Home / Erotic Romance / Recensione: “Nel profondo di te” di Sylvia Day (serie Crossfire vol 3)

Recensione: “Nel profondo di te” di Sylvia Day (serie Crossfire vol 3)

 

 

Dal primo momento in cui Eva Tramell ha incontrato Gideon Cross, si è resa conto che in lui c’era qualcosa di cui aveva un tremendo bisogno. Qualcosa a cui non poteva resistere e che la attraeva visceralmente. Travolti da una passione che li ha infiammati fin da subito, Eva e Gideon hanno scambiato per lussuria la potentissima corrente elettrica che si è sviluppata tra loro, finché si sono resi conto di non poter più respirare l’uno senza l’altra. Entrambi, però, hanno alle spalle vicende difficili e dolorose che continuano inesorabilmente a bussare alle porte del loro presente… Nel terzo capitolo della “Crossfire Series”, Eva e Gideon dovranno affrontare i fantasmi del loro passato e lei, in particolare, dovrà fare i conti con l’imprevedibile comportamento di Gideon: solo Eva sa quanto lui abbia rischiato per tenere in vita il loro rapporto e quanto anche lui abbia bisogno di lei. Uniti dai loro segreti, cercheranno di superare gli ostacoli, accettando le conseguenze della loro relazione ossessiva e arrendendosi completamente alla forza del piacere…

In questo terzo capitolo della storia tra Eva e Gideon, ci troviamo di fronte a un ulteriore sviluppo nel rapporto della coppia e si scava sempre più a fondo nei problemi dei due protagonisti. Eva è diversa, finalmente più sicura di sé, perché sa fino a che punto il suo uomo la ami, ma anche più determinata ad aiutarlo a risolvere i suoi problemi, che pesano sempre più sul loro rapporto. C’è all’orizzonte anche un matrimonio… ma non voglio rovinarvi sorprese o altro, dunque terrò la bocca chiusa =)

Tra ombre del passato che tornano a sconvolgere il presente, mamme opprimenti (indovinate, quale sarà più ossessivo-possessiva, esatto, proprio quella di Eva) ho trovato un Gideon molto… più svelato, non saprei come altro definirlo. È come se in questo capitolo, vengano lasciate cadere le maschere e si veda in tutta la sua vulnerabilità.

Ho apprezzato molto “Nel profondo di te” perché non c’è un rimescolamento della solita storiella, piuttosto una crescita emotiva e caratteriale di ogni personaggio. Tra l’altro quando dico che i protagonisti si vedono nella loro vulnerabilità, non intendo che sia una cosa piacevole. Nel senso che non si tratta di un bel posto da esplorare, la fragilità di questi protagonisti è melmosa, ti porta in basso e le loro vicende fanno soffrire. Nonostante questo è molto difficile staccarsi dalla lettura.

Finito il romanzo avevo il cuore gonfio di tante emozioni contrastanti… non so per voi, ma se un libro riesce a farmi questo effetto, a segnarmi tanto… bè è valsa la pena di leggerlo =)

L’unico punto negativo che devo far presente è che alcune scene romantiche vengono davvero solo accennate, mentre sarebbero state ottime per riprender fiato, e il sesso… a me in genere piace pure che ci sia, va bene, ma qui è davvero un pochino troppo, tanto da risultare noioso, ripetitivo… non saprei, forse è solo una mia impressione.

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: Rapimento nelle Highlands di Keira Montclair serie la banda dei cugini#2

1 La vendetta delle Highlands 2 Rapimento nelle ...