Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Arrow – Episodio 5×12 “Bratva”

Recensione Serie Tv: Arrow – Episodio 5×12 “Bratva”

Quando il passato non rimane passato….

Eccoci ad una nuova puntata di Arrow, questa volta ambientata in Russia. Sì, in questi ultimi episodi il nostro team si sta divertendo a viaggiare. Con il ritorno di Oliver in Russia è impossibile non pensare alla Bratva, ma è stata una sorpresa vedere che i rapporti non sono del tutto buoni.

Al primo impatto potevamo pensare che la questione Diggle fosse finalmente conclusa, ma il Generale Walker, dopo essere scappato, si reca in Russia portando con sé una testata nucleare da vendere.

Mentre Rene rimane ad aiutare Quentin, tornato al lavoro dopo la sua riabilitazione, il team, insieme all’arrivata, parte per fermare l’uomo.
In questo episodio scopriamo che Oliver, per tutto questo tempo, ha influenzato John e Felicity, facendo leva sulle loro reazioni alle parole di Prometheus. Ma se per Felicity non è ancora arrivato il punto di non ritorno, per Diggle invece sì.

 Dopo aver appreso che John ha picchiato duramente un uomo e che Felicity ricatta una persona, Oliver non sa più cosa sta succedendo ai suoi due amici più stretti. Per cercare di non far cadere anche loro nell’oscurità, accetta di svolgere un favore che sino ad allora aveva rifiutato per non ritornare ad essere l’uomo che era prima e rinnegare così il giuramento delle Bratva. Mentre la fratellanza tra John e Oliver sembra essere più forte di tutto, tanto da migliorarsi a vicenda, Felicity non ci sembra molto convincente. Con il “vaso di pandora” è pronta a farla pagare a chiunque nella vita abbia commesso più di semplici errori, tenendo tutto ciò per se.

Intanto Walker viene arrestato, ma la testata esplode senza creare danni grazie all’intervento di Rory, il quale trattiene l’esplosione grazie al potere dei suoi stracci, che però dopo sembrano non funzionare più.

Il passato di Oliver in Russia sembra essere concluso, visto che, grazie a Talia Al Ghul, è pronto a tenere di nuovo fede alla promessa fatta a suo padre insieme alla famosa Black List. Un passato che Oliver, per tutto l’episodio, sembra voler tenere nascosto, ma grazie a Dinah impara a non perdere di vista i suoi obiettivi e la sua voglia di redimersi. Questo passato, però, insospettisce Susan, che sta investigando su di lui, tanto che la ragazza inizia a sospettare che Oliver e Green Arrow siano la stessa persona.

In questa puntata troviamo una Dinah diversa da quella che abbiamo inizialmente visto nell’episodio precedente, in linea con l’idea della tanto attesa Black Canary.

Le reclute stavolta non sono solo un contorno. Vediamo Rory concentrarsi e preoccuparsi per Felicity, mentre scopriamo un ricordo del passato di Quentin e René che ci fa sorgere alcuni dubbi sulle azioni compiute in passato da quest’ultimo.

Sembra, o almeno speriamo, che nelle prossime puntate Felicity darà il peggio di sè, mentre non ci sarà Rory, che sta cercando degli indizi su cosa fare per riattivare le sue vesti.

Un episodio davvero ricco di particolari, pensato in modo dettagliato, cercando di non lasciare nulla al caso se non tanta tanta curiosità negli spettatori.

QUI potete leggere le recensioni passate.

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

Recensione Serie Tv: Arrow – Episodio 5×12 “Bratva”
Vota qui L\'articolo.

Sara Arfini

Sara Arfini
x

Check Also

Recensione Serie TV: Will 1×03 The Two Gentlemen

“Gli amici che hai e che sono provati, aggrappateli saldamente al cuore ...

error: Contenuti di proprietà di RFS