Home / Contemporary Romance / Recensione in Anteprima: “È tutto qui” di Melissa Pratelli (serie Stronger” #1)

Recensione in Anteprima: “È tutto qui” di Melissa Pratelli (serie Stronger” #1)

Care Fenici, oggi Lucia ci presenta in anteprima il nuovo libro di Melissa Pratelli “È tutto qui”

Cover realizzata da Heaven Tonight

Amelia Hudson sta per iniziare il secondo anno di college e ha un solo obiettivo: ricominciare. Per questo decide di lasciarsi alle spalle la sua vecchia vita, il pesante fardello che le ha lasciato in eredità e di trasferirsi a San Diego, dalla sorella Cecilia. Aidan Hale, coinquilino e migliore amico di Cecilia, è un tipo spiritoso, brillante e bello da togliere il fiato. Ma soprattutto, è decisamente fuori dalla portata dell’imbranatissima Amelia. A dispetto di tutto, invece, l’iniziale amicizia tra i due si tramuta ben presto in attrazione e poi in qualcosa di ancora più profondo. Il destino, però, è sempre in agguato e rischia di far crollare il fragile sogno che i due ragazzi hanno faticosamente costruito. Perché Amelia non è l’unica a nascondere un segreto inconfessabile, anche il passato di Aidan ha ancora qualcosa da dire.

Aidan Hale era il coinquilino e migliore amico di mia sorella da quattro anni. Si erano conosciuti ad un open day universitario e avevano deciso di prendere un appartamento insieme per ammortizzare le spese. Era venuto a casa nostra, ad Arvin, una volta, ma io non l’avevo incrociato, presa com’ero dalle mie cose e da Erin. Sapevo che aveva passato da noi un paio di giorni anche per le vacanze di primavera ma, in quell’occasione, io non ero più a casa, ero già stata portata in clinica. Mia madre lo conosceva bene, avendo passato del tempo con lui quando lei e Glenn erano venuti a San Diego a trovare Ceci. Io, invece, non ero mai stata da mia sorella prima di quel momento e avevo appena un’idea di che faccia avesse Aidan, grazie alle foto che Ceci mi aveva mostrato sul cellulare.

Quando incontriamo Amelia, la prima cosa che scopriamo di lei è il fatto che è reduce da un ricovero in clinica e, dato che l’autrice è molto brava nel celare il perché per buona parte del libro, neppure io vi svelerò il motivo. Adesso per lei sta cominciando una nuova vita, lontana da casa e in compagnia della sorella Cecilia, un personaggio che nel corso del libro imparerete ad amare. Amelia, infatti, sta per trasferirsi nell’appartamento che sua sorella divide con il suo migliore amico Aidan, un ragazzo estremamente affascinante che nella vita ha avuto la sua parte di problemi, e che ora considera le donne un delizioso modo di passare la serata, senza nessuna intenzione di conoscerle più a fondo.

Scopriamo subito che, mentre la sorella è solare e molto aperta anche per quanto riguarda la sua vita sessuale, Amelia è molto più timida, titubante quando si trova in mezzo alla gente, e che sua sorella Cecilia ha per lei un incredibile istinto protettivo. È un rapporto bellissimo quello che hanno le due sorelle, si confidano quasi ogni cosa e Cecilia è sempre disponibile per ogni problema di Amelia. Aidan, in un primo momento, non la trova particolarmente simpatica, scambia il suo atteggiamento riservato per alterigia e pensa di non esserle simpatico, almeno fino a quando, rincasando prima, non la trova intenta a ballare cantando mentre sta pulendo, scoprendola davvero simpatica. Pian piano i loro rapporti diventano sempre più amichevoli, ma Amelia ha sempre una sorta di imbarazzo verso quel giovane che le comincia a piacerle sempre di più. La sua mancanza di esperienza con i ragazzi la fa sentire goffa e inadeguata, mentre Cecilia non esita a minacciare il giovane di tremende rappresaglie nei suoi confronti se solo le darà delle illusioni. Lo conosce, infatti, troppo bene, sa l’effetto che è in grado di suscitare nelle ragazze e sa che il rapporto con la sua ex lo ha determinato solo a divertirsi, senza più impegnare il suo cuore, mentre la sorella è troppo ingenua per poter accettare un rapporto simile. Eppure, nonostante tutto il suo impegno, Aidan si troverà sempre più intrigato da questa ragazza incantevole, che non è capace di nascondere i suoi sentimenti e che riesce a rimettere insieme i frammenti del suo cuore. Ma quando finalmente sembra che la felicità sia arrivata, una telefonata sconvolgerà nuovamente le loro vite.

La storia d’amore di questo libro è dolcissima, al suo interno ci sono alcune delle scene di sesso più tenere e delicate che abbia mai letto, scritte benissimo e molto intense, perfettamente adatte al personaggio di Amelia, una ragazza che, a causa del suo passato, non ha avuto esperienze e che sta vivendo la sua prima storia importante.

In un primo momento è difficile inquadrare il personaggio della protagonista, che un attimo prima appare incredibilmente spavalda e subito dopo timida come un coniglietto. Ma di pagina in pagina cominciamo a intuire quale sia stato il problema, soprattutto a ogni indizio che incontriamo sulla scomparsa della sua amica Erin. Lei infatti è il personaggio che, pur non essendo fisicamente presente, è di fondamentale importanza nella vita di Amelia, il rimorso che la giovane si porta dentro ha sconvolto il suo mondo e solo quando verrà finalmente a patti con ciò che è successo riuscirà a perdonarsi e ad andare avanti. Nonostante appaia delicata, Amelia è una donna forte, deve lottare con i suoi ricordi ed è decisa a riprendersi la sua vita a ogni costo, aiutata in questo da Cecilia, la sorella che tutte vorremmo avere.

Aidan sta studiando per un Master in architettura, ha un lavoro di cui non parla mai e che scopriremo meraviglioso, e un fratello davvero detestabile che ha reso amara la sua vita famigliare. E ha anche uno stranissimo rapporto con la sua ex Vanessa, la donna che lo ha fatto soffrire, una ragazza vanitosa ed egoista che ho odiato immediatamente. Nonostante il suo atteggiamento iniziale, non potrete fare a meno di amare questo personaggio positivo, che è disposto ad accollarsi metà dell’affitto per la sorella dell’amica, che è sempre disposto a dare un passaggio, e che si rivela sempre molto protettivo con le sue coinquiline, e come fidanzato è davvero delizioso, romantico e tenero.

È una storia di amicizia, di amore fraterno, di due persone che a poco a poco si conoscono e si innamorano, piacevolissima da leggere. La scrittura dell’autrice è pulita, scorrevole e i personaggi si fanno amare, l’unica pecca è il finale, sì perché non posso tacere che il finale ha un colpo di scena notevole e che tutto è rimandato al prossimo capitolo di questa serie, in cui scopriremo se Amelia sarà abbastanza forte per sopportare anche quest’ulteriore dolore che la vita le ha riservato, e in cui io spero che ci sia anche per Cecilia una storia davvero importante.


 

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: “Dark and Light: Amore Impossibile” di Sabrina Pennacchio

Un’isola ricoperta costantemente da una strana nebbia grigia ...