Da non perdere
Home / Recensioni MM / Recensione “Parigi dalla A alla Z” di Marie Sexton

Recensione “Parigi dalla A alla Z” di Marie Sexton

TramaZach Mitchell e il suo compagno Angelo Green sono diretti a Parigi (con Matt e Jared, i loro amici di Coda) per il matrimonio di Jon e Cole. Matt dovrà affrontare l’ex amante di Jared, Angelo dovrà trascorrere un’intera settimana con l’ex ragazzo di Zach. Tra la gelosia di Matt e il carattere di Angelo, Zach pensa che sarà una fortuna se finiranno la vacanza senza che uno degli sposi si becchi un pugno. Presto Zach capisce che dovrebbe preoccuparsi meno per Angelo e più per se stesso. Affrontare i ricordi dolceamari del suo passato e il senso di colpa per aver spezzato il cuore di Jon è più difficile del previsto, ma Zach dovrà trovare un modo per lasciarsi il passato alle spalle se vuole coltivare la speranza di realizzare il futuro che sogna con Angelo.

Recensione

Nel quinto libro della serie, li ritroviamo tutti insieme: Jared e Matt, Zach e Angelo, Cole e Jone.
Sarò onesta: Jared e Matt hanno sempre avuto un posto speciale nel mio cuore di lettrice e sognatrice. Quindi è stato meraviglioso ritornare a “vivere” qualche ora insieme a loro.
Siamo a Parigi, in occasione del matrimonio di Cole.
Sarà una settimana intensa, tra la gelosia immotivata di Matt, la maturità emotiva di Angelo, un passato che ritorna portandosi dietro i sensi di colpa per Zach, i rossori d’imbarazzo sexy di Jared, l’adorabile strafottenza di Cole e la scoperta dell’ex di Jone.

Zach e Angelo stanno insieme da due anni ormai. Il loro rapporto è cresciuto molto, soprattutto grazie ad Angelo che piano piano ha abbattuto tutti i muri arrivando ad amare Zach con tutto se stesso, senza confini e senza paure. Sarà Zach questa volta a dover fare i conti con se stesso, per riuscire a chiudere con il passato e poter vivere pienamente quel futuro pieno di tutto ciò di cui ha bisogno e che lo sta già aspettando.
Onestamente, non capivo i timori di Zach verso il viaggio, il matrimonio, il suo ex… Lui ora ha Angelo, l’amore della sua vita, ed il loro rapporto va benissimo quindi non mi spiegavo perché continuasse a farsi mille problemi riguardo al suo ex, oltre a dei sensi di colpa che comunque fanno parte del passato. Ad un certo punto ho pensato “e dai! Lascia stare il passato, togliti quella scopa dal …..! e pensa soltanto ad Angelo!”
Ma poi forse il punto che mi sfuggiva è questo:

Bevvi un po’ di vino, cercando di non pensare al dolore che avevo provocato all’uomo che avevo amato, e al dolore che avrei potuto causare all’uomo che amavo ora. Mi chiesi quanto dovessi bere per non pensarci più.

La coppia, rispetto al secondo libro, si è evoluta in modo particolare, che non mi sarei mai aspettata. Il piacere di “voyeur” di uno dei protagonisti è difficile da comprendere. Se ami tanto una persona, se questa persona è tutto il tuo mondo, perché trovi piacere nel vederlo insieme ad altri, nel condividerlo?

“Era un angelo sceso in terra per me. Lasciarlo volare un po’ non avrebbe cambiato le cose.”

È un libro difficile sotto questo punto di vista, almeno per me, anche se pieno di amore e di passione. L’autrice però ha comunque saputo raccontarlo con una certa delicatezza e sensualità, senza diventare volgare.

Aprì il libro

“Questo è ciò che ti direi, Zach,” sussurrò. “Se sapessi come farlo.”
Le prime righe mi sembrarono prive di senso – parlavano di
finanziamenti ed essere nel buio – ma la parte al centro era chiara. “Sei il luogo noto ove l’ignoto mi riconduce ogni volta,”

“Quella parte sei tu,” disse. “Questa parte alla fine sono io, vedi? Non possiedo nulla che valga la pena donarti.” Fece spallucce. “Ho solo me stesso.”

E poi ci sono loro, Jared e Matt. I miei amori!
La gelosia di Matt, la rabbia ingiustificata, di cui si rende perfettamente conto, verso l’ex dell’amore della sua vita, lo rende adorabile.
“Il problema era che Cole aveva già avuto Jared. Era il loro passato insieme che mi faceva imbestialire”

Ritrovare la loro passione, i loro sguardi, quei sussurri di Matt all’orecchio di Jared che ogni volta lo fanno arrossire, la loro amicizia… Ti riempie il cuore di calore.
E come sempre, leggendoli, riesci ad avvertire quel rapporto speciale, intenso, dove uno appartiene all’altro nel modo più semplicemente naturale ed incondizionato.
Ora non vedo l’ora di leggere il prossimo volume della serie, che finalmente ci racconterà di Cole e Jone e con queste premesse sono sicura che non resteremo deluse:
Jon disse solo: “Prometto di seguirti ovunque mi condurrai.”
La risposta di Cole fu: “E io prometto di insegnarti a volare.”

Fiamme-Sensualità-Medio NUOVA

Chicolena

Editing a cura di:

Tayla

Separatore-Grigio

La serie Coda è così composta:

1 – Promesse (Promises) (QUI la nostra recensione)

2 – Dalla A alla Z (A to Z) (QUI la nostra recensione)

3 – La lettera Z (The letter Z) (QUI la nostra recensione)

3.5 – The Promise (Inedito in Italia)

4 – Fragole per dessert (Strawberries for Dessert)

4.5 – Putting out Fires (Inedito in Italia)

5 – Parigi dalla A alla Z (Paris A to Z)

6 – Fear, Hope and Bread Pudding (Inedito in Italia)

Recensione “Parigi dalla A alla Z” di Marie Sexton
5 su 3 voti

baby.ladykira

Oltre ad essere l' Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione: “Panni sporchi” di Heidi Cullinan (Serie Tucker Springs n. 3)

Il vero amore non sempre scorre dritto come un fiume limpido. Ma ...

error: Contenuti di proprietà di RFS