Da non perdere
Home / Adult / Recensione: “Con te oltre i limiti” di Lisa De Jong

Recensione: “Con te oltre i limiti” di Lisa De Jong

Questa non è la solita storia d’amore.

Se pensi che questa sia una storia già sentita, ti stai sbagliando. La mia non è una storia d’amore… Almeno non la solita storia d’amore. Faccio l’avvocato e sono abituata a scoprire le cose, a portare alla luce i segreti, ma questa volta non ci sono riuscita. Ogni giorno River mi dà almeno dieci validi motivi per stargli lontano, e undici ragioni per cui non posso farlo. Il nostro rapporto doveva rimanere strettamente professionale, e io ci ho provato. Poi c’è Cole: dopo quattro anni di matrimonio, con lui tutto è cambiato. Non immaginavo che due persone che vivono insieme potessero sentirsi così distanti. Ma non sono pronta a rinunciare a lui. Un uomo sta cercando di farmi crollare. Un altro di vendicarsi. Entrambi mi stanno mentendo.

Un incontro magnetico.

Un matrimonio in crisi.

Lei non è pronta a rinunciare a nessuno dei due.

Odio a morte i tradimenti. Sia nella vita reale, sia tra le pagine di un libro.

Se Lisa De Jong è riuscita a trascinarmi nel vortice di emozioni della sua storia, rendendo naturale, inevitabile e dannatamente giusto un atto deprecabile come la violazione del sacro vincolo del matrimonio, allora questa donna merita il primo premio per la sua magistrale abilità di sedurre e catturare il lettore in un colpo solo. Ribaltando con disinvoltura la concezione della moralità senza che voi riusciate ad accorgervene.

È quello che è successo a me. Ed è quello che è accaduto a Marley, la protagonista di questo libro, una ragazza il cui matrimonio sta cadendo a pezzi per colpa di un marito sempre assente per lavoro, emotivamente distaccato e incapace di dedicare alla sua donna le attenzioni che merita.

Una mattina come tante, Marley incontra River Holtz, che è giunto in città per l’acquisizione di una proprietà da trasformare in un locale notturno e, per farlo, ha bisogno dell’aiuto di un avvocato dello studio legale che la ragazza condivide col marito. Ed essendo quest’ultimo assente per colpa dell’ennesimo viaggio di lavoro, l’onere di seguire Holtz spetta proprio a lei.

Grazie. A. Dio.

Perché se non fosse per Marley, non avrei mai conosciuto River Holtz. E vi garantisco che sarebbe stato il peccato mortale del secolo.

La sfida di volontà che nasce tra loro fin dal primo momento è una scintilla che ti fa pregustare il fuoco che prima o poi divamperà. E tu lo sai che quell’incendio ha solo i minuti contati.

Perché quando un uomo rude, pericoloso e magnetico come River entra nella tua vita come un tornado, saturando con prepotenza e con inaspettata tenerezza il vuoto che regna nella tua anima, resistere è dannatamente impossibile. Senza contare che dopo aver assaporato una connessione fisica ed emotiva come quella che un uomo simile ti dona senza il minimo sforzo, tornare indietro diventa davvero estenuante.

Ma River è il tipico maschio da follie di una notte, per niente intenzionato a impegnarsi in un legame di qualsiasi tipo. E Marley è pur sempre sposata, seppure con un uomo che non ha mai incontrato un solo briciolo della mia simpatia o comprensione, destando in me soltanto disprezzo e infinito sdegno.

Ho stimato Marley, sono stata orgogliosa del modo con cui non rinuncia alla propria dignità, l’ho sostenuta nella sua dura battaglia interiore e ho provato sulla mia pelle tutte le sensazioni potenti che lei stessa ha vissuto: mentre tentava di salvare un matrimonio ingiusto; mentre cercava di non farsi risucchiare da un vortice di segreti e menzogne; mentre si imponeva di non cadere a pezzi sotto il peso di un tradimento tanto grave quanto inaspettato, una scoperta che per me è stata quasi un fulmine a ciel sereno.

Nonostante svariati piccoli refusi e un finale forse un po’ troppo affrettato, posso dire con sincerità che ho amato questo libro da impazzire e lo consiglio a tutte voi.

Lasciatevi avvolgere dalle spire dei suoi segreti, dei suoi sensi di colpa, dei suoi tradimenti, ma soprattutto abbandonatevi alla speranza del perdono e alla cocente sensualità che permea le pagine di questo romanzo.

Perché un uomo come River Holtz non si dimenticherà tanto facilmente.

Ve lo posso assicurare.

A cura di:

Recensione: “Con te oltre i limiti” di Lisa De Jong
Vota qui L\'articolo.

Questa non è la solita storia d'amore. Se pensi che questa sia una storia già sentita, ti stai sbagliando. La mia non è una storia d’amore… Almeno non la solita storia d’amore. Faccio l’avvocato e sono abituata a scoprire le cose, a portare alla luce i segreti, ma questa volta non ci sono riuscita. Ogni giorno River mi dà almeno dieci validi motivi per stargli lontano, e undici ragioni per cui non posso farlo. Il nostro rapporto doveva rimanere strettamente professionale, e io ci ho provato. Poi c’è Cole: dopo quattro anni di matrimonio, con lui tutto è cambiato. Non…

Score

Voto Nikky 4,5

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

katrin

x

Check Also

Recensione: “L’ombra del lupo” di Alex J. Bénat

La   piccola   Maya   dovrà   rinunciare   all’ amore   materno   perché   nata   femmina ...

error: Contenuti di proprietà di RFS