Home / Recensioni MM / Recensione “Se non fosse per te” di Mary Calmes ♦ Questione di tempo * A Matter of Time series

Recensione “Se non fosse per te” di Mary Calmes ♦ Questione di tempo * A Matter of Time series

Trama

Jory Harcourt sta finalmente vivendo la vita che ha sempre sognato, essere sposato con un vicesceriffo federale lo ha cambiato: ha calmato i tumulti del passato e trasformato Jory da un ragazzo che se la dava a gambe al primo segno di pericolo in un uomo che affronta le situazioni difficili. Lui e Sam hanno due bambini, una casa in periferia e un mitico minivan. I giorni disastrosi sono finiti, la vita domestica è tranquilla e pacifica.

Il che significa che è il momento giusto per un po’ di azione: l’ex fiamma di Sam si rifà inaspettatamente vivo, e un sicario cerca di ucciderli mentre sono a una riunione di famiglia. Forse entrambe le cose sono ricollegabili a un testimone scomparso un anno prima. La sua vita familiare viene scossa, ma Jory non permetterà a nessuno di allontanarlo dai suoi cari. Prima di sapere cosa volesse dire avere una famiglia sua, sarebbe fuggito, ma ora non più. Sa che lui e Sam dovranno risolvere le cose insieme, perché sarà l’unico modo in cui riusciranno a farcela.

Recensione
Sono pazzamente innamorata di questa magnifica coppia, Jory e Sam insieme sono spettacolari e si compensano a meraviglia, tanto è una calamita per i guai Jory, quanto Sam è pronto a smuovere l’universo per salvarlo. Li ritroviamo a distanza di anni, adesso sono genitori di Kola, 6 anni, e Hanna di 4, entrambi adottati. La loro vita procede bene, l’amore continua e si è esteso con l’arrivo dei due piccoli.

“La tua bocca è piena di germi,” mi informò lui con tono spocchioso. “È per questo che hai detto a Hannah di non leccare Gelino.”
“No, le ho detto di non leccare Gelino perché al gatto non piace essere leccato da lei.”
“Ma lui si lecca.”
“È vero,” concordò Hannah, la nostra piccolina di quattro anni, annuendo. “Kola ha ragione.”
“Ma non vuole che tu lo faccia a lui,” assicurai mia figlia, rivolto verso di lei.
“Come fai a saperlo?” domandò Kola.
“Già,” intervenne di nuovo Hannah Banana, sempre pronta a spalleggiare suo fratello. “Come fai a saperlo?”
Dovetti pensarci un attimo.
Kola era in attesa, con gli occhi socchiusi. “Non si lecca il gatto! Nessuno deve leccare il gatto!” ordinò Sam quando il silenzio cominciò a protrarsi troppo a lungo.
Jory sin dalle prime pagine riesce ad infilarsi in un guaio dietro l’altro, e la cosa pazzesca è che lo fa involontariamente perchè o dice la cosa sbagliata alla persona sbagliata, oppure è nel posto sbagliato al momento sbagliato e Sam invecchia sempre di circa dieci anni a ogni guaio! In questo momento della loro vita (a parte i guai giornalieri) ricompare il boss della droga colombiano che avevamo trovato nel primo libro (anche se solo accennato), quindi tutta la famiglia viene messa sotto protezione mentre Sam è in missione. Tra sparatorie varie, discussioni scolastiche, un ex di Sam che torna dal passato, la nostra coppia cerca di vivere la quotidianità il più normalmente possibile, tanto che Jory cerca di fare da sensale ad Aaron, un collega e amico di Sam… Ritroviamo anche Dane e sua moglie Aja, anche loro genitori di due bimbi con età simili a quelli di Jory. Mrs Calmes continua ad emozionare pagina dopo pagina, mantenendo un perfetto equilibrio fra il carattere, come posso dire… eccitabile di Jory (senza nessun filtro tra bocca e cervello) e la serietà sobria di Sam che però si scioglie ogni volta che guarda il suo amore, fossero personaggi veri sarei tentata di credere che Sam non arriverebbe alla pensione vivo, Jory avrà anche sette vite come i gatti ma sa come spenderle! Se ancora non avete letto la serie dovete rimediare, e se lo avete fatto non perdetevi quest’altro spettacolare scorcio di vita di Jory, Sam, Kola e Hanna.

Fiamme-Sensualità-hot NUOVE

Asce-voto-2

Tayla

Editing a cura di:

LadyLeonor

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Recensione: “Il corridore” di Parker Williams

Buongiorno Fenicette oggi la nostra Aina ha recensito ...