Home / BDSM / Recensione: “Le tentazioni di Pappy” di Rain Carrington * Le cronache di Apishipa Creek #3

Recensione: “Le tentazioni di Pappy” di Rain Carrington * Le cronache di Apishipa Creek #3

 

♦ Traduzione a cura di Nella Banti e Francesca Giraudo

Francy & Alex Translation, acquistabile qui ♦

trama-rfs-verde

Si dice che gli opposti si attraggono, ma se i due in questione sono un predicatore e un uomo di scienza, le cose possono diventare esplosive. Mark (Pappy) Rafferty è un ex sacerdote che si è trasferito da poco ad Apishipa Creek, per costituire la sua nuova chiesa in mezzo alla natura maestosa delle Rockies Mountain. Nathan Lee è ateo, è il dottore della clinica del paese, e vanta delle notevoli capacità oratorie. Nonostante le loro differenze, cominciano a fare jogging insieme tutte le mattine per mantenersi in forma, ma ben presto i loro cuori cominceranno a battere l’uno per l’altro.
Dayton Binx è un sottomesso alla ricerca di un Dom. Travis Walton è molto legato al ragazzo per via del loro simile passato. Decide di affidarlo a Pappy, il quale, credendo che la travolgente attrazione che prova per il dottore non possa portare a nulla, si prende cura del ragazzo e pian piano si innamora di lui. Quando però si lascia trasportare dalla passione che prova per Nathan, quello scivolone rischia di allontanare Dayton, ma… mai sottovalutare un sub in missione!
Ricco di intrighi, suspense e sesso bollente tra uomini sexy, Apishipa Creek vi riscalderà di nuovo con la storia di tre uomini che troveranno un legame non comune, mentre altri due si separeranno a causa di un orgoglio testardo. Riusciranno tutti a vivere felici e contenti, o chi cerca la vendetta porterà a termine il suo intento, uccidendo chiunque si metterà sulla sua strada?

Attenzione: contiene scene di sesso tra due uomini, scene di ménage e BDSM. 

recensione-rfs-verdeAspettavo con ansia l’uscita del terzo libro della serie BDSM di Rain Carrington per capire come si sarebbe sviluppata la storia a tre che lo avrebbe dovuto caratterizzare. Voglio premettere che la mia visione del BDSM è molto distante da quella della Carrington, quindi cercherò di non farmi influenzare troppo dal mio modo di vedere questo stile di vita nel darvi la mia opinione su “Le tentazioni di Pappy”, ma purtroppo il mio parere non potrà essere positivo.

I libri di questa serie devono necessariamente essere letti in ordine, poiché i personaggi dei volumi precedenti sono fondamentali anche nello svolgimento di questa terza storia. La narrazione ha inizio con l’arrivo di Binxie nel locale gestito da Travis. I due si conoscono perché i loro genitori sono rivali in affari e Travis decide di portare il ragazzo nella casa che divide con Lonnie, il sub naturalmente non è d’accordo, ma non sembra avere voce in capitolo. Questa è una delle cose in cui la mia visione del BDSM si distanzia da quella dell’autrice.

Nei libri della Carrington i sub non hanno voce in capitolo su praticamente nulla, sono considerati poco più che animaletti indifesi e non uomini adulti autonomi e in grado di decidere per se stessi, questo modo di considerare un sottomesso sarebbe potuto andare bene se questo fosse stato un fantasy o un distopico, ma non è questo il caso.

In questo occasione, per esempio, Lonnie viene punito perché geloso, reazione abbastanza normale vista la situazione, comunque questa non è certo la cosa peggiore che dovrà subire nel corso della storia. Chi pensava che la sua relazione con Travis stesse andando avanti senza problemi si dovrà ricredere.

«No! Non voglio quel ragazzo in casa nostra!» In realtà, Lonnie la stava prendendo meglio di quanto lui avesse pensato. Semplicemente, non c’era verso che potesse lasciar tornare Binxie alla camera d’albergo nella quale viveva, sapendo che nell’attimo in cui fosse sfuggito alla sua supervisione, il ragazzo sarebbe uscito a setacciare le strade in cerca di un uomo che lo dominasse.
le-tentazioni-di-pappy-rain-carrington-le-cronache-di-apishipa-creekNon se lo sarebbe mai perdonato se Binx fosse rimasto seriamente ferito o ucciso, per la propria stupidità. Non quando Travis aveva la possibilità di aiutarlo.
Rimase dietro la scrivania e si avventò su Lonnie, mettendogli una mano attorno alla gola e fissandolo in quegli occhi all’improvviso spalancati. «Ascolta, non voglio scoparlo. Non voglio essere il suo Dom. Tutta questa merda di gelosia non è necessaria.»
Non che Travis stesse stringendogli il collo abbastanza da togliere a Lonnie il respiro, ma il gesto mostrava la sua dominazione a sufficienza perché Lonnie si facesse indietro, abbassando gli  occhi e annuendo. «Lo so. Mi dispiace, Signore.»

Lonnie è un vicesceriffo, ma Travis mette bocca anche in questo e cerca di impedirgli di fare il suo lavoro, affermando di volerlo proteggere: non vi dirò cosa arriverà a fare Travis perché non mi sembra giusto spoilerare troppo, ma il suo comportamento nei confronti del suo sottomesso è totalmente irrazionale, soprattutto per uno che afferma di voler proteggere il suo compagno. Ora posso capire che ci sia un Dom particolarmente dominante e che magari perda di vista la realtà e non si renda conto che il suo sub sia un essere umano con un lavoro e dei sentimenti, ma il fatto che tutti gli altri Dom gli diano ragione per me proprio non ha senso.

«Ora, quello che ti dirò non sarà come tuo capo ma come un amico e come un Dom.» Si alzò e rimase in piedi, chinandosi in avanti con le mani piantate sulla scrivania. «Io ti conosco e capisco perché sentivi di dover dare la caccia a Roark per tutto il cazzo di paese, ma hai lasciato qui il tuo Dom a preoccuparsi. Vedo entrambi i lati della questione e, per quanto mi piacerebbe essere dalla tua parte e dire che Travis è una testa di cazzo, non posso farlo perché se fossi stato nei suoi panni avrei, con tutta probabilità, fatto lo stesso.»

In questo libro la Carrington dà molto spazio alla coppia Travis/Lonnie e a mio avviso non approfondisce a sufficienza le dinamiche tra i tre protagonisti. Binx e Pappy hanno tempo di conoscersi, ma l’inserimento di Nathan nel loro rapporto è troppo veloce, quasi non ne parlano, si conoscono appena, ma dopo un attimo decidono di vivere insieme, non mi sembra molto realistico. È tutto troppo veloce e troppo semplice.

Prima di rendersene conto, stava annuendo con vigore. Oddio, solo il suggerimento di una cosa del genere gli faceva pulsare dolorosamente l’uccello contro i jeans. «Sì… oh cazzo, sì.»
Pappy guardò nello specchietto retrovisore con le sopracciglia inarcate. Binx deglutì mentre il Dom lo redarguiva: «Stai accumulando punizioni, Cucciolo.»
le-tentazioni-di-pappy-rain-carringtonNathan fece le fusa. «Cucciolo, eh? Sei un piccolo cucciolo per il tuo Padrone?» Il dottore sfregò la mano di piatto contro l’erezione di Binx e lo baciò prima che potesse rispondere. C’era così tanto che gli vorticava in testa, così tanto che stava accadendo al suo corpo che tremava per l’eccitazione e il nervosismo. Il bacio, comunque, si portò via tutta la sua agitazione; tutta l’ansia volò fuori dal finestrino aperto e nell’aria della sera. Cazzo, Nathan sapeva davvero baciare! Lui e Pappy avrebbero avuto le labbra spaccate e gonfie e non gli sarebbe importato se l’avessero anche solo baciato per sempre.

Molto interessante, invece, la parte riguardante il rapimento di Lonnie con risvolti totalmente inaspettati che sono riusciti a stupirmi. Ci tengo a sottolineare che le scene di BDSM sono molto originali e ben descritte. Ne consiglio la lettura solo a chi sia veramente interessato al BDSM, in quanto alcune scene sono veramente molto hot.
La traduzione e l’editing sono ottimi e molto curati.

Fiamme-Sensualità-Super-Hot NUOVA

 

Recensione di Leyla

 

Editing: Bettina

Recensione: “Le tentazioni di Pappy” di Rain Carrington * Le cronache di Apishipa Creek #3
5 su 2 voti

baby.ladykira

Oltre ad essere l’ Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione “Fuoco E Fiamme” di Abigail Roux (Serie Armi E Bagagli #9)

Sono passati cinque anni da quando gli Agenti Speciali Ty Grady e ...

error: Contenuti di proprietà di RFS