Home / Erotic Romance / Recensione: “Senza vergogna” di Emiliana De Vico

Recensione: “Senza vergogna” di Emiliana De Vico

 

 Acquistabile qui

TramaMartina ha sposato l’uomo sbagliato. Lei ama suo cognato e ne desidera i baci, la vicinanza, il corpo, così intensamente da volere che sia lui, e solo lui, a riempirle la vita. La presenza dell’uomo però le provoca sensi di colpa che dovrebbe riuscire a gestire, tuttavia non è in grado di ascoltare la sua coscienza.
Senza vergogna si appropria di un amore che non le spetta e se ne nutre, lo usa a suo piacimento, lo alimenta con costante passione fino a diventarne dipendente. Daniele, da cognato, si trasforma in amante, amico e i pensieri, quando si fermano su di lui, divengono lussuriosi e teneri.
Agli occhi del mondo, Martina è una donna che ha conosciuto due fratelli, lei è la moglie di uno, l’amante dell’altro. Come può essere giudicata una simile mancanza di morale? Come può lei gestire un sentimento così forte da travolgerla?
Nessuno può dire cosa sia giusto o sbagliato, soltanto il cuore.

 

Recensione

Emiliana de Vico non ha bisogno di presentazioni. Ha uno stile molto personale che coinvolge pienamente, personaggi che si insinuano nel lettore come uno spirito prende possesso di un corpo non suo.
Questo romanzo mi ha angosciato, portata al limite del tollerabile. Ero sul ciglio e stavo per mollare, quando la protagonista si è trovata senza via di uscita. Ero lì con lei e piangevo, con un macigno sul petto che non sapevo se si sarebbe mai potuto sciogliere. Mi sono detta “mai più”, mai più un libro che fa soffrire così tanto. Mai più e, ora che lo scrivo, mi rendo conto che sono le identiche parole che lei stessa ripete mille e mille volte.
È un dolore sordo, diverso dai dark che ti dissanguano o ti pugnalano. Qui c’è un macigno che ti si posa sul petto nelle prime pagine e cresce, fino a quando non riesci più a respirare.
La trama è semplice: una donna viene lasciata dal marito, con il quale vuole mantenere un rapporto civile per il bene della figlia, ma si innamora, con passione e desiderio, del fratello del suo ex.  Entrano in gioco tutti i tabù del caso, le gelosie, le ripicche familiari, le accuse e i giudizi.
E tutto si riflette su una donna comune, che vive impotente l’umiliazione, la frustrazione, il senso di inferiorità e di inadeguatezza.
A nulla vale il tentativo di dimenticare, perché quando si trova l’amore, quello che ti entra nella carne, non se ne va così facilmente. E non si tratta di un’eroina, ma di una donna che teme, che vuole il bene della figlia, che è circondata da persone che pretendono di sapere cos’è giusto e cosa sbagliato. Prova ad uscirne senza riuscirci, come una rondine che sbatte contro al vetro.
Come dicevo, lo stile è particolare. La storia emerge solo tramite il punto di vista della protagonista, tramite i suoi pensieri e il modo in cui legge col filtro della propria insicurezza i gesti o i silenzi di un uomo che non è abituato a comunicare emozioni.
Non posso svelare il finale, ma posso dire che è un libro che vale la pena essere letto.

Qualche assaggio:

“Era un tesoro svalutato, un progetto per il futuro in caduta libera, un respiro mal respirato. Era tutto ciò che mai avrebbe pensato di diventare per suo marito.”

“Daniele era un corpo vivo sotto le sue dita, e Martina non ne aveva da tempo. Il bisogno di prendergli la forza vitale la rese cieca. Poi sfiorò la sua bocca. Labbra mai toccate, mai baciate. E il ritmo della sua vita cambiò al pulsare delle loro bocche.”

“Si toccarono in quel modo per un po’. Era un non bacio. Un non amore. Un non sollievo. E poi tolse la mano e si prese ciò che c’era sotto. Chiuse gli occhi e la mente. Era ingiusto. Era saporito. Era squisito nella sua incestuosa forza. Spogliarlo in fretta. Spogliarsi ancora più velocemente. Sentirlo premere dove il suo corpo non avrebbe mai dovuto sentirlo, volerlo.”

 

Fiamme-Sensualità-Super-Hot NUOVA

 

Recensione a cura di: Aina

 

Editing a cura di: MagaMagò

 

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Borrowing Blue – Serie: Made Marian #1” di Lucy Lennox

Blue: Quando il mio ex entra nel bar ...