Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Beecham House Episodio 3 e 4

Recensione Serie Tv: Beecham House Episodio 3 e 4

 

Eccoci ritrovati, miei cari “colleghi” appassionati di telefilm, a commentare a caldo il terzo e quarto episodio di questa nuova serie period, dal sapore orientale e con un mistero intricato da dipanare.

beecham house

 

Ci siamo lasciati alla fine del secondo episodio con John che, messo alle strette, ha svelato ai suoi che la misteriosa Chandrika è la zia del piccolo August, che lui è vedovo e che l’esistenza del bimbo deve essere tenuta segreta.
Nel terzo episodio John e Parker cercano di trovare il regalo perfetto per l’imperatrice, con lo scopo di ottenere in cambio la licenza per il commercio e dopo un po’ di tempo trovano l’oggetto adatto: un bellissimo marchingegno d’oro meccanizzato con degli uccelli che si muovono con incredibile realismo. Proprio a questo punto si scopre, e qui il mio infallibile intuito ha avuto ragione, che Parker non è leale a John, anzi si allea con il generale francese affinchè il regalo dell’imperatrice venga rubato; il suo scopo è che Beecham torni in Inghilterra, ma non viene spiegato il perchè: io penso c’entri la compagnia e i conti che ancora John ha in sospeso con questa. Il regalo viene rubato, ma dopo varie vicessitudini, con l’aiuto inaspettato di Miss Osborne, viene recuperato e consegnato all’imperatrice e così John ottiene la sua licenza.
Nel frattempo continua la liason tra Daniel e Chanchal, innamorata di lui, con dispiacere di Badaal, che ama segretamente la ragazza.

 

beecham house

 

Il terzo episodio si chiude con Chandrika che di notte si reca nelle stanze di John e si propone a lui, dicendogli che non può negare che tra di loro ci sia una certa attrazione. Nel quarto episodio non ci è dato vedere quello che succede, ma si intuisce che John non abbia accettato le avances della donna. L’episodio non è sfuggito a Violet che utilizza ciò che ha visto a suo favore, raccontandolo a Margaret che si allontana nuovamente dall’uomo.
Chanchal si coinvolge sempre di più con Daniel e si concede al ragazzo che però deve ritornare in servizio nella Compagnia e alla sua richiesta di lasciare tutto per sposarla, rifiuta. Il cattivo comportamento di Daniel non sfugge ad Henrietta, che rimprovera al figlio di aver spezzato il cuore alla ragazza; Daniel di rimando, avendo scoperto la sua dipendenza dall’oppio, le chiede spiegazioni e scopriamo così che la donna ne fa uso per sfuggire alla tristezza e alla solitudine della sua vita.
Intanto il principe Akbar, figlio dell’imperatore, spinto dalla madre porta a John un gioiello reale affinchè lo venda per racimolare i fondi necessari a costruire un esercito che li difenda da una eventuale invasione inglese. John è titubante, teme che l’imperatore, all’oscuro di tutto, possa prendersela con lui. Mentre Parker lo spinge ad agire dopo aver riferito a Castillion del furto del gioiello da parte di John, Daniel, che dubita di Parker, lo esorta alla prudenza.
Beecham, dispiaciuto per l’allontanamento di Margaret, la invita a casa e si decide finalmente a raccontare il suo segreto. Scopriamo in un racconto drammatico (non vi nascondo che mi ha molto emozionato) che, dopo aver lasciato la compagnia ed essere diventato un mercante più giusto, John si era trovato, per caso, un giorno nel bel mezzo di un agguato contro un uomo e le sue figlie e li aveva difesi, salvandogli la vita.
Ferito, era stato portato in casa dell’uomo che aveva scoperto essere un potente maharaja ed era stato curato dalle sue figlie: Chandrika e Kamlavati. Il maharaja gli aveva raccontato di essere stato preso di mira dal fratello, che in mancanza di eredi maschi, alla sua morte avrebbe preso il suo posto e che quindi mirava ad eliminarlo. Durante il suo soggiorno, Beecham si era innamorato di Kamlavati che era diventata sua moglie e la madre di suo figlio.
Il Maharaja aveva nascosto John e la sua famiglia, ma qualcuno li aveva trovati e Kamlavati era stata uccisa. John era quindi dovuto partire con August, che è l’erede del Marahaja, e si era rifugiato a Beecham House in tutta segretezza, per proteggere la vita del suo bambino.

 

beecham house

 

Il quarto episodio si chiude con Henrietta, Violet, Daniel Chandrika e Margaret attoniti dopo questa importante rivelazione.

 

Che dire… Sicuramente ci sono degli stereotipi in questa serie, come quello delle donne indiane che si innamorano degli stranieri oppure il fatto che una donna innamorata debba per forza essere sleale contro le sue concorrenti, come nel caso di Violet, ma nonostante ciò, la storia mi prende e continua a piacermi. Adoro le musiche indiane di sottofondo e come siano curate le scene girate all’esterno: contribuiscono non poco a farti calare sia nell’epoca sia nei luoghi che vengono raccontati. Il personaggio di Henrietta, come già sospettavo, sta evolvendo in positivo ed è stato molto bello che abbia sgridato Daniel per il comportamento verso Chanchal, un bel gesto di solidarietà femminile.

Violet è una donna intelligente e spero venga fuori meglio, merita di più di un matrimonio combinato. Tra i servitori il mio preferito resta Badaal che spero coroni il suo sogno d’amore con Chanchal.

L’unica nota stonata continua ad essere questa esagerata e secondo me fuori luogo attrazione tra Margaret e John: mi sembra troppo irreale, soprattutto dopo il racconto dell’amore travolgente di Beecham verso Kamlavati, morta da meno di 2 anni.

Parker è un verme e spero venga scoperto rapidamente, ma temo che per John si avvicinino grandi nuvole nere.

Con le due ultime puntate scopriremo come andrà a finire. Alla prossima allora e Namaste!

 

 

Eve

Eve
x

Check Also

Recensione Serie Tv: Elementary 7×01 – 7×02 – 7×03

    Londra. Le luci della sera si ...