Home / Erotic Romance / Recensione: “La scelta di Logan (#3 Serie Dark Hollow Wolf Pack)” di Shannon West

Recensione: “La scelta di Logan (#3 Serie Dark Hollow Wolf Pack)” di Shannon West

 

Come beta del branco di Dark Hollow, Ian dovrebbe essere quello tranquillo e ragionevole
ma, quando un giovane Cacciatore viene catturato, la sua irresistibile attrazione per quello splendido uomo, lo fa agire in maniera opposta al suo carattere. In quanto nemico giurato del branco di lupi il prigioniero non può essere liberato, ma il branco odia l’idea di tenere imprigionato Logan. L’unica soluzione è convincerlo ad accoppiarsi con uno dei lupi in un legame indissolubile. Non volendo vederlo accoppiato con nessun altro, Ian prende una decisione: deve farlo innamorare di lui, in modo che decida di rimanere come suo compagno. Logan sarà in grado di affrontare questa difficile scelta e lasciarsi alle spalle la vita che ha vissuto finora? Quando Ian viene catturato e torturato dai cacciatori, Logan deve fare la scelta più ardua della sua vita.

Marco se ne andò e Ian finì la sua colazione, pensando a Logan. L’uomo aveva una volontà così forte che gli era difficile accettare di essere innamorato di lui. A livello morale la cosa andava contro tutto quello che gli era stato insegnato fin da quando era piccolo. Gli avevano detto per tutta la vita che amare un uomo era sbagliato e, probabilmente per la stessa quantità di tempo, gli avevano insegnato che i lupi erano creature mostruose; ma adesso che sapeva che la seconda parte non era vera, aveva iniziato a farsi delle domande su qualsiasi altra cosa gli era stata insegnata. Stava passando un momento difficile. Il morso d’accoppiamento e, in seguito, l’averlo nutrito avevano creato un legame d’affetto, dipendenza e obbedienza. Ian lo sapeva e sperava che con il tempo Logan avrebbe finito con l’amarlo per ciò che era. “

I lupi di Dark Hollow sono tornati: hanno catturato un giovane cacciatore di nome Logan, e ora lo tengono prigioniero, sperando di poter avere da lui informazioni sull’organizzazione che sta tentando da tempo di sterminarli, cacciandoli come animali. Logan, pur essendo da tempo in cella senza cibo, e convinto che essi siano ignobili creature, non intende cedere; ha ben poche speranze di uscire vivo da lì, ma intende morire con onore. Marco, l’Alpha del branco, sta valutando le poche opzioni che rimangono al prigioniero dopo che lo scambio proposto al leader dei cacciatori non ha avuto nessuna risposta. L’unico modo per non uccidere il prigioniero, è trasformarlo e farlo accoppiare con uno dei lupi che non ha un legame di sangue, e Ian, il beta, sembra la scelta migliore: è vedovo, ha perso da anni la sua compagna di sangue, e dopo aver visto Logan in cella e ammirato il suo coraggio, pensa che il giovane possa diventare un buon compagno, ma non intende forzarlo ad avere un legame. Sarà Logan stesso, dopo essere stato morso, a decidere se la loro diventerà una coppia. Dopo essere stato morso ed aver vissuto qualche giorno in preda alla furia sessuale che questo scatena, Logan comincia a prendere coscienza che essere un pet (il compagno di un lupo) mal si adatta al suo carattere risoluto. I lupi amano i loro compagni, ma li trattano come animaletti da compagnia, facendoli vestire di pelle, punendoli se disubbidiscono, e proteggendoli come dei bambini. Logan non intende accettarlo: lui era un soldato, ha avuto un addestramento militare, e ora che ha scoperto quanto sia stato ingannato sulla vera natura dei lupi, intende prendere parte attiva alla loro difesa. Anche se Ian è fortemente contrariato, alla fine, dopo aver ascoltato ciò che Logan sa sulla struttura attualmente usata dai cacciatori, acconsente a portarlo con sé in una missione. Però qualcosa va tremendamente storto, e Logan e Ian sono catturati. Per salvare il lupo che ormai sente di amare, Logan deve fargli credere di odiarlo, e di essere tornato il cacciatore motivato di prima, giocando una partita molto pericolosa. Ma un aiuto inaspettato farà sì che riescano a fuggire, anche se Ian, ormai, è convinto che Logan lo abbia tradito.

Pur essendo una serie a tema BDMS, qui tutto risulta molto soft, e in questo particolare capitolo solo una volta si assiste a una punizione. La brevità della storia non permette dilungamenti, e forse questa è proprio la pecca di una lettura gradevole e interessante. Nonostante questo, l’autrice riesce a far capire bene il carattere dei suoi protagonisti: da una parte abbiamo Ian, un lupo pieno di autorità, che dopo la morte della moglie molto amata, non ha mai pensato di prendere un nuovo compagno, e accetta di vedere Logan solo perché nessuno degli altri lupi potesse perdere la possibilità di incontrare, in seguito, il suo compagno di sangue. Ma vedere il coraggio di questo ragazzo smuove qualcosa dentro di lui, e decide di farne il suo pet; dall’altra parte abbiamo Logan, un uomo che non ha avuto vita facile: dopo la morte molto sospetta della madre, è entrato nell’organizzazione, e ha subito un duro addestramento. Ma la sua incapacità di essere spietato non è piaciuto all’uomo che ha diretto fino a quel momento la sua vita, che non fa nulla per salvarlo neppure quando viene fatto prigioniero, e anzi, si aspetterebbe che si suicidasse piuttosto che rivelare informazioni sull’organizzazione dei cacciatori. Logan subisce il fascino di Ian, e forse per la prima volta dalla morte della madre, sente di essere amato e di contare per qualcuno, ma non può accettare di essere un sottomesso, e questo porterà molto attrito nella coppia. Solo l’aiuto di Nicky, il compagno dell’Alpha che da tempo sta lottando contro Marco per lo stesso motivo, farà sì che i due autorevoli lupi si rendano conto che le tradizioni che hanno sempre seguito riguardo i loro compagni, devono cambiare: Logan e Nicky possono anche sottomettersi in una camera da letto, ma non intendono stare a guardare mentre la loro gente è sotto attacco. Le cose apprese mentre erano prigionieri, fanno pensare a un cupo scenario per la comunità dei lupi: i cacciatori si stanno riunendo, e intendono sferrare un nuovo tipo di attacco e, se vogliono sopravvivere, lupi e compagni, devono lottare uniti o saranno sopraffatti.

Una serie piacevole, un modo originale di concepire il legame fra lupi e compagni, e dei personaggi interessanti. Unica pecca è la velocità in cui tutto accade: un attimo primo si odiano, e poi è subito amore, e questo penalizza un po’ il tutto. Le scene passionali forse sono in numero eccessivo, ma ben inserite nella storia e non risultano mai volgari; la trama, seppur non sostanziosa, riesce a mantenere l’interesse del lettore, e mentre il personaggio di Nicky mi ha invogliato a leggere la sua storia, il desiderio di veder sconfitto il capo dei cacciatori mi farà leggere sicuramente anche il prossimo capitolo.

 

 

Recensione a cura di:

 

Editing a cura di:

 

 

 

Recensione: “La scelta di Logan (#3 Serie Dark Hollow Wolf Pack)” di Shannon West
Vota qui L\'articolo.

  Come beta del branco di Dark Hollow, Ian dovrebbe essere quello tranquillo e ragionevole ma, quando un giovane Cacciatore viene catturato, la sua irresistibile attrazione per quello splendido uomo, lo fa agire in maniera opposta al suo carattere. In quanto nemico giurato del branco di lupi il prigioniero non può essere liberato, ma il branco odia l'idea di tenere imprigionato Logan. L'unica soluzione è convincerlo ad accoppiarsi con uno dei lupi in un legame indissolubile. Non volendo vederlo accoppiato con nessun altro, Ian prende una decisione: deve farlo innamorare di lui, in modo che decida di rimanere come suo…

Score

Voto Lucia63 3,5

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

bettybuchet

bettybuchet

BLOGGER RFS RESPONSABILE DEL REPARTO KIDS

x

Check Also

Recensione “Fuoco E Fiamme” di Abigail Roux (Serie Armi E Bagagli #9)

Sono passati cinque anni da quando gli Agenti Speciali Ty Grady e ...

error: Contenuti di proprietà di RFS