Home » Recensione libri » Recensione in Anteprima » Recensione in anteprima:”Completamente” di Mariadora Vizza

Recensione in anteprima:”Completamente” di Mariadora Vizza

 

«Hai mai pensato che, semplicemente, i vostri corpi hanno trovato un modo per esprimere l’affinità delle vostre anime?»

 

Greta, diciotto anni e una sola passione: la danza. Timida e un po’ insicura, ma anche terribilmente caparbia e altruista, vive nel suo mondo ovattato, dove le emozioni forti si provano solo sulle punte.

Davide ha un solo obiettivo: portare in scena una coreografia da brividi, ma il sogno sembra destinato a rimanere tale. Almeno fino a che Greta non irrompe nella sua vita come un fulmine a ciel sereno. L’amore per la danza e l’intesa divampano come il fuoco, come se i loro corpi si conoscessero da sempre. Ma è davvero solo affinità artistica?

Tra passi di danza classica e moderna, pas de vals e un po’ di tango, Greta e Davide iniziano a scoprirsi, a mettere a nudo le proprie anime e a ribaltare le proprie convinzioni. Un’avventura piena di passione, dove i battiti del cuore si confondono con il ritmo della musica.

 

 

Care lettrici, vi racconterò qualcosa del nuovo romanzo contemporaneo della Dri Editore, il primo di una nuova collana di Sport Romance.

L’autrice è un’esordiente e devo dire che il suo è un romanzo di stile e carattere che nulla ha da invidiare a scrittrici più esperte.

Ambientato nel mondo della danza, ci racconta di due giovani, promettenti e appassionati danzatori, che si ritroveranno a ballare insieme e a condividere un progetto importante: Greta una liceale con il sogno di diventare ballerina e Davide, figlio d’arte e già promettente coreografo che vuole realizzare una performance in cui la danzatrice si lancerà bendata tra le braccia del compagno. Una coreografia rischiosa che Ambra, ex di Davide e abile danzatrice, si rifiuta di eseguire lasciando a Greta, intraprendente e istintiva, la possibilità di provarla con successo.

In realtà la giovane è molto insicura e le sue certezze sono poche, si sente felice di dedicare il suo tempo libero a un gruppo di ragazzi e ragazze difficili e con problemi che, attraverso la danza, riescono a gestire le loro ansie. In particolare Greta confida a Davide la propria difficoltà a entrare in comunicazione con Caterina che, scioccata dalla morte della sorella, non riesce più a parlare.

Il rapporto tra i due giovani cresce pagina dopo pagina e nell’apparente semplicità delle loro vite che si snodano come in un film tra un’interrogazione e un saggio, tra una serata in discoteca e un balletto.

L’autrice dimostra di padroneggiare il linguaggio tecnico della danza e ne racconta i “dietro le quinte” con abilità, non disdegna di approfondire il carattere dei protagonisti e di disegnarne l’ardore per la vita e l’amore che li legherà.

Eccellente equilibrio tra uno Sport Romance e uno Young Adult. Bello.

 

 

 

 

 

 

 

 

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Unsteady” di F. Sally D.

Titolo: Unsteady Autore: F. Sally D. Genere: Contemporary Romance Pagine: 350 Volume: Autoconclusivo ...