Home / Recensione libri / Recensioni MM / Recensione: “La strada verso casa” di Keira Andrews (Gay Amish Series Vol. 3)

Recensione: “La strada verso casa” di Keira Andrews (Gay Amish Series Vol. 3)

Tornare alle loro radici Amish li aiuterà a ritrovare la fiducia l’uno nell’altro?
Isaac e David non credevano che sarebbero mai tornati al mondo degli Amish. Ma quando il fratello minore di Isaac si ammala di cancro, i due non esitano a tornare a casa. Dopo che insicurezza e paura si sono insinuate tra loro, a San Francisco, la loro relazione è in crisi e David è deciso a sistemare le cose. Se pensavano che destreggiarsi nella vita “Inglese” fosse difficile, tornare a Zebulon sarà ancor più complicato.
Le loro famiglie vogliono disperatamente riportarli all’ovile e le pressioni della comunità aumentano. Isaac e David desiderano un futuro insieme ma, giorno dopo giorno, nascondere la verità sulla loro vera natura si fa sempre più difficile. Sono intrappolati fra due mondi e, se non fanno attenzione, questo rischierà di dividerli ancora di più.
Riusciranno Isaac e David a tornare l’uno dall’altro e a trovare un posto da chiamare casa?

Ero ansiosa di leggere questo libro per approfondire un aspetto culturale che mi incuriosiva e devo ammettere di non essere rimasta delusa. La problematica culturale legata a una comunità rigidamente ancorata alle tradizioni e agli usi di un paio di secoli fa viene approfondita in modo abbastanza delicato, senza spiegazioni lunghe e noiose, attraverso le interazioni tra i personaggi e il confronto tra i due ragazzi fuggiti alla ricerca della libertà e i loro familiari e amici rimasti.

I protagonisti sono due ragazzi molto giovani, in età da high school (le nostre superiori) e da patente, che nei precedenti volumi della saga sono scappati da una comunità di Amish molto integralista, e ora devono tornare e confrontarsi con i loro genitori a causa della malattia grave di un fratello.

È un romanzo un po’ lento, legato al fatto che si sofferma bene sugli aspetti culturali, ed è un aspetto che in questo contesto ho apprezzato. C’è rispetto per le diversità dei punti di vista di tutte le parti in causa, e ho riconosciuto la volontà di non giudicare nessuna delle posizioni, di approfondire invece le singole prospettive, per quanto alcune siano difficilmente condivisibili. Paradossalmente, è proprio questa apertura, inclusività, e volontà di non schierarsi che segnano un tratto distintivo così in contrapposizione con la mentalità Amish e che ci allontanano (con orgoglio) da quella totale chiusura.

L’ulteriore aspetto che ho molto apprezzato, poi, è il fatto che non ci si sia limitati a trattare e spiegare le varie prese di posizione, ma che si sia cercato di cogliere anche i sentimenti veri che comunque le persone provano, al di là dei dettami religiosi, e quindi anche le contraddizioni che ognuno, dentro o fuori dalla comunità, può portare con sé a causa delle proprie scelte e degli istinti che trattiene in sé.

Per ovvi motivi legati alla tematica Amish e alla giovane età dei protagonisti, il romanzo tratta un tipo di sensualità molto dolce, anche se non si trattiene nelle descrizioni esplicite nei momenti in cui la passione a lungo trattenuta finisce per esplodere, per cui è sì indicato a un pubblico giovane, ma non adolescente. A mio avviso, tutto sarebbe potuto tranquillamente essere tenuto su una tonalità più tenera e meno hot, ma questione di gusti.

Un neo che ha infastidito un po’ la lettura è stata una traduzione fatta un forse troppa leggerezza, che non permette di gustarsi appieno le sfumature e il racconto. In pratica, pur senza errori grossolani, si capisce che ci sono refusi di linguaggio, forme cioè che in italiano non rendono bene quanto un probabile originale ancora intuibile dal testo.

A cura di:

Tornare alle loro radici Amish li aiuterà a ritrovare la fiducia l’uno nell’altro? Isaac e David non credevano che sarebbero mai tornati al mondo degli Amish. Ma quando il fratello minore di Isaac si ammala di cancro, i due non esitano a tornare a casa. Dopo che insicurezza e paura si sono insinuate tra loro, a San Francisco, la loro relazione è in crisi e David è deciso a sistemare le cose. Se pensavano che destreggiarsi nella vita "Inglese" fosse difficile, tornare a Zebulon sarà ancor più complicato. Le loro famiglie vogliono disperatamente riportarli all'ovile e le pressioni della comunità…

Score

Voto Nayeli 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione MM anteprima: Nelle sue mani di Mary Durante serie Fallen Alphas #1

Titolo: Nelle sue mani Serie: Fallen Alphas #1 ...