Home / Recensione libri / Recensione: “Il coraggio della passione” di Diana Palmer

Recensione: “Il coraggio della passione” di Diana Palmer

Care Fenici, oggi Lucia ci parla di “Il coraggio della passione” di Diana Palmer

Ren Colter è proprietario di un’enorme tenuta nel Wyoming, ma non apprezza le sue ricchezze. Si è chiuso in se stesso da quando la fidanzata lo ha lasciato anni prima e il resto del mondo non sembra in grado di scalfire il guscio dentro cui ha deciso di nascondersi. Quindi sorprende persino se stesso quando permette a Meredith Grayling di stare con lui. Si ripete che la sua decisione ha il solo scopo di proteggere la bellezza bionda da uno individuo che la perseguita, ma vicino a lei i sensi di Ren non tardano a risvegliarsi.

L’ultima cosa che a Merrie serve è un uomo incredibilmente affascinante che le si aggiri attorno. Ren è troppo esperto e troppo attraente per i suoi nervi già sotto pressione. Lei ha bisogno di tranquillità, deve scappare da tutto: sia dall’uomo che la caccia come un animale ferito sia da quello che ossessiona i suoi sogni a occhi aperti. Ma in realtà nessuna donna può allontanarsi da uno come Colter!

Quando Merrie andava al liceo, il padre aveva frustato uno dei purosangue. Lei era andata a trovarlo una volta che il padre era partito per un viaggio d’affari in Europa con una donna di Leeds. L’addestratore aveva parlato con dolcezza al cavallo, ma l’animale non lo aveva lasciato avvicinare, continuando a scalpitare nervoso. Merrie invece lo aveva raggiunto e con grande gioia dell’addestratore il cavallo aveva risposto subito. Da allora era diventata la sua custode, almeno quando il padre non c’era. Aveva ucciso un cane che lei amava e avrebbe potuto fare lo stesso ad un cavallo, se gli avesse mostrato troppa attenzione. Merrie e Sari non avevano mai capito perché il padre le odiasse tanto. Probabilmente voleva vendicarsi della moglie per averlo tagliato fuori dal grosso della fortuna di famiglia, o perché voleva un maschio e aveva avuto solo femmine.

Il libro di cui vi parlo oggi, è per me come una sorta di coperta di Linus, una di quelle letture che so mi permetteranno di distrarmi dalla realtà quotidiana per qualche ora, perché Diana Palmer riesce sempre a rilassarmi come nessuna, e Il coraggio della Passione si è rivelata una buona scelta.

Ren ha accettato con riluttanza la richiesta del fratello di ospitare nel suo ranch, protetto da sofisticati allarmi, quella che crede la sua ennesima amante. L’unica cosa che sa per certo e che la giovane Meredith è vittima di uno stalker ed ha bisogno di protezione, ma le cose sono ben diverse. Il padre di Meredith, un uomo di una crudeltà unica, ha ucciso la sua amante ed il figlio della donna ha pensato di pareggiare i conti assoldando un killer molto bravo per uccidere le sue figlie, ignaro che le due ragazze non solo non sono mai state amate dal padre ma hanno vissuto una vita orribile. Meredith porta sul corpo cicatrici tremende ed ora la sua vita in pericolo, ma lo è ancora di più il suo cuore. Ren è crudele e prova per lei un’antipatia che non nasconde, il fratello gli ha taciuto cose importanti, e le ferite di un fidanzamento con una donna che mirava solo al suo denaro non gli permettono di vedere quanto sia dolce e innocente la ragazza. Eppure non riesce a starle lontano, e quando si renderà conto del grave pericolo che la minaccia, tornerà ad essere l’uomo pericoloso che era un tempo. Intenzionato a riprendersi la donna che ha capito d’amare.

Non posso certo dire che sia una trama originale, quasi tutti i libri di questa scrittrice racchiudono una donna tenera e indifesa di solito molto giovane, quasi sempre con un suo personale inferno alle spalle, ed un uomo ricco e maturo con un passato alquanto pericoloso. Il coraggio della passione non si discosta da questo modello, eppure quest’autrice riesce sempre a scrivere storie avvincenti, e i suoi protagonisti maschili sono uomini alfa maturi, sexy, coraggiosi che risultano sempre intriganti. Ren è stato tradito, e nonostante sia affascinato da questa ragazza così dolce da riuscire a domare un cavallo maltrattato, non riesce a credere alla sua innocenza. Per questo si comporta in modo orribile, pentendosene non appena viene a conoscenza del suo passato, diventando l’uomo passionale e romantico su cui puoi sempre contare, e che ogni donna vorrebbe incontrare una volta nella vita. Non manca in questo libro neppure una visita alla città di Jacobsville dove in ogni metro quadrato di superficie potete trovare un seal, un mercenario, un cecchino prodigioso, un agente FBI, uno sceriffo federale ed ogni figura romantica in divisa vi detti il cuore, una sorta di irreale ma piacevole paese dei balocchi per inguaribili romantiche che adorano gli uomini forti e virili ammantati di un’aura pericolosa.

Scritto con lo stile inconfondibile di quest’autrice, riesce a far distaccare per qualche ora dalla realtà, portandoci in un mondo di uomini protettivi e donne in difficoltà, in cui tutto finisce nella dolcezza dello zucchero filato, e dove il sesso è solo accennato.  Consigliato alle amanti dell’autrice e a chi cerca una lettura leggera e senza drammi.

 

 

 

Romanticamente Fantasy

Avatar
x

Check Also

Review Party: “Pazzo d’amore – Serie Gansett Island #1” di Marie Force

Buongiorno Fenici, oggi con la recensione di Lucia partecipiamo al Review Party ...