Home / Recensione libri / Recensione: “Missing ” e “Fatality” (Series House of Crime vol. 5 e 6) di Marie Force

Recensione: “Missing ” e “Fatality” (Series House of Crime vol. 5 e 6) di Marie Force

Trama azzurro

Un nuovo caso sconvolge la capitale il brutale assassinio della moglie di Derek Kavanaugh, uno dei consiglieri personali del Presidente della casa bianca, e il rapimento della loro bambina, Maeve, di un anno. Il tenente della polizia di Washington, Sam Holland, a capo delle indagini, è costretta a collaborare fianco a fianco con L’Unità Vittime Speciali dell’FBI e nello specifico con Avery Hill, una vera spina nel fianco per Sam e per la sua salute mentale. A darle ulteriori distrazioni si aggiungono nuove rivelazioni riguardo al cold case in cui è coinvolto suo padre. Le indagini si rivelano molto delicate e surriscaldano tutto il mondo della politica, mettendo in pericolo anche la carriera dello stesso Nick Cappuano, marito di Sam. Riuscirà il tenente a tirare le fila di tutto, scovare l’assassino, salvare la bambina e tenere in piedi il delicato castello di bugie che altrimenti potrebbe rivelarsi fatele per parecchie persone?

Fatality_Marie force

Trama azzurro

Essere il responsabile della perdita della World Series non è un motivo sufficiente per morire. Ma il cadavere di Willie Vasquez, giocatore di baseball dei D.C. Federals, viene ritrovato proprio poche ore dopo l’incontro che ha segnato il destino della sua squadra. Il tenente Sam Holland è determinata a svelare i motivi di questa macabra morte. Si potrebbe trattare di un fan deluso, di un’amante non corrisposta o di un compagno di squadra furioso. Ma mentre lei scava tra i vari indizi e sospettati, suo marito, il senatore Nick Cappuano, sta lottando per non far tracollare la sua carriera politica a causa di alcune irregolarità finanziarie. A tutto si aggiungono le tensioni che entrambi devono affrontare come neo genitori di Scotty, in crisi per la morte del suo idolo sportivo. Determinata a consegnare il killer alla giustizia, Sam deve arrivare alla verità prima che la situazione precipiti irrimediabilmente.

Recensione azzurro

Una bambina è scomparsa e sua madre è stata brutalmente uccisa, se a questo si aggiunge che la donna era la moglie di un uomo vicinissimo al Presidente degli Stati Uniti, si intuisce come questo caso sia sotto tutti i riflettori del mondo. Sam è a capo delle indagini sull’omicidio, mentre la ricerca della piccola viene affidata alla squadra di Avery Hill, fascinoso agente, che da subito dimostra un interesse molto personale per Sam, e avrà il suo bel da fare nel tacitare la gelosia del marito che, accorto come sempre, intuisce l’interesse dell’agente nei confronti della sua bella moglie al primo sguardo. Le indagini si fanno da subito molto difficili, e Sam è costretta a rivelare a Derek, marito della vittima nonché amico di vecchia data di Nick, che la donna che lui ha sposato col nome di Victoria Taft sembra non essere mai esistita, le prime tracce risalgono a un mese prima del loro incontro. Più l’indagine procede, sempre più evidente appare che, dietro a tutto, ci sia un piano ben prestabilito, e fra un interrogatorio e l’altro Sam scopre che il caso di suo padre, che lei ha fatto riaprire, cela molte insidie e cose che sono state volutamente insabbiate dal genitore; per la prima volta i due hanno un diverbio importante che farà molto soffrire Sam. Anche la nascita della sua nuova nipotina è per Sam motivo di dolore, nonostante ami moltissimo le sorelle e i suoi nipoti, non può fare a meno di ricordare il suo recente aborto e il suo desiderio ancora inesaudito di dare a Nick un figlio: solo la costante e amorevole presenza del marito riesce a farle superare il momento, insieme alla decisione di Scotty, il ragazzino conosciuto da Nick durante una visita a una casa famiglia, che ha finalmente deciso di andare a vivere con loro. E mentre la soluzione del caso porta grande scompiglio al Campidoglio, la carriera di Nick sembra avviata a una grande fulminante ascesa, ormai si prospetta, fra qualche anno, una corsa per la carica di Presidente, cosa che riempie Sam di orgoglio e di terrore allo stesso tempo. Ed è così che ritroviamo la nostra coppia preferita di Fatality alle prese con una nuova, difficile, e pericolosa carriera in cui entrambi sono alle prime armi: fare i GENITORI. Li ritroviamo tutti, con amici e colleghi, allo stadio per la partita che decreterà la squadra D.C. Federals a entrare nella World Series: Scotty che ormai fa parte della famiglia Cappuano da due mesi, è entusiasta, la palla vincente sta per essere conquistata dal suo idolo Willie Vasquez, ma ecco… inaspettato lo sbaglio e nello stadio esplode la violenza. La scorta di Nick lo porta immediatamente fuori e Sam si ritrova subito al lavoro perché in tutta la città si scatenano panico e atti di vandalismo, e quando dopo ore la città è finalmente calma, la scoperta del cadavere di Willie coinvolge il tenente in una nuova estenuante indagine, che la porterà nel mondo ricco e pieno di omertà dello sport professionista, ma inaspettatamente anche in una rete di rapimenti e prostituzione di ragazzine. L’unica nota positiva è che la nostra Sam si libererà di una spina nel fianco, non prima però di aver rischiato un’altra volta la vita. Nick d’altra parte sta per ricevere una proposta che cambierebbe la loro vita in modo davvero inaspettato, ma questo significherebbe anche meno libertà per la sua esuberante moglie ed è per questo che sembra voler rinunciare all’occasione di una vita.
Dopo essere arrivata alla recensione di questo settimo capitolo (conto anche la deliziosa novella Switch, che trovate solo in ebook), mi mancano i superlativi per descrivere questa serie deliziosa e davvero entusiasmante che si colloca fra le mie preferite in assoluto. Sam e Nick sono una delle coppie più riuscite ed equilibrate, uscite dalla penna di una scrittrice: il loro rapporto basato sulla fiducia e sul rispetto rende la loro storia d’amore davvero bellissima. Nonostante Nick stia facendo una carriera fulminante e si avvicini sempre più alla possibilità di risiedere alla Casa Bianca, non mette mai la sua carriera davanti alla sua famiglia, prima di qualsiasi cosa viene sua moglie e ora anche suo figlio, dando prova di una dedizione totale alle persone che ama, oltre ad un’onestà cristallina. Vederlo nella veste di padre è dolce e divertente, mentre Sam, più nel suo carattere, sarà pronta a sfidare chiunque tenterà di far del male al suo piccolo: quando Scotty verrà attaccato da un compagno di scuola per aver difeso la memoria del suo idolo si comporterà come una leonessa. E se l’essere genitori li spiazza un po’, il loro rapporto diventa sempre più emozionante, le scene passionali sono sensuali, belle e intense, mai sesso fine a se stesso ma sempre far l’amore anche se in modo più bollente. E in tutto questo l’autrice riesce a farci partecipe della vita di tutti gli agenti della squadra, e allora ecco che siamo in apprensione per la causa di affidamento dell’agente Gonzales, che assistiamo alla proposta di matrimonio dell’agente Jeannie, che finalmente sembra aver superato il brutto momento dopo l’aggressione, così come alla completa guarigione di Terry, fratello di John, che grazie a Lindsey ha trovato la ragione per restare sobrio. E se Trilli, l’adorabile wedding planner sempre in lacrime per gli ormoni che le dovrebbero permettere di avere un figlio, sarebbe dovuta sparire ad avvenuto matrimonio, la troviamo qui, nella nuova veste di governante di casa Cappuano a combattere divertenti battaglie nel vano tentativo di ordinare il caos di Sam, e tanti tanti altri meravigliosi personaggi che sono diventati per me come una famiglia. Dosaggio perfetto fra amore e suspense: ad ogni pagina c’è un piccolo tassello in più di una storia che non ha mai avuto un attimo di cedimento, che incolla il lettore fino all’ultima pagina e lo lascia con il desiderio che tre mesi passino presto per avere in mano le due nuove storie. Ogni libro ha un finale ben definito e si potrebbe leggere in modo autonomo ma la storia dei personaggi che li collega è davvero troppo ben fatta e intrigante per farsela sfuggire; ogni nuovo capitolo è come una ricetta perfettamente riuscita che solletica il palato e il desiderio di assaggiarne ancora. Se amate il romantic suspense, questa è la serie che fa per voi, assolutamente imperdibile.

Fiamme-Sensualità-hot NUOVE

Recensione a cura di:

Lucia63

Editing a cura di:

Gioggi

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “L’isola delle ossa – Serie Island of bones #1” di Heather Graham

Autore: Heather Graham Serie: Bone Island vol. 1 Editore:  ...