Home / Recensione libri / Recensione: “La ex moglie” di Jesse Ryder

Recensione: “La ex moglie” di Jesse Ryder

Perfetto per i lettori di La ragazza del treno e L’amore bugiardo
Natasha è fresca di nozze e la sua vita è praticamente perfetta: ha una casa da sogno, suo marito Nick è molto premuroso e ama alla follia la sua bellissima bimba di nome Emily. C’è solo una cosa che stride nel quadretto armonioso della sua vita: Jen, la ex moglie di suo marito. È una donna invadente e non sembra essersi affatto rassegnata all’idea di essere stata lasciata. Nick con lei è piuttosto accondiscendente, e Natasha finisce sempre per lasciar perdere perché si fida di suo marito e dei suoi sentimenti. Un giorno Natasha torna a casa e scopre che Nick e Emily sono svaniti nel nulla senza lasciare traccia. Persino le loro cose non ci sono più. Perché Nick avrebbe dovuto fare una cosa del genere? Le ore passano e l’angoscia attanaglia la giovane donna che, mettendo da parte tutto l’orgoglio pur di ritrovare la sua bambina, si decide a chiedere aiuto all’ultima persona al mondo da cui vorrebbe un favore: Jen. Nonostante l’abbia sempre considerata invadente e si trovi a disagio a parlare con lei, la disperazione le suggerisce che forse la ex moglie di Nick potrebbe essere l’unica a sapere qualcosa in grado di aiutarla. Ma Natasha può davvero fidarsi delle sue parole?

Questo è il secondo libro che leggo di quest’autrice e ogni volta mi entusiasma sempre di più!!

È in grado di tenere il lettore sospeso sul filo del rasoio e, vi giuro, non capirete nulla di questa folle storia fino alla fine! Pochi thriller hanno questa caratteristica, e ancor meno sono quelli con una scrittura fluida, con dei personaggi perfettamente costruiti e con uno stile realistico e un’ambientazione ben descritta e caratteristica.

I protagonisti principali sono Natasha, una ragazza venticinquenne dalla chioma color ebano che per un puro caso del destino viene investita mentre attraversava in bici e l’affascinante, ricco e in carriera quarantene Nick, il suo investitore. Da quel momento le sembra di vivere in un sogno: una casa favolosa, un marito molto premuroso e che la ama alla follia la sua bellissima bimba di nome Emily di circa due anni che sarà il fulcro di tutta la storia. Lui ha una ex moglie Jen, una donna invadente che non sembra essersi affatto rassegnata all’idea di essere stata lasciata; è una donna frustrata e con problemi di alcool (e non solo a parer mio) con cui si strutturerà una storia al limite dell’incredibile.

Nick con Jen è fin troppo accondiscendente, vuole evitare ogni genere di litigio e Natasha finisce sempre per lasciar perdere… ma quella di Nick è la realtà o indossa costantemente una maschera?

Un giorno Natasha torna a casa e scopre che Nick e Emily sono svaniti nel nulla senza lasciare traccia. Persino le loro cose non ci sono più. Perché Nick avrebbe dovuto fare una cosa del genere? Le ore passano e l’angoscia attanaglia la giovane donna che, mettendo da parte tutto l’orgoglio pur di ritrovare la sua bambina, si decide a chiedere aiuto all’ultima persona al mondo da cui vorrebbe un favore: Jen.

Nonostante l’abbia sempre considerata invadente e si trovi a disagio a parlare con lei, la disperazione le suggerisce che forse la ex moglie di Nick potrebbe essere l’unica a sapere qualcosa in grado di aiutarla. Ma Natasha può davvero fidarsi delle sue parole? Cos’è che unisce davvero le due donne?

In questo romanzo si esplorano le menti di due personaggi diametralmente opposti: troviamo lotte interiori, rabbia, amore per i personaggi più deboli e ferocia contro chi vai, via via, odiando di più. Troviamo diversi piani temporali durante la lettura e questo fa sì che il lettore capisca la storia e il perché alcuni avvenimenti accadano o perché quel personaggio abbia fatto una determinata scelta.

Jess Ryder è un’autrice formidabile, peccato che per ora in Italia abbiano tradotto solo due dei suoi quattro, quasi cinque romanzi dato che uno è in fase di scrittura, ma spero che anche gli altri arrivino presto nel nostro paese. Forza Newton!

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione “Connessione persa” di A.E. Ryecart serie: Urban Love #1

      Genere: M/M, Contemporaneo Editore: Quixote Edizioni ...