Home / Recensione libri / Recensione: Per volere dei cieli di N. J. Lysk

Recensione: Per volere dei cieli di N. J. Lysk

Titolo: Per volere dei cieli

Autore: N. J. Lysk

Genere: M/M, erotico, omegaverse

Uscita: 1 gennaio 2020

Il principe Hiram di Pradeira è ritenuto inadatto a ricoprire il ruolo di re dopo la morte di suo padre. Essendo però un discendente diretto degli dei, saranno i suoi consanguinei a regnare.
Per scongiurare la guerra civile, Hiram rinuncerà al trono, garantendo la sua discendenza accettando di avere un figlio da ognuno dei principi appartenenti alle altre nobili casate del regno, alla nascita del primogenito il padre che lo avrà concepito salirà al trono in attesa di cederlo al figlio. (Amazon)

Dalla prima pagina di questa sottospecie di racconto viene esplicato dallo stesso autore che il suddetto è un regalo per i fan e contiene i seguenti punti:

Contiene quanto segue:
•Il principe di un regno caduto in disgrazia.
•Più uomini che fanno sesso con il suddetto principe (come parte di un accordo politico da lui negoziato).
•Umiliazione e disforia di genere.
•Femminilizzazione, gravidanza maschile plurigemellare.
•Visite mediche imbarazzanti.
•Sesso in pubblico.
•NO ROMANCE.”.

Tutti d’accordo che non doveva essere una storia d’amore, difatti non lo è, si tratta invece di un’accozzaglia di persecuzioni e umiliazioni volte a esercitare qualche genere di erotismo? Pongo la domanda perché da lettrice di Lysk, di cui ricordo con affetto “Omega al Chiaro di Luna”, mi sono sentita veramente offesa di far parte dei suoi cosiddetti fan.

Al di là della trama assolutamente inesistente, quello che ho tratto è una vera coltellata al cuore, di erotismo non ne ho provato, semmai mi sono venuti i conati pensando a come bisogna cadere in basso per pubblicare una cosa simile, ma soprattutto non so proprio a chi può essere piaciuto. Io stessa mi definisco una fan del genere M/M, omegaverse, dark romance, e ho letto dei libri davvero eccezionali ma questo non saprei nemmeno come catalogarlo, non so neanche se può rientrare nella categoria M/M.

Vi ripeto: la trama è assurda. Vi basti sapere che a un certo punto il principe protagonista, dopo essersi concesso a sette uomini diversi e aver concepito sette gemelli, il che non rientra in nessuna delle mie fantasie, diventa, grazie ad uno strano elisir, una donna, con tanto di vagina e umori vaginali, pronta per essere violentata dal suo nuovo re, che non si risparmia. Bene, se ciò rientra nelle vostre fantasie vi consiglio di non sbandierarlo in giro; quello che veramente mi scoccia è che se doveva essere un regalo per noi fan, gentilmente ce lo poteva concedere gratis, invece di farci sborsare quasi tre euro per questo disagio.

Mi sembra di averlo demolito abbastanza, sta di fatto che di sicuro Lysk ha perso una lettrice, non voglio mai più aprire un suo libro.

Voto: N.C.

Sensualità: 0

ladykira

ladykira
Admin founder RFS

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione in anteprima: Bacio Immortale di Aurora R. Corsini

DATA DI PUBBLICAZIONE: 22 Febbraio 2020 TITOLO: Bacio ...