genitori della bambina lasciano l’ospedale. April viene a scoprire che sono andati via dichiarando che non potevano sopportare l’idea di guardarla morire e così la piccolina è stata abbandonata.

April decide allora, in un gesto di grandissima umanità, di tenere tra le braccia la bimba fino a quando non sarà spirata, facendole sentire il calore di un abbraccio prima di andarsene definitivamente.

L’interrogatorio permette a Jay di scoprire dove viene tenuto prigioniero Will, che sta per essere ucciso da uno dei figli di Ray Burke. La polizia irrompe proprio prima che l’uomo prema il grilletto. L’incubo per Will sembra finalmente finito.

Purtroppo l’interruzione dell’intervento non è stata una buona decisione e il paziente del dottor Rhodes muore per un improvviso arresto cardiaco.

Alla cerimonia sono tutti presenti, manca solo lo… sposo! Natalie è agitatissima, ormai è convinta che sia successo qualcosa di grave ma finalmente Will arriva. Sporco di sangue, senza giacca, sconvolto, riesce solo a dire a Natalie che la ama e viene immediatamente portato via come testimone chiave.

La povera sposa rimane sola e abbandonata sul sagrato della chiesa…

Una puntata con tanti momenti tristi e drammatici.

Comunque il matrimonio di Will e Natalie non s’ha da fare! 😉

Alla prossima!

Lostris

x

Check Also

Who Can You Trust

Recensione Serie Tv: Chicago Med – 04×11 – “Who Can You Trust”

Who can you trust? Di chi ti puoi fidare? La puntata di ...