Home » Recensione libri » Recensione: Rosso Fuoco di Raine Miller

Recensione: Rosso Fuoco di Raine Miller

 

Trama verde

UN APPASSIONANTE SPIN-OFF DELLE RELAZIONI BLACKSTONE.

Elaina Morrison ama Neil McManus da una vita intera. Nonostante ostacoli e anni di separazione, Elaina è sicura che Neil sia l’uomo della sua vita. Finché i suoi sogni non si infrangono contro la cruda realtà. Ma Neil da parte sua non si rassegna. Ha atteso Elaina per anni. È un soldato, ha combattuto su terreni difficili, sa cos’è un campo da battaglia ed è convinto che conquistare Elaina non sia diverso da quello che fa di solito. Combatterà e riuscirà a dimostrare a Elaina che lei è sua. E di nessun altro.

Recensione verde

Avete presente le favole che ci raccontavano da piccoli, quelle in cui nonostante le avversità, un uomo e una donna sono destinati a stare insieme? Ecco “Rosso fuoco” parla proprio di questo tipo d’amore. Coinvolgente sotto ogni punto di vista, quello che ti fa battere forte il cuore ogni istante passato insieme. Un sentimento talmente profondo che nasce dall’innocenza della gioventù.

“Avevo dieci anni, quando mio fratello Ian lo portò a casa per cena. Era seduto davanti a me dalla parte opposta del tavolo, e probabilmente io sembravo un’idiota per come lo fissavo, ma a lui non pareva importare; il che era positivo, dato che non riuscivo a togliergli di dosso i miei innocenti occhi di bambina. Per me Neil era bellissimo, la quintessenza del fascino. Non aveva importanza che avesse diciassette anni e fosse del tutto disinteressato a una ragazzina allampanata con l’apparecchio ai denti, che tutto era fuorché graziosa. Mi sorprese a guardarlo di nascosto, mentre addentavo uno dei deliziosi panini di mamma, e mi fece l’occhiolino.”

Elaina, una ragazza semplice cresce con questa sua devozione per Neil, il ragazzo solitario, senza una vera famiglia alle spalle, amico di suo fratello più grande. Il tempo passa, molti eventi si susseguono nelle loro vite dividendoli, ma nonostante questo per lei quell’amico, diventato ormai un secondo fratello, sarà l’uomo che sposerà.

“Niente resta uguale, e io cambiai, molto. La vita non può rimanere immobile, ovviamente; il mutamento è insito in ciascuno di noi. L’anno in cui Neil entrò nell’esercito fu anche quello in cui l’esistenza della mia famiglia subì una rivoluzione… Diamine, tutto il mondo la subì!”

Neil, il soldato, non cambia di una virgola. La sua educazione e la sua dolcezza non vengono scalfiti dal terribile periodo passato durante la leva in Afghanistan e finalmente non deve più attendere…

“«Dimmelo, Elaina: chi è che vuoi, ma pensi di non poter avere?» La sua voce suonava morbida; dolce e dura come l’acciaio al tempo stesso. Non avrei mai potuto mentirgli. Non se me lo domandava così, guardandomi negli occhi.

La tensione tra noi si fece così intensa che nulla poté impedire al mio cuore di iniziare a sanguinare. «Tu», sussurrai, certa che il mio mondo fosse prossimo alla distruzione, una volta uscita la verità.

Invece, accadde la cosa più fantastica: Neil chiuse gli occhi per un secondo, come se quella mia risposta gli avesse dato la pace, poi appoggiò la fronte sulla mia. Restammo così per un poco; solo i consueti rumori della notte londinese e la consistenza dei nostri volti e delle nostre mani a ricordarmi che quello non era un sogno. Il cuore mi martellava nel petto a conferma della mia condizione di sopravvissuta e miracolata.

E poi avvenne un secondo miracolo: lui spostò la testa e trovò le mie labbra.

Neil mi baciò. Noi ci baciammo.”

Da questo punto in poi i due ragazzi mi ha regalato molte emozioni, mi hanno riempito il cuore e mi hanno anche fatto sobbalzare quando le cose non andavano per il verso giusto!

Questo libro è stato per me come rileggere una fiaba (anche se con scene very very hot!). Se deciderete di leggerlo avrete modo di conoscere personaggi divertenti (come la madre e il fratello di Elaina che fanno di tutto, e dico veramente di tutto, per farli stare insieme) e personaggi odiosi (come  gli ex fidanzati Danny e Cora che riescono a separarli). Potrei raccontarvi di come Neil sia abbastanza cocciuto da provare qualsiasi modo per riavere la sua amata, o di come Elaina nonostante i suoi profondi sentimenti non voglia intromettersi nella vita di Neil… ma non lo farò! Concludo solo ponendovi una domanda: avete voglia quindi di sognare per un po’? Se la risposta è sì, “Rosso fuoco” è ciò che fa per voi!

Buona lettura.

 

Fiamme-Sensualità-hot NUOVE

Violenza-Nulla

 

Recensione a cura di:

Bettybu

Editing:

Bettina

 

Clicca G+ - aiuta a far crescere il sito

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Aspettando il cielo” di Elliot Ackerman

Titolo: Aspettando il cielo Autore: Elliot Ackerman Editore: ...