Da non perdere
Home / Senza categoria / Recensione Serie Tv: Arrow 6×19 The Dragon

Recensione Serie Tv: Arrow 6×19 The Dragon

 

Ben ritrovati amanti di Arrow.

Puntata trasmessa dalla CW il 19/4/18

Una puntata che mi ha lasciato perplessa, con un grande e grosso MEH.

Mi spiego, la puntata è Dragon centrica, dal titolo lo si capiva e mi ha delusa.

Si poteva benissimo evitare di dare spazio, addirittura un’intera puntata al villain meno carismatico di tutto l’universo Arrow.

Forse sono io prevenuta, ma l’attore, Kirk Acevedo, non mi dice nulla. La sua recitazione bofonchiata e strascicata mi fa pensare a un asmatico (e io lo sono). Un cattivo che non mi convince.

Questa puntata che vede protagonisti i cattivi che fanno le loro mosse, ma non porta nulla di nuovo alla trama.

Sembra tutto trito e ritrito, ottengono il controllo della città, ok – già l0 sapevamo dallo scorso episodio –  certo che Star City è una città davvero incasinata!

Abbiamo dei flashback dove vediamo Diaz in orfanotrofio che viene vessato dal bullo di turno, che gli brucia la foto del padre e quindi l’inizio della sua rabbia, di come nasce e cresce.

Nel mentre, Dragon e Black Siren vogliono accordarsi con il figlio di un mafioso locale che fa parte dell’organizzazione chiamata “Il Quadrante”.

Il figlio del mafioso non si fa mettere i piedi in testa dall’ultimo venuto e spara a Dragon, che sopravvive grazie al giubbotto antiproiettile.

Attua il suo piano con l’aiuto di Black Siren; rientra nel locale dove si trova il figlio del boss e con una sola pistola, le sue mani e le grida assurde di Black Siren, cattura il giovane, lo tortura e lo imbottisce di esplosivo.

Lo lascia in una villa facendolo saltare in aria e con lui tutti quelli che si trovavano all’interno.

In seguito, si presenta alla riunione del Quadrante. Lui vuole solo una cosa, un posto a quel tavolo di potere e in cambio offre su un piatto d’argento la città che ormai è sotto il suo controllo. Uno di loro, il padre del ragazzo fatto saltare in aria non è d’accordo, lui non è nessuno e non ci sono posti liberi in quell’assemblea di cattivi, vuole vendicarsi di Diaz, ma questi lo uccide per primo e prende il suo posto.

L’ascesa di Dragon è completa? No, c’è ancora una cosa che deve fare.

Ritrova il bullo che ora è un operaio, sposato con figli, una persona normale che non ricorda nulla di quello che è successo. Sono su un tetto, lui, il bullo e Black Siren.

Black Siren dice al bullo che Dragon ora è il “Signore del crimine” della città, Dio, in quanto a recitazione i due sono scarsi!!

E brucia il bullo, lo brucia vivo e con esso il resto della foto del padre. Ha tagliato con il passato vendicandosi e ora potrò fare di Star City tutto quello che vuole.

Considerazioni.

Ho omesso volutamente alcuni pezzi perché devo sbottare QUI!!!

Fel e Curtis.

La parte più insensata di tutto l’episodio. Felicity che si scusa con Curtis. Sul serio?? Guggo ma ti sei ammattito?

Come fare andare il personaggio di Felicity OOC (Fuori dagli schemi). Semmai doveva essere quel povero idiota di Curtis a scusarsi. Quindi il discorso dell’Helix lo vedremo nella prossima stagione, ma non voglio assolutamente che Curtis faccia parte dell’azienda di Felicity.

Questa parte è stata “Non-sense”.

Se ti prendo Curtis nemmeno tua madre ti riconosce più, ti cancello dalla faccia della terra e dall’intero universo. E cosa fa il nostro genio, papera demente? Si scusa? No!! (io non ho sentito nessuna scusa da parte sua).

È logico che Oliver tenga fuori Felicity da quello che ha in mente di fare. Vi sembra bello che lei assista alla morte di lui in diretta come Overwatch? Chi si prenderà cura di William se gli dovesse mai accadere qualcosa?

Curtis ha l’intelligenza di un’ameba. Sembra che Felicity abbia fatto la figura della cretina in questo modo.

Abbiamo una Felicity che si preoccupa per lui e ritorna a casa sperando di trovarlo e qui, un breve e intenso momento Olicity. Si baciano, lei bacia lui.

“Ho promesso che tornerò sempre”

Ma è una promessa che potrà mai mantenere?

Le scuse di Felicity sono state una colossale stronzata!

Diaz/Dragon e Black Siren

Il peggior cattivo dell’Arrowverse. Forse nei fumetti è più carismatico, ma per me rimane “povero”. Senza charme, senza spina dorsale, fa il bullo, fa il grande a suo di pugni e con la pistola in mano, ovvio che riesce a prendere quello che vuole, ma alla fine è “Niente”.

Dahrk è stato sfruttato male.

Ra’s aveva qualche pecca, ma aveva più palle di lui e carisma da vendere.

Slade e Chase erano simili, animati entrambi dalla vendetta, pazzi, sopra le righe. Feroci e avevano quel qualcosa in più che ti faceva amare il cattivo quasi più dell’eroe.

Attori fenomenali che hanno dato vita a grandi villain.

Ma Dragon non mi dice e non mi dirà nulla ergo, spero che venga fatto fuori.

E la recitazione di Black Siren? dove sembra che abbia rimorsi di coscienza quando vede il suo compare torturare è patetica. Non di REDIMERA’ MAI!!

Capisco le esigenze per la trama e tutto, ma dovevamo avere un episodio così? Ne sentivamo davvero il bisogno?

E la 6×20 che ricorda a tratti la 5×17 dove abbiamo Oliver incatenato? Poca fantasia autori, ma nella quinta stagione avevamo Chase che aveva i contro cazzi come cattivo.

Nota personale: Oliver incatenato ispira pensieri non tanto puri… io ho bisogno di ulteriori spiegazioni, sono molto precisa, voglio sapere, non mi piace quando corriamo verso la fine infilando di tutto negli ultimi episodi.

Quindi, puntata banale, che poteva essere evitata per concentrarsi su altro. I cattivi si potevano sviluppare durante tutto l’arco narrativo della stagione, magari con dei flashback e non dedicargli un’intera puntata. Una puntata di nulla.

Mal pensiero.

Un consiglio, smettetela di farvi il fegato amaro perché la serie è così. Fate conto che non sia esistita questa puntata. Dopo 133 puntate, quella schifosa ci doveva essere no?

Arrabbiarsi non serve a nulla.

Se la mia previsione sul finale si rivelerà corretta, un giorno potrei dare i numeri del lotto.

Incrociamo le dita per la 6×20. Gli Olicity sanno che la 20 è sempre stata la nostra puntata.

Alla prossima, un saluto dalla vostra Mal.

Recensione a cura di:

 

Editing a cura di:

 

Snow White

x

Check Also

Recensione Serie Tv: SUPERGIRL 3×18 “Shelter From The Storm”

La nostra TessV ci racconta delle ultime avventure dell’episodio di SUPERGIRL 3×18… poverina. non ...

error: Contenuti di proprietà di RFS