Home » Recensione libri » Recensioni MM » Recensione: “Contro La Tenebra – Serie Kick At The Darkness vol.1” di Keira Andrews

Recensione: “Contro La Tenebra – Serie Kick At The Darkness vol.1” di Keira Andrews

Per sopravvivere all’apocalisse zombie, prima dovranno sopravvivere l’uno all’altro.
Parker Osborne, matricola del college, sta passando il peggior giorno della sua vita. Si è messo in imbarazzo da solo cercando di rimorchiare un ragazzo carino, a scuola non si è ancora fatto nessun amico, e l’assistente della professoressa, un tizio ridicolmente sexy, ha dato un pessimo voto al suo saggio. Ha intenzione di mollare il corso di Adam Hawkins sul Cinema e di ricominciare da capo domani, dopo aver tenuto ben bene il broncio.
Ma sta per scoprire com’è una brutta giornata di quelle vere… se riesce a sopravvivere alla notte.
Viene rilasciato un virus che trasforma le persone infettate in assassini simili a zombie. Quando quelle creature rapidissime e agghiaccianti sciamano nel campus, Parker riesce a fuggire solo perché Adam lo carica sul sellino posteriore della sua fidata moto. Adesso sono in fuga… e bloccati l’uno con l’altro.
Quando non si spostano con la moto, combattono contro gli infetti in una sanguinosa lotta per la sopravvivenza. La loro unica speranza è andare verso est, dove c’è la famiglia di Parker. Ma Adam, l’orfano, nasconde un segreto che non è certo Parker possa accettare: è un lupo mannaro. Riusciranno a fidarsi l’uno dell’altro quanto basta per trovare un po’ di luce in tali giorni di tenebra? 

Per un minuto non fecero altro che tenersi stretti con l’acqua che gli scorreva addosso. Erano al sicuro nel loro piccolo bozzolo, e il resto del mondo stava svanendo. Probabilmente sarebbe dovuto sembrare strano, ma le loro vite erano diventate una tale continua parata di follia che ci si erano abituati. Era così maledettamente bello essere tenuto stretto, e Parker chiuse gli occhi. Lì dentro erano al sicuro. Passò le dita sui muscoli della schiena di Adam; aveva bisogno di toccarlo. Gli teneva il viso premuto contro il collo, e senza riflettere baciò la pelle morbida. Adam trattenne il fiato, e Parker succhiò leggermente mentre continuava ad accarezzarlo. Aspetta, che cosa sto facendo? Mi prenderà a pugni. Ma era così bello stare fra le braccia di Adam e sentire il suo corpo, e lui non lo aveva spinto via.”

La giornata di Parker è cominciata con il suo primo voto negativo preso al college, uno scontro con Adam, l’assistente del professore che non ha voluto cambiare la sua C meno ed il rifiuto ad un suo approccio, da parte di un ragazzo molto carino conosciuto durante un’assemblea. E se questo non bastasse per renderla una pessima giornata, qualcosa sta accadendo in ogni parte del mondo. Una strana epidemia sta rendendo la gente simile a zombie assetati di carne e sangue. Quando lo strano fenomeno comincia ad avvenire anche nel college, Parker si trova in fuga proprio in compagnia di Adam Hawkins e della sua moto. Incapaci di mettersi in contatto con le autorità e assediati da quelli che erano i loro compagni, che ora sono simili a bestie senza intelletto, i due cominciano un viaggio nella speranza di arrivare in un luogo in cui non ci sia la malattia e ritrovare i genitori di Parker, che stanno tentando di fuggire dalla città e recarsi sulla costa. Costretti dalle circostanze a fare fronte comune, Parker scoprirà che Adam è un ragazzo dalle grandi qualità: forte, deciso, in grado di fronteggiare le difficoltà con grande calma e sicurezza e sempre pronto a proteggerlo. Pian piano fra i due nasce un tenero sentimento, che verrà messo alla prova dal segreto che Adam custodisce da tutta la vita.

I personaggi che l’autrice mette in campo risultano estremamente interessanti. Di Adam intuiamo subito che nasconda qualcosa: la sua forza, la sua velocità, la capacità di sentire il pericolo, lo rendono estremamente intrigante e la scoperta del suo segreto apre molte future possibilità. Parker è un ragazzo che non ha mai avuto una grande considerazione di sé. Ha sempre pensato di non essere in gamba come i suoi fratelli, con cui è stato spesso in competizione. Messo però di fronte ad una situazione straordinaria, si rivelerà coraggioso e pronto a tutto per difendere Adam quando questi sarà in pericolo e per una volta impossibilitato a difendersi. Inoltre, nonostante in un primo tempo sia spaventato dalla scoperta della sua natura, non rinnegherà il sentimento che ormai prova per lui.

Ho trovato questo libro davvero piacevole e, per chi come me ha passato la prima giovinezza, verrà alla mente uno sceneggiato degli anni 80 dal titolo “I sopravvissuti”, in cui l’umanità viene colpita da un virus letale e i pochi individui che risultano immuni devono tentare di sopravvivere in un mondo ostile, evitando di venire in contatto con possibili contagiati. Anche in questo libro, infatti, troviamo una malattia o un virus artificiale che trasforma le persone in esseri simili ad animali, voraci cannibali che mordono e uccidono. È questo lo scenario in cui i nostri due protagonisti si muovono durante il loro viaggio, alla ricerca dei familiari di Parker, imbattendosi in ogni genere di personaggi. Incontreranno infatti persone che tentano di formare piccole società basate sul mutuo soccorso, personaggi biechi disposti a qualsiasi cosa per impossessarsi dei pochi beni materiali atti a sopravvivere, scienziati folli in preda al desiderio di essere coloro che sapranno annientare la malattia e per questo, pronti ad ogni genere di nefandezza pur di avere cavie da laboratorio. E se questo non rendesse già il loro viaggio pericoloso e pieno di incognite, anche un membro della stessa specie di Adam sembra sulle loro tracce. Una razza, la loro, sull’orlo dell’estinzione, ma che sembra risultare immune alla malattia e potrebbe uscire dalla clandestinità e prendere il potere. Se la loro storia d’amore risulta dolce e tenera nonostante il pericolo incombente, la trama ricalca scenari da fantascienza che tanto amavo leggere anni fa, che rendono la storia interessante, piena di colpi di scena, che alternano scene di sesso dolce e ben scritto, ad inseguimenti mozzafiato per salvarsi la vita, raccontandoci di come l’umanità reagisce alla perdita di ogni tecnologia, senza possibilità di avere notizie e senza che nessuno sappia davvero come sia al momento, la situazione mondiale; da una parte gente comune che dimostra eroismo e coraggio, dall’altra coloro che tentano comunque di approfittare della situazione, rendendosi piccoli despoti pronti a sopraffare i più deboli. Nulla è ancora definito alla fine del libro: Adam e Parker sono ancora in fuga, ancora alla scoperta della verità di ciò che è successo e diretti verso altri luoghi, alla ricerca di ciò che è rimasto della nostra civiltà. Una lettura che mi ha appassionato, dal ritmo davvero incalzante, con l’aggiunta di una storia d’amore tra due bei personaggi e non vi nascondo che non vedo l’ora di poter mettere le mani sul seguito di questa serie davvero promettente.

A cura:

A cura:

Per sopravvivere all’apocalisse zombie, prima dovranno sopravvivere l’uno all’altro. Parker Osborne, matricola del college, sta passando il peggior giorno della sua vita. Si è messo in imbarazzo da solo cercando di rimorchiare un ragazzo carino, a scuola non si è ancora fatto nessun amico, e l’assistente della professoressa, un tizio ridicolmente sexy, ha dato un pessimo voto al suo saggio. Ha intenzione di mollare il corso di Adam Hawkins sul Cinema e di ricominciare da capo domani, dopo aver tenuto ben bene il broncio. Ma sta per scoprire com’è una brutta giornata di quelle vere... se riesce a sopravvivere alla…

Score

Voto Lucia63

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione: Un vizio innaturale (Sins of the Cities Vol. 2) di K J Charles

#1 Un’inattesa attrazione (Clement e Rowley) #2 Un ...