Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV: Baby -Seconda Stagione-

Recensione serie TV: Baby -Seconda Stagione-

Baby 2

La seconda stagione di Baby presenta il continuo dello scandalo avvenuto anni fa a Roma, trattato nella prima stagione, e coincide con la fine dell’estate e l’inizio del nuovo anno scolastico. I personaggi sono gli stessi, che si rincontrano dopo le vacanze portando delle novità.
Ludovica, dovendo ripagare il debito di 5000 euro (nota: il simbolo va prima della cifra; se messo dopo, va scritto in parola) a Fiore, continua a fare la escort, ma senza l’aiuto di Chiara che, dopo essere tornata dalle vacanze, lo scopre e non la spalleggia. Anzi, tra le due si crea una piccola frattura, le quali ormai condividono molti segreti.
Fabio, uno dei migliori amici di Chiara, dopo aver dichiarato di essere gay, ha finalmente trovato un fidanzato; tuttavia, lo tradirà con un compagno di scuola, il quale diventerà anche il suo bullo personale.
Quanto a Damiano, nonostante abbia deciso di uscire dal giro delle droghe per via della morte di Saverio, pappone delle baby squillo, si ritrova a svolgere faccende legate alla malavita per conto di Fiore, colui che si erigerà a nuovo boss.
All’inizio, le vicende sono le classiche di inizio stagione, con i propri segreti personali che diventano un peso da nascondere e che interferiscono con la vita di tutti i giorni, come nella nuova relazione tra Damiano e Chiara, i quali, nonostante siano complici nell’insabbiamento della morte di Saverio, non si sono svelati a vicenda di lavorare entrambi per Fiore.
Poi, la vita delle baby squillo andrà peggiorando: da una parte, si troveranno a scuola uno dei loro clienti in veste di professore e, dall’altra, la madre di Ludovica comincerà a porre sempre più domande sui soldi che la figlia porta a casa.

La relazione tra Chiara e Ludovica si incrinerà maggiormente quando la prima, senza dire niente all’amica, fa un patto con Fiore, il quale dovrà lasciare in pace Ludovica in cambio dell’esclusività decisionale sui clienti di Chiara.
Purtroppo da metà serie in avanti le vicende sembrano ripetersi, tra incomprensioni e i soliti drammi personali, come la ricomparsa di un video porno o la storiella tra studente e professore, nei quali si ritrovano non solo due personaggi, bensì quattro.
Anche il finale di stagione è abbastanza banale: la morte di uno dei protagonisti secondari; una falsa gravidanza; e il rientro di entrambe le ragazze nel giro di baby escort.
Il tutto lascia presagire una possibile terza stagione, che probabilmente tratterà di nuovo dei problemi degli studenti del collegio Collodi, andando a mostrare la probabile fine dello scandalo romano.
Nel corso degli episodi vediamo una crescita personale di alcuni personaggi come Niccolò, il quale comincerà a comportarsi in maniera più responsabile e a ragionare sulle sue azioni, anche se a volte lo fa dopo averle compiute. In più, si noterà finalmente una differenza sostanziale tra le due baby squillo: nella prima stagione era solo accennata, cioè la brama che Chiara prova nel controllare e sedurre uomini potenti; mentre nella seconda, invece, ci sono il disagio e il costante sdegno di Ludovica verso gli uomini che continuano a mercificarla senza mai ascoltarla davvero.

Non sono stati molti i punti a favore della serie, se non la colonna sonora, purtroppo uguale a quella della stagione precedente; la fotografia e la sceneggiatura, con movimenti di camera rallentati per creare più suspense e per portare l’attenzione del pubblico sulla scena in questione. È presente inoltre un pizzico di originalità nella scelta dei momenti in cui i segreti dei protagonisti vengono svelati, anche se non nei modi, i soliti già visti e rivisti in altri serial televisivi.
A parere personale non consiglierei la serie, che tra l’altro non segue fedelmente il vero scandalo Parioli, ma oggettivamente, come passatempo, può essere considerata divertente da guardare.

 

 

Fulvia Elia

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Lo spirito del Natale

Il Calendarfilm dell’Avvento -8 Dicembre- “Lo spirito del natale”

Produzione: USA 2013 Regia: Jack Angelo Cast: Nicollette ...