Da non perdere
Home / Narrativa / Recensione: “Invisibile” di Andrea Cremer e David Levithan

Recensione: “Invisibile” di Andrea Cremer e David Levithan

Trama azzurro

Stephen è abituato a non essere notato. È nato così. Invisibile. A causa di una maledizione. Elizabeth ha desiderato spesso di essere invisibile. Se la gente non ti vede, nessuno può ferirti. Quando i due si incontrano però, qualcosa cambia per sempre nelle loro vite. Stephen si accorge con stupore che Elizabeth riesce a vederlo, e la ragazza si rende conto che desidera essere vista da Stephen, che non ha paura di mostrarsi a lui. Cosa sta succedendo? Da dove ha origine la maledizione che pesa sulla famiglia di Stephen? All’improvviso i ragazzi si ritrovano catapultati in un mondo segreto popolato da maghi e stregoni, di fronte a una scelta difficile, che mette in gioco il loro amore e le loro vite.

Recensione azzurro

Questo non è solo un romanzo d’amore tra due adolescenti, ma una storia che attira per la sua componente magica; leggendo la trama mi aspettavo qualcosa di leggero e frivolo allo stesso tempo, ma quasi subito mi son dovuta ricredere.
La madre di Stephen viene colpita da una maledizione che indirettamente renderà il proprio figlio invisibile. Sin dalle prime pagine il ragazzo racconta la difficile situazione con la quale la madre ha dovuto confrontarsi e il suo amore incondizionato per lui. Di come ha reso, nonostante la situazione, la vita del ragazzo relativamente normale.

Sono solo un’altra parte dell’universo. Sono negli alberi, nell’aria, vicino l’acqua”. “Non esisto. Eppure esisto”.

Leggendo il libro mi sono emozionata molto, io stessa mi son chiesta come Stephen sia riuscito a sopravvivere e quanta forza di spirito ha avuto in questa sua perenne solitudine.

Dopo un po’, ho smesso di domandarmi il perché. Ho smesso di farmi domande sul come. Ho smesso di notare il cosa. Ciò che rimane è semplicemente la mia vita, e la vivo semplicemente. Sono come un fantasma che non è mai morto”.

E quando penso che il pacchetto di fazzoletti non mi basterà … arriva lei, Elizabeth, che lo vede! Come una ragazzina batto le mani e penso che tutto cambierà. Tra i due inizia una storia in cui Stephen, nonostante la miriade di emozioni e situazioni nuove riesce a modo suo a farla innamorare. Elizabeth non ha un carattere facile: è testarda, e in un certo senso si è creata un muro invalicabile causato dalle delusioni passate avute da amici e dal padre, che fanno ancora male. Nonostante il maleficio, i due riescono a trovare delle soluzioni per rendere il loro rapporto “normale”. Ma come ci si può sbarazzare della maledizione? A questo punto entrano in gioco diversi personaggi. Laurie, il fratello “causa” del trasferimento con la famiglia, e Millie la Cerca-incantesimi della vecchia guardia che aiuterà Elizabeth, la quale sembra appartenere alla nuova generazione nella lotta contro il male; infine Maxwell Arbus, mago Distruttore e … nonno di Stephen! Eh si, perché la maledizione è stata lanciata proprio da lui. Uomo di una malvagità indescrivibile cercherà di avvicinarsi al nipote con cattive intenzioni. Riuscirà questo gruppo improbabile a fermarlo? Chiaramente non posso scriverlo però posso dirvi che INVISIBILE è un libro profondo perchè parla anche della solitudine, del bullismo e di problemi adolescenziali reali, anche se raccontati in chiave magica.
Mi è piaciuto e mi ha emozionato molto, ho riso e ho pianto. Mi ha tenuta sulle spine e mi ha fatto sospirare. Lo consiglio vivamente, è scritto in maniera impeccabile e chissà…. magari avrà un seguito…. Io lo spero tanto!

Fiamme-Sensualità-Nulla NUOVA

Violenza-Lieve

Recensione a cura di:

Bettybu

Editing a cura di: 

Pandora

Acquistabile qui

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Review Party: “Il prezzo della redenzione” di Kate McCarthy

Care Fenici, oggi grazie alla recensione di Kiki ospitiamo il Review Party ...

error: Contenuti di proprietà di RFS