Da non perdere
Home / Recensioni MM / Recensione in Anteprima: “Fuoco amico” di Cari Z

Recensione in Anteprima: “Fuoco amico” di Cari Z

Buon lunedì, Fenici! Iniziamo la settimana con Lucia che ci parla in anteprima di “Fuoco amico” di Cari Z

Elliot McKenzie è il re della reinvenzione di sé. Cinque anni dopo aver perso il lavoro e l’amante, ed essere quasi finito in prigione, sta avendo più successo di quanto avrebbe mai sognato, grazie a Vita Incantata, il suo programma di auto-aiuto. Sperava di essersi lasciato alle spalle il suo sordido passato, ma quando comincia a ricevere criptiche minacce… si rende conto che forse non è finita.

L’esperto in sicurezza Lennox West si sente smarrito da quando uno scontro letale in Afghanistan lo ha costretto al pensionamento anticipato dall’esercito. Deve aiutare la sua ex a tirare su la figlia avuta da lui, ma il disturbo post-traumatico da stress di cui soffre non gli facilita il compito. Quando la sorella di lei gli chiede di installare un sistema di sicurezza per il suo capo, l’ultima cosa che Lennox si aspetterebbe è di incontrare un uomo come Elliot McKenzie, il quale rapisce la sua attenzione e lo fa sentire sereno per la prima volta da quando ha lasciato il servizio.

Tuttavia, Elliot è testardo fino all’imprudenza. Persino quando le minacce contro di lui si fanno serie, si rifiuta di coinvolgere la polizia, e Lennox teme che questa ostinazione possa portarlo a essere ucciso. Comincia tra loro un braccio di ferro che li avvicina più di quanto nessuno dei due si sarebbe mai aspettato. Ma se le minacce sono reali, potrebbero non vivere abbastanza a lungo per costruirsi un futuro insieme.

 

«Vanessa mi ha messo sulla retta via e ha fatto del suo meglio per farmici restare. Non è colpa sua se ho mandato tutto a puttane, e non le rovinerò la vita con i miei problemi personali. Se denuncio l’accaduto alla polizia, la notizia si diffonderà come sempre. Alla fine arriverà anche a lei e ai suoi rivali. Non le farò una cosa simile, non più.»

Per un momento Lennox non riuscì a parlare. C’erano così tanti aspetti da approfondire, in quella spiegazione, che non avrebbe saputo da dove cominciare, ma la cosa più chiara era l’assoluta determinazione di Elliot a non chiamare gli sbirri. Lennox prese in considerazione l’idea di farlo lui stesso, ma non aveva prove, a parte il mezzo serpente nel sacchetto. Nessuno l’avrebbe preso sul serio, almeno senza una conferma da parte di Elliot. Eppure doveva esserci qualcosa che poteva fare.

L’opportunità di rifarsi una vita dopo un grosso sbaglio: è questo che offre ai suoi soci Vita Incantata, la società fondata da Elliot McKenzie, un avvocato radiato dall’albo. Dopo aver rischiato la galera, essere finito in disintossicazione assieme a una nota attrice gli ha cambiato la vita, la donna infatti gli ha lasciato la sua casa, il suo adorabile cagnolino, e i mezzi per rifarsi un’esistenza. Riconoscente, Elliot ha fondato la sua società in cui i soci si aiutano l’un l’altro a realizzare i propri progetti per ritornare in pista, lasciandosi alle spalle il passato. Quando uno stalker comincia a tormentare Elliot con strani regali, la sua segretaria chiede aiuto all’ex cognato che ora monta sistemi d’allarmi, Lennox West. Un uomo che sa fin troppo bene, quanto gli sbagli possano distruggere l’esistenza. Ex militare, durante un’azione ha dato un ordine che è costato la vita ai soldati che erano al suo comando, e da allora, incubi ricorrenti infestano le sue notti, e stanno anche erodendo il fragile rapporto con sua figlia, un’adolescente che vive con la madre e con il patrigno. Incontrarsi e comprendersi è davvero rapido per questi due uomini dal passato tormentato, ma nonostante una fantastica notte passata insieme, Elliot non sembra intenzionato a desiderare niente di più. Ma quando le minacce si fanno sempre più pressanti, Lennox potrebbe essere l’unico in grado di aiutarlo ad uscire dai guai. McKenzie infatti, non intende in nessun caso coinvolgere la polizia per non rovinare la carriera della sorella, come aveva già fatto in precedenza, facendosi arrestare. Ben presto le cose si complicheranno ulteriormente: qualcuno è convinto che Elliot sia in possesso di un progetto estremamente pericoloso e lo rivuole indietro a ogni costo.

Davvero dei personaggi ben caratterizzati quelli dell’autrice. Lennox è un uomo abituato al comando che non riesce a dimenticare che un suo ordine ha portato alla morte di persone che credevano in lui; ha lasciato la carriera militare, ma nonostante sia stato scagionato da ogni colpa, i rimorsi lo opprimono. Ha un rapporto amichevole con la sua ex moglie, il loro matrimonio è stato uno sbaglio ma Gaby è decisa a fare in modo che Lennox sia ben presente nella vita della figlia, e per questo spesso lo coinvolge in cene di famiglia assieme alla sorella Serena che è la segretaria di Elliot. Le due sorelle hanno un rapporto burrascoso, anche Serena ha un passato turbolento alle spalle che comprende anche un breve periodo trascorso in prigione. Lavorare per Elliot le ha permesso di rimettersi in careggiata e nonostante la sorella non lo veda di buon occhio, è molto affezionata al suo datore di lavoro. La figlia di Lennox è un miscuglio di simpatia e scontrosità, Lia o Lee, come vuole essere chiamata adesso, risulta un bel ritratto di adolescente, è molto affezionata al padre e vorrebbe passare più tempo con lui.

Quando il padre le presenta Elliot, fra i due scatta una grande simpatia e i loro appuntamenti a tre sono molto divertenti. Elliot invece, per quanto risulti un personaggio piacevole è quello più misterioso, desidera riavvicinarsi alla sorella che non gli parla più, e vorrebbe rivedere i suoi nipoti, e per questo è disposto anche a rischiare la vita, tacendo alla polizia i suoi problemi. Non vi nascondo che il personaggio di questa sorella, la fantomatica Vanessa, non ha propriamente riscosso le mie simpatie, ma il loro passato viene appena accennato ed è difficile averne un quadro completo che consenta un giudizio obiettivo.

Il rapporto che si instaura fra Elliot e Lennox è dolce, si prendono cura l’uno dell’altro e le scene di sesso se pur rare, sono intense e ben scritte, ma trasmettono più una sensazione di amicizia che di passione. Mentre ho trovato molto bello il legame che Elliot riesce ad instaurare con Lia tramite i loro film preferiti che vedono sempre Lennox in difficoltà. È comunque la parte suspense ad essere la più intrigante, l’autrice è riuscita a creare più di una sorpresa nel finale, in cui troverete davvero molta azione e scoprirete che ci ha abilmente ingannato. Tirando le somme troverete una scrittura scorrevole e pulita, che alterna momenti di tenerezza e simpatia ad altri in cui l’azione la fa da padrona; due personaggi che riescono ad essere convincenti e una trama che non annoia, per un libro che risulta una lettura davvero gradevole, che mi ha fatto scoprire una nuova autrice.

 

 

 

 

Romanticamente Fantasy

Avatar
x

Check Also

Recensione in anteprima: “Guardia e Ladri – Serie Delitti e Disastri #2” di Rhys Ford

Buongiorno Fenici, oggi Lucia ci parla di “Guardia e Ladri – Serie ...