Home / Recensione in Anteprima / Recensione in anteprima:”Il ragazzo perfetto” di Paola Garbarino

Recensione in anteprima:”Il ragazzo perfetto” di Paola Garbarino

 

 

 

«Ti avevo detto che potevi avere tutte, ma di non provarci con lei» gli ricordai, come se avesse potuto dimenticarlo.

«Lo avevi detto. E io avevo pensato che lo dicessi perché avevi paura che facessi lo stronzo e perché volevi proteggerla» si morsicò un labbro, teso «poi però mi sono innamorato.»

 

Jackson e Giovanni, fratellastri, profondamente diversi e inevitabilmente distanti.

Il primo, vissuto nel mondo variopinto del jet set londinese e poi, dopo la morte della madre, tornato in Italia, da quel padre che lo aveva lasciato.

Il secondo, timido, nerd e sovrappeso, non ha mai avuto una ragazza e poco sopporta il fratellastro che, in fondo, non conosce.

Tra loro c’è Rossane, la migliore amica di Giovanni fin dall’infanzia e cantante del gruppo Megalomani. Responsabile e vitale, la sua energia riesce a conquistare Jackson, incrinando l’equilibrio perfetto tra Rossane e Giovanni.

Un fraintendimento, un segreto, devierà il sentiero che il destino sembrava aver già tracciato, rimescolando tutte le carte.

 

“Ci sono persone che sfiorano appena il tuo cammino, altre che ti camminano a fianco, magari a lungo. Ma tutte, anche quelle che solo ci sfiorano, hanno un senso nel nostro percorso, ci influenzano nel bene o nel male. Rossane mi aveva investito durante il mio di percorso, uno scontro frontale, che mi aveva lasciato tramortito.”

“Il ragazzo perfetto” è un romanzo che avvince e incanta, inizialmente illude sotto le mentite spoglie di uno young adult ma, come spesso appare nelle opere di Paola Garbarino, nasconde un mondo sommerso di sentimenti adulti e consapevoli emozionando con la storia di un grande amore.

La storia di Rossane, figlia modello che tutti vorremmo avere e adolescente dai capelli rosso fuoco che canta in un gruppo, è legata sin dall’infanzia a quella di Giovanni Johnny Marini. Quest’ultimo è un ragazzo un po’ cicciottello e insicuro, con una madre maniaca del controllo e un padre che si divide tra lui e l’altro figlio Jackson, che vive a Londra con la mamma ex modella. Nelle poche occasioni in cui Jackson è venuto in Italia ha lasciato dietro di sé una scia di sospetto e antipatia per il carattere difficile e i suoi modi da bullo.

L’amicizia tra Rossane e Giovanni è fatta di complicità e confidenze. E’ un rapporto visto dagli altri come una stranezza poiché tutti sembrano essere convinti che tra uomo e donna prima o poi debba scoccare la famigerata scintilla. Lo stupendo equilibrio tra i due però, viene meno con l’arrivo di Jackson, affidato al padre a causa dell’improvvisa morte della madre in un brutto incidente.

Visto con sospetto dalla matrigna e con perplessità da Giovanni, Jake si inserisce ben presto nella sua nuova vita in Italia e incontra Rossane (detta Roxi) rimanendone folgorato. A nulla servono gli avvertimenti di Giovanni di starle alla larga “perché la sua amica Roxi non si tocca”.

Ma Jake, il ragazzo perfetto, non può resistere alla sfida che rappresenta la giovane e fa di tutto per avvicinarla e conquistarne la fiducia.

Nel durante, la giovane comincia a ricevere delle bellissime poesie e si convince che Jake ne sia l’autore. Questa convinzione giocherà un ruolo fondamentale nella sua scelta di cedere alle lusinghe del ragazzo, dandole la giusta spinta per lanciarsi in una relazione con conseguenze tragiche per tutta la famiglia.

Un romanzo pieno dunque di passione e di sentimenti come l’amicizia e la lealtà. Una storia di anime sofferenti, di sogni, speranze e aspirazioni che accomunano tre giovani con tutta la vita davanti. Emozione allo stato puro.  Scorrendo le pagine, non vi nascondo di aver versato qualche lacrima per le sorti della storia, grazie alla tensione narrativa che l’autrice è riuscita sapientemente a creare.

Per me un romance imperdibile e toccante!

 

 

 

 

 

 

Emanuela

Emanuela
x

Check Also

Recensione: The Beast di Ylenia Luciani

San Francisco 2019. Che cosa succederebbe se mandassero ...