Da non perdere
Home / BDSM / Recensione: “Lasciati prendere” di Lynda Aicher

Recensione: “Lasciati prendere” di Lynda Aicher

Trama verde

Esiste un luogo dove tutto è possibile…

Quando la vita e l’amicizia che lega i proprietari del Den, il noto club sadomaso di Minneapolis, piombano nel caos, l’avvocato Noah Bakker si mette in prima linea per affrontarne le conseguenze. Non ha un rapporto da dominatore da molto tempo ormai, né ha più partecipato a un incontro da quando una tragedia ha cambiato la sua vita quattro anni prima. Ma essendo uno dei soci dell’esclusivo circolo, non può scomparire come vorrebbe, soprattutto in quel momento dove deve garantire una continuità nelle gestione degli affari. Proprio nel bel mezzo del caos più completo, si ritrova attratto dall’ingenua Liv Delcour, sorella di una dei soci. Liv, fino a poco tempo prima, non aveva la minima idea di ciò che avveniva dietro le porte chiuse del Den, ma ora che i segreti sono diventati notizie alla portata di tutti è più curiosa che scioccata. Mentre si ritrova a lavorare di fianco a Noah per tenere a bada i media pronti a banchettare come avvoltoi, lei scopre che il piglio da dominatore dell’uomo la eccita oltre il consentito tanto da spingerla a esplorare i desideri che entrambi provano nei modi più perversi.
Liv, però, non è certa di essere pronta a entrare nel mondo che Noah rappresenta, mentre lui non è sicuro di poter sopportare il dolore di innamorarsi.

Recensione verde

Che dire… stupendo, come gli altri e forse un po’ di più.
In questo ultimo capitolo della serie I padroni del piacere, (i bellissimi Dom del Den) troviamo tutte le coppie formatesi nei precedenti, la trama è più incentrata nei sentimenti e meno sul locale quindi amicizia, amore, paura, l’accettazione e il rifiuto fanno da cornice alla storia tra Liv e Noah.
Noah è un avvocato, socio del Den e ovviamente l’avvocato del locale, Liv è la sorella minore di Vanessa (Padrona Vi), i due si sono conosciuti nel romanzo precedente, nell’occasione in cui, al centro per ragazzini, Noah e Holden avevano aiutato Liv, donando tempo per giocare con loro e aiutarli nei compiti, dando così un esempio di adulto positivo rispetto al degrado di dove vivono. Holden invita tutti i soci del Den a una partita ma al rientro una delle macchine viene coinvolta in un incidente, rimangono feriti quasi tutti, in maniera lieve come Allie, Seth, Cali e Deklan mentre Kendra e Tayler sono tra i più gravi. Cici e Marcus non sono rimasti coinvolti perché erano andati via prima mentre Rock e Carter si trovavano in macchina per i fatti loro come Noah e Liv. Si scopre che l’autista che ha causato l’incidente è Remington merdaccia Harcourt (ve lo ricordate?) non casualmente ma per vendetta, e in più ha lasciato una lettera dove spiega le motivazioni e infama i soci del Den. Da qui inizia la corsa di Noah per tutelare i soci e le loro compagne per mantenere l’anonimato e in contemporanea inizia una relazione con Liv, la quale è all’oscuro di cosa si faccia nel locale, ma visto ciò che è successo gli altri sono obbligati a dirglielo, con la paura che reagisca male.

Però, se vuoi delle informazioni più esaustive devi parlare con Noah o con Vanessa. Io ho solo dei contatti superficiali, perché il BDSM non è qualcosa di cui Rock e io abbiamo bisogno.”

Bisogno, si ripeté Liv, pensosa, mentre lo seguiva, quando Carter uscì dall’ascensore. Essere legati, dominati, sottomessi, frustati… erano giochi erotici di cui si poteva aver bisogno? Che differenza c’era con il semplice desiderio? Per vivere aveva bisogno di cibo, ma le piacevano le patatine. Desiderarne un piatto non equivaleva a non essere in grado di farne a meno. Lo stesso concetto poteva essere applicato al sadomaso?

Ma Liv è una persona intelligente e non reagisce male, vuole piuttosto capire cosa spinga le persone a certe pratiche. Noah pian piano s’innamora ma ha paura che Liv non sia pronta, eh sì anche lui è un Dom… non pratica più a causa del suo passato, ma l’istinto c’è ancora. Liv dovrà faticare per scoprire cosa nasconde e quando lo farà lo lascerà per aspettarlo, perché prima di iniziare una relazione con lei deve chiudere con il passato.

A un tratto Liv si rese conto che non avrebbe mai compreso quelle dinamiche, proprio come Vanessa aveva tentato di spiegarle. Ogni persona era attratta da quella dimensione da motivazioni diverse. Lei aveva tentato di svelare il mistero che non aveva risposta univoca e che avrebbe potuto comprendere solo partecipando in prima persona.

Come in tutti i libri Mrs Aicher riesce a farti percepire le emozioni sulla pelle, entri nella vita dei personaggi tifi per loro, dai consigli come se fossero di fianco a te, ti domandi tu come reagiresti ai vari drammi che succedono, piangi e ti emozioni con loro. In questo romanzo il BDSM è solo accennato non ci sono scene esplicite, ma solo sesso caldo e intenso con tantissimi sentimenti da tutti i personaggi, perché anche se la storia riguarda principalmente Noah e Liv, alla fine della fiera siamo di fronte a un romanzo corale che chiude tutte le relazioni nate nei libri precedenti… quindi buon viaggio ragazzi è stato bello conoscervi tutti, compreso il Den. E tu sei pronta a entrare al Den? Sìì? Allora…

Benvenuti al Den

Fiamme-Sensualità-Super-Hot NUOVA

Recensione a cura di:

Tayla

Editing a cura di:

LadyLightmoon1

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione: “Bottoni e Colpa” di Penelope Sky (serie Bottoni #5)

Care Fenici, oggi Nayeli ci parla di “Bottoni e Colpa” di Penelope ...

error: Contenuti di proprietà di RFS