Home / Recensione libri / Recensione: “Il Segreto del mio Coinquilino” di Emma Quinn

Recensione: “Il Segreto del mio Coinquilino” di Emma Quinn

Titolo:Il Segreto del mio Coinquilino
Autrice: Emma Quinn
Genere: Romanzo Rosa
Editore: Self

Rowena odia i ragazzi ricchi. Sono arroganti. Stupidi. Pensano di poter comprare ogni cosa.
Incluso il tuo cuore. Lo rubano. Lo distruggono.
E poi ti lasciano senza nemmeno guardarsi alle spalle.

Un’altra cosa che Rowena odia è l’Hotel Periccio.
Da quando è arrivata a New York con il sogno di iniziare la propria carriera artistica, alloggia in un caseggiato infestato da cimici e scarafaggi.
Ma trovare un appartamento carino e a buon mercato in città non è affatto semplice. Soprattutto quando non hai denaro e sei appena scappata dalla casa dei tuoi genitori.
Per cui, una volta trovato il posto perfetto, con una splendida vista e dall’affitto ragionevole, non riesce a credere alla propria fortuna. Deve solamente cucinare, pulire e dare un’occhiata al cane.
Ma c’è un problema.

Il suo nuovo coinquilino, Dylan, è sicuramente l’uomo più bello che abbia mai visto.
Non solo: è anche gentile, premuroso, divertente… e ha un buon lavoro in banca.
Presto, Rowena si ritrova irresistibilmente attratta da lui. Eppure, qualcosa non va.
Le sembra quasi che si siano già incontrati da qualche parte…

E quando l’ex fidanzata di Dylan, arrogante ed estremamente sexy, decide di riprenderselo, Rowena scopre che lui le sta nascondendo qualcosa.
O, perlomeno, non le ha raccontato tutto.
Chiaramente, non lavora solo in banca.
No, la verità è decisamente peggiore.
È il tipo di ragazzo che detesta di più.

E ora che è incinta di suo figlio, Rowena dovrà prendere una decisione.
Lascerà davvero l’appartamento senza guardarsi indietro?

Oppure affronterà il proprio oscuro passato e darà una possibilità al misterioso miliardario prima che sia troppo tardi?

Fenici, eccomi qui a presentarvi questo libro che aveva tutti i presupposti per essere un gran bel romanzo, ma che purtroppo si è rivelato solo carino.

La scrittura è scorrevole e piacevole, peccato che l’autrice non abbia sviluppato di più alcuni momenti salienti della storia, che avrebbero coinvolto maggiormente il lettore.

Alcune parti della storia risultano altamente improbabili, come un milionario che cerca un coinquilino, o il padre di lui che accetta la ragazza senza avere mai niente da ridire.

Tutte queste considerazioni possono variare da lettore a lettore, io sto solo esprimendo il mio giudizio.

Il romanzo è ambientato a New York, ma nel libro non ritroviamo i colori, gli odori e la personalità di questa città.

Rowenna si trasferisce a New York subito dopo la laurea in Belle Arti, i rapporti con il padre non sono buoni e lei spera di trovare un lavoro che le permetta di coltivare la sua passione, la pittura. Risiede in un alberghetto squallido, il Perriccio, dove i pidocchi e le cimici la fanno da padroni e qui ha fatto amicizia con Bertha, un’aspirante ballerina.

Per fortuna una sera la ragazza trova un annuncio per una camera in affitto, a prezzo modico.

Quella voce… riusciva a spedire delle ondate di shock direttamente alla zona tra le gambe. Mi sgridai mentalmente per essere così facile da affascinare e mi schiarii la voce.”

Il mattino dopo, Rowenna telefona per poter visitare l’appartamento e la voce dell’uomo che le risponde la manda in visibilio, sembra quasi cioccolato fuso.

Quando la ragazza incontra di persona Dylan, la voce viene abbinata anche a un corpo favoloso; l’appartamento è fantastico e l’affitto abbordabile, ma c’era un imprevisto bello grosso, lui cercava un coinquilino maschio e il suo assistente si era dimenticato di scriverlo nei volantini.

Nonostante sia abbastanza demoralizzata, Rowenna cerca comunque di farsi affittare la stanza e quando ci riesce non sta più nella pelle.

L’attrazione che la ragazza prova per il suo coinquilino è molto forte e, con il passare dei giorni, si accorge che anche Dylan prova qualcosa per lei; ecco quindi che una sera finiscono a letto insieme (niente di più ovvio!!).

Durante la notte i due si fanno confidenze profonde, e Rowenna rivela al ragazzo che odia i ricchi, perché sono tutti egoisti e cattivi; di fronte a questa presa di posizione, lui non sa come reagire.

Al rientro da una giornata di lavoro, la ragazza davanti alla porta dell’appartamento trova una donna che dichiara di essere la fidanzata di Dylan.

Quando il poveretto torna a casa la tempesta è in arrivo: Rowenna è arrabbiata e i due hanno una discussione.

Ferita e insicura, la ragazza si va a sfogare con l’amica Bertha, che si mette a cercare con internet le informazioni su Dylan.

Le due amiche scoprono così che lui è un milionario e lavora nella banca di famiglia; Rowenna non può crederci, lei odia i milionari e decide così di andarsene dall’appartamento.

Non voglio certo raccontarvi tutto il libro e, se siete curiosi di scoprire cosa succederà in seguito, vi consiglio di leggerlo.

Buona lettura.

Titolo:Il Segreto del mio Coinquilino Autrice: Emma Quinn Genere: Romanzo Rosa Editore: Self Rowena odia i ragazzi ricchi. Sono arroganti. Stupidi. Pensano di poter comprare ogni cosa. Incluso il tuo cuore. Lo rubano. Lo distruggono. E poi ti lasciano senza nemmeno guardarsi alle spalle. Un’altra cosa che Rowena odia è l’Hotel Periccio. Da quando è arrivata a New York con il sogno di iniziare la propria carriera artistica, alloggia in un caseggiato infestato da cimici e scarafaggi. Ma trovare un appartamento carino e a buon mercato in città non è affatto semplice. Soprattutto quando non hai denaro e sei appena…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “The Viking Chronicles 2 – L’ascesa” di Andretta Baldanza

AUTORE: Andretta Baldanza EDITORE: Delos Digital GENERE: fantasy ...