Home / Recensione libri / Recensione: “Innamorarsi a Virgin River – Serie Virgin River #2” di Robyn Carr

Recensione: “Innamorarsi a Virgin River – Serie Virgin River #2” di Robyn Carr

Al termine di una piovosa sera autunnale, John Middleton, detto Preacher, ha finito il suo turno nell’unica locanda presente nella tranquilla Virgin River; ma proprio quando sta per chiudere, sulla soglia compare una giovane donna col suo bambino, spaventata e scossa. John, nonostante i modi burberi, riesce a far breccia nelle paure di Paige e a scoprire che è in fuga dal marito violento. Senza la minima esitazione decide di prendere lei e il piccolo Christopher sotto la sua ala protettrice, in modo che nessuno possa più far loro del male. Ben presto, però, stando a stretto contatto, i due si accorgono che tra loro sta nascendo un sentimento e, quando la donna si trova nuovamente in una situazione di pericolo, Preacher non ha dubbi che valga la pena lottare per raggiungere la felicità più profonda.

Buongiorno Fenici, siamo al secondo capitolo di questa bellissima serie e il protagonista maschile principale è John Middleton, detto Preacher che avevamo già incontrato nel precedente libro. Lui è un ex marines e lavora come cuoco e socio nel bar di Jack.
Pur essendo un omone grosso per la sua altezza e muscolatura, Preacher è buono, un uomo eccezionale sotto tutti i punti di vista anche se un po’ timido. Una sera soccorre Paige e suo figlio Christopher e questo cambierà per sempre la sua vita, in modo piacevole si intende.
Lei, Paige, è una donna in fuga da un marito violento e scappando da lui con il figlioletto, si ritrova per caso nel bar di Virgin River. Ora, inizialmente, non si fida di questo grosso omone, teme che possa farle del male, e come darle torto visto quello che ha passato con il marito, ma presto si ricrederà perché scopre in Preacher un uomo buono e tenero che non farà altro che proteggerla.
Questi due mi sono piaciuti molto, lei grazie a John come lo chiama sempre, a differenza degli altri che usano il suo soprannome, ritroverà la fiducia negli uomini e lui d’altro canto si innamorerà per la prima volta, tanto che inizialmente, pur essendo attratto da lei, non capisce nemmeno cosa gli stia succedendo. Pensa sempre che una persona come Paige non possa volere un uomo grosso e forte come lui, che spaventa molti per la sua stazza. Badate bene lui è in forma, è solo molto alto e muscoloso.
Lui l’aiuterà con il marito violento e man mano il loro rapporto si rafforza, tanto da permettere a Precher di superare la sua timidezza che quasi gli costa il rapporto con Paige.
John è anche tenero con il piccolo Cristopher, infatti, si affeziona subito a lui ed è ricambiato da Cris. Sono così teneri, mi fanno emozionare, chi si aspettava questo da Preacher, tratta Cris come un figlio e per la prima volta il piccolo si sente amato da una figura paterna.
Non sarà facile però per i nostri due protagonisti, perché il marito di Paige torna alla carica, ma diciamocelo non ha nessuna possibilità contro John che è un ex marines e neanche con Jack a dargli man forte.
I libri di questa serie sono belli, non solo per le singole storie ma soprattutto perché corali, cioè troviamo anche i protagonisti precedenti, se pensate che questi non partecipino attivamente alla storia principale vi sbagliate. Vediamo anche l’evoluzione del rapporto di Jack e Mel, non solo entrano in scena altri personaggi come Rick e Liz che attraverseranno un duro periodo. Di questi ultimi però avremo sicuramente un libro a loro dedicato, ne sono sicura. Entra in scena in modo permanente nella storia anche Mike, l’altro ex marine e poliziotto di Los Angeles, amico di Jack e Preacher, e così pure Brie la sorella di Jack. Vedete, tutti questi personaggi fanno da contorno a John e Paige. Ecco perché trovo questa serie bellissima, poiché oltre a sviluppare situazioni e argomenti importanti non esclude gli altri protagonisti con solo dei trafiletti qua e là ma l’autrice continua a farli partecipare attivamente.
In conclusione anche questo libro mi ha colpito e non vedo l’ora di leggere il prossimo e penso che i futuri protagonisti principali ci sorprenderanno e soprattutto potremo conoscere le avventure degli altri, ne sono sicura visto come si è sviluppato questo racconto, penso proprio che l’autrice proseguirà su questa strada.
Per ora vi saluto alla prossima.

 

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: Merry Kiss Christmas di Francesca Palamara

TITOLO: Merry Kiss Christmas AUTRICE: Francesca Palamara EDITORE: ...