Da non perdere
Home / Gay Romance / Recensione “Incontrastato” di AN Walker e Nicholas Bella

Recensione “Incontrastato” di AN Walker e Nicholas Bella

C’era stato un periodo nella mia vita in cui l’unica cosa che mi importava era combattere e vincere. Entravo nell’ottagono con l’assoluta certezza che ne sarei uscito vincitore. Non c’era sfida che non potessi affrontare. È stato così fino a quando non ho incontrato un giornalista sfacciato e sexy, che rispondeva al nome di Aiden James, che mi ha sconvolto del tutto la vita. Non volevo una relazione, dovevo tenere nascosta quella parte di me, ma non riuscivo a togliermelo dalla testa. Forse, se fossi stato con lui una volta sola, sarei stato in grado di dimenticarlo. Ma, se non ci fossi riuscito, sarei stato capace di sacrificare tutto quello per cui avevo lavorato così duramente per stare con Aiden? Il gioco sarebbe valso la candela oppure avrei dovuto vivere la mia vita senza di lui?

Ero emozionato quando mi sono aggiudicato un’intervista con il lottatore più sexy di tutte le Arti Marziali Miste, Animacio De Niro. Avevo sentito dire che fosse un uomo molto riservato, ma nulla mi aveva preparato a un tale livello di testardaggine. Tuttavia, questo non mi ha impedito di godermi ogni secondo trascorso nella stessa stanza con la mia cotta segreta. Non mi sarei mai aspettato di sentirlo di nuovo, dopo la fine della nostra intervista, quindi sono rimasto sorpreso quando mi ha contattato all’improvviso, chiedendo un altro incontro. Quando mi ha rivelato il segreto che teneva nascosto al resto del mondo, ho compreso in fretta perché Macio fosse così riservato. Pur eccitato com’ero, per il fatto che l’attrazione che provavo per lui fosse ricambiata, mi ero ripromesso che non mi sarei più innamorato di un altro ragazzo non dichiarato. La mia decisione è andata in frantumi nel momento in cui le sue labbra hanno toccato le mie, e ho abbassato la guardia per una notte di sesso bollente, consapevole che quello sarebbe stato tutto ciò che avrei potuto ottenere da lui. Oppure no? Doveva essere per forza tutto o niente, oppure avremmo potuto trovare un modo per stare insieme, senza che nessuno dei due si facesse male?

Il libro di cui vi parlo oggi si intitola Incontrastato ed è stato scritto da Aimee Nicole Walker e Nicholas Bella.

Adoro gli sport romance e l’occasione di leggerne uno di tematica male to male ambientato nel mondo delle arti marziali miste, è stata veramente troppo ghiotta per lasciarmela scappare. Grazie a Quixote arriva in Italia un’opera ambientata in un mondo difficile e pieno di testosterone e machismo, che rappresentano sempre un ottimo punto di partenza per un romanzo di genere.

Protagonisti assoluti sono Animacio de Niro, attuale campione dei pesi mediomassimi dell’ETC e Aidan James, cronista e intervistatore che lavora per il maggior giornale sportivo d’America, il Ringside Magazine. Tutte le vicende narrate si svolgono tra Las Vegas e Los Angeles. Aidan è un personaggio famoso, non solo per aver intervistato alcuni dei maggiori campioni sportivi di sempre, ma anche per aver fatto un coming out pubblico sul giornale per cui lavora, conquistando consensi da tutti i lettori. Macio, come tutti quelli che praticano il suo sport, ha la nomea di maschio etero pieno di rabbia e testosterone e sfoggia un corpo scolpito e ricoperto di tatuaggi.

Galeotta, tra i due, è un’intervista, che all’inizio si svolge proprio come Aidan aveva immaginato: Macio segue lo schema delle tre R: reticente, riluttante e risentito, rispondendo quasi a monosillabi a ciò che gli viene chiesto. È molto stupito, quindi, quando il campione lo richiama per scusarsi e proporgli di completare il lavoro a malapena iniziato.

Così inizia la storia tra Macio e il suo bel giornalista, a dire il vero in modo un po’ frettoloso. Subito tanto sesso, ma solo per una notte, perché nulla può rompere il delicato equilibrio della vita del campione, che, se venisse allo scoperto con la sua omosessualità, perderebbe tutto il consenso dei fan e degli sponsor. Da questo punto di vista i due autori hanno gestito benissimo il tema della omosessualità non dichiarata di un campione sportivo: credo sia veramente impossibile, in un ambiente come quello delle MMA, uscire con una cosa del genere e non finire nel tritacarne mediatico. Voi ce li vedete campioni come Conor McGregor o Luke Rockhold, che fanno del machismo e della spavalderia uno dei loro punti forti, a fare coming out? Sarebbe un gioco al massacro, ne sono certa.

Dopo questo avvio un po’ veloce, il libro scorre bene e la storia di Macio e Aidan cresce un po’ alla volta, rischiando di rimanere schiacciata in più di un’occasione sotto il peso del silenzio e degli stratagemmi per nascondersi, ma presentando due ragazzi forti e determinati. I sentimenti ci sono tutti, magari non sbandierati ai quattro venti, ma potenti come un maglio.

La struttura del libro è a POV alternati, e mi è piaciuta particolarmente, perché mi ha permesso di vedere scorrere la storia attraverso gli occhi di due uomini molto diversi: quelli intelligenti e pacati di Aidan e quelli irruenti e determinati di Animacio.

La prosa è veramente scorrevole e ben fatta, gli autori sono stati bravissimi a descrivere il mondo delle MMA senza appesantire il testo: ci sono gli incontri nell’ottagono, le estenuanti sedute di allenamento, la fame di Macio che è perennemente a dieta per non uscire di categoria, il rapporto con l’allenatore che gli fa da padre e con l’agente che gli copre le spalle. Le scene di sesso sono veramente hot, e, accidenti, Macio è instancabile!

Bel libro che consiglio a tutti, soprattutto agli amanti degli sport romance.

Recensione a cura di

Editing a cura di

Kiki

x

Check Also

Recensione: “La musica dell’anima” di Annabella Michaels (serie Souls of Chicago #2)

Buongiorno Fenici! Lucia ha letto per noi “La musica dell’anima” di Annabella Michaels ...

error: Contenuti di proprietà di RFS