Home / Recensione libri / Recensione: Royal charmer – Lucas di Kylie Gilmore serie I Rourke #4

Recensione: Royal charmer – Lucas di Kylie Gilmore serie I Rourke #4

Titolo: Royal Charmer – Lucas
Autore: Kylie Gilmore
Genere: Contemporary romance
Editore: Extra Fancy Books
Serie: I Rourke #4

Prezzo ebook: 4,99 

Royal Catch – Gabriel (Vol. 1)
Royal Hottie – Phillip (Vol. 2)
Royal Darling – Emma (Vol. 3)
Royal Charmer – Lucas (Vol. 4)
Royal Player – Oscar (Vol. 5)
Royal Shark – Adrian (Vol. 6)

Alice
La prima cosa che dovete sapere di me è che sono sull’isola di Villroy, in luna di miele senza lo sposo, scelta obbligata dato che il mio ex promesso sposo ha deciso di innamorarsi “accidentalmente” della mia migliore amica. Non voglio parlarne. Seconda cosa: sono un’autrice di romanzi rosa, sto usufruendo di una generosa proroga sulla data di consegna e ho giurato di usare questo periodo in modo produttivo. Finora la mia editor ha detestato tutte le trame che prevedevano la completa distruzione di uomini. Dentro il mio cuore incenerito il romanticismo è morto.
Sto per ammettere la sconfitta quando mi cade dal cielo un principe con un problema d’immagine. E per qualche folle motivo, decidiamo che fingere che io sia la sua fidanzata è una buona idea. L’ultima cosa che voglio è impegnarmi con qualcuno, ma un finto fidanzamento farà in modo che il prossimo libro si scriva da solo.

Lucas
Mi piace essere lo scapolo reale più ambito al mondo (Internet ha votato e io ho vinto), ma non è tutto ciò che sono. Voglio contribuire al benessere del regno, far parte della nostra eredità. Dovrei essere io l’amministratore delegato della nostra nuova impresa, ma mio fratello Gabriel, il re, mi blocca continuamente, convinto che sia troppo volubile.
Quindi, accetto, sia pure con riluttanza, quando la moglie di Gabriel, Anna, la nostra anticonvenzionale regina, mi offre la possibilità di dimostrare il mio valore con i banchieri e l’unico intoppo è portare con me una finta fidanzata. Il fine giustifica i mezzi e Alice ha bisogno del finto fidanzamento per ispirare la sua nuova storia.
Non mi sarei mai aspettato di innamorarmi. Eppure sono qui, a tentare con tutte le mie forze di convincere una donna che ha paura di lasciarsi coinvolgere che il suo posto è con me.

 

 

Quando Alice, scrittrice di romance storici alle soglie del suo matrimonio, scopre che il suo fidanzato la sta tradendo da ben tre mesi con la sua migliore amica Riley, sebbene a pezzi, capisce di dover cambiare aria e mettere quanti più chilometri possibili tra lei e i due fedifraghi. Proprio per questo decide di sfruttare la luna di miele sull’isola di Villroy, peraltro già pagata con i suoi soldi.

Purtroppo la sua vena creativa si è inaridita, infatti, già dal fidanzamento con Mason, non riusciva più a scrivere; e ora che le hanno ucciso l’amore e la scadenza per il suo prossimo libro è a ridosso, rischia di terminare prematuramente la sua carriera.

Cerca ispirazione tra le pareti del castello di Villroy, ma il suo animo a pezzi le suggerisce solo un tragico triangolo senza lieto fine, ovviamente quando espone al telefono l’idea alla sua editor, questa gliela boccia in toto. È proprio durante questa telefonata che Lucas, terzo genito della dinastia dei Rourke, nota questa fanciulla dall’aria disperata: una Marilyn Monroe con gli occhiali da nerd; a questo punto sente il bisogno di avvicinarla per farle tornare il sorriso.
Alice sa bene chi lui sia e conosce la sua fama da playboy da rotocalco, eppure tra loro nasce sin da subito una complicità e una confidenza come fossero amici di vecchia data. Il bel principe riesce nella sua missione e finalmente alla nostra scrittrice torna l’ispirazione.

Il libro, come i precedenti della serie, non delude le aspettative ma devo assolutamente tirare le orecchie a Gabriel, perché sebbene la neo-regina Anna abbia fatto miracoli sciogliendo un po’ quest’uomo rigido al protocollo, perciò che concerne i suoi fratelli e sorelle, è ancora molto miope e sin troppo intransigente. Se nel caso di Emma ha cercato di impedirle di frequentare il suo bel rocker, qui con Lucas viene veramente voglia di strozzarlo. Da quando Anna ha avuto l’idea sia di rilanciare l’economia dell’isola di Villroy coinvolgendo i pescatori nella creazione di una linea di cosmetici derivante dalle materie prime che il mare può fornire, sia di aprire una spa, il ragazzo si è fermato nella reggia per dare il suo aiuto, perché tiene molto all’isola e al regno. Cerca invano di farsi ascoltare per quanto concerne investimenti e prestiti, vorrebbe essere riconosciuto ufficialmente come amministratore delegato, ma il Re continua a vedere in lui solo un ragazzo incostante e non vuole dargli incarichi ufficiali.
La regina vedendo il nascente affiatamento tra Lucas e Alice suggerisce al cognato un finto fidanzamento per convincere della sua serietà i possibili investitori, ma appena Gabriel lo viene a sapere pone il suo veto a una simile idea (e ti pareva il solito guastafeste che non vede a un palmo dal suo naso).
Malgrado il divieto del fratello, Lucas decide di portare avanti il piano senza però avvertire la ragazza delle perplessità di Gabriel e questo sarà un errore che più avanti gli si ritorcerà contro.
L’attrazione tra i due è innegabile e presto resistere diventa impossibile, ma se inizialmente il bel principe pensa che sia la solita relazione fatta di sesso e complicità, in breve tempo deve confessare a se stesso di essersi innamorato e di volere ben altro da Alice, ma le cose non sono così semplici.
La scrittrice non è pronta a pensare nuovamente a un matrimonio, inoltre dopo ciò che le ha fatto Mason è allergica a bugie e omissioni, e quando scopre che il Re aveva vietato qualsiasi messa in scena si arrabbia moltissimo con il ragazzo, non solo è molto amareggiata per non essere stata informata. Come farà Lucas a farsi perdonare e riconquistare la bella Alice?

Divertente come i precedenti con il giusto pizzico di pepe e peperoncino, la Gilmore conferma la sua bravura con le commedie. Confesso di non vedere l’ora di leggere le avventure degli altri due fratelli.

 

ladykira

ladykira
Admin founder RFS

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: La Maschera dell’Highlander di Bambi Lynn Prequel della serie Gli Dèi delle Highlands

Titolo La maschera dell’highlander Autore Bambi Lynn Editore ...