Home / Made in Italy autori italiani famosi ed emergenti / Recensione: “I Medici. Una dinastia al potere” di Matteo Strukul (I Medici #1)

Recensione: “I Medici. Una dinastia al potere” di Matteo Strukul (I Medici #1)

 

trama-rfs-rosso

Firenze, 1429. Alla morte del patriarca Giovanni de’ Medici, i figli Cosimo e Lorenzo si trovano a capo di un autentico impero finanziario, ma, al tempo stesso, accerchiati da nemici giurati come Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi, esponenti delle più potenti famiglie fiorentine. In modo intelligente e spregiudicato i due fratelli conquistano il potere politico, bilanciando uno spietato senso degli affari con l’amore per l’arte e la cultura. Mentre i lavori per la realizzazione della cupola di Santa Maria del Fiore procedono sotto la direzione di Filippo Brunelleschi, gli avversari di sempre continuano a tessere le loro trame. Fra loro c’è anche una donna d’infinita bellezza, ma dal fascino maledetto, capace di ghermire il cuore di un uomo. Nell’arco di quattro anni, dopo essere sfuggito a una serie di cospirazioni, alla peste e alla guerra contro Lucca, Cosimo finirà in prigione, rischiando la condanna a morte. Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, questo romanzo narra la saga della famiglia più potente del Rinascimento, l’inizio della sua ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, mercenari svizzeri sanguinari…

recensione-rfs-rosso

Gli occhi si perdono tra le pagine, la magia della storia riesce sempre ad affascinare, specialmente se il palcoscenico sul quale i personaggi si trovano a muoversi è quello della Firenze rinascimentale dei Medici.

Ho cominciato a leggere questo libro piena di aspettative, affascinata dalla fiction trasmessa da poco dalla RAI. Molti sono stati gli elementi di questo romanzo ad avermi conquistato, altri, invece mi hanno lasciato un poco l’amaro in bocca, ma procediamo con ordine.

Proprio come nella serie con protagonista Richard Madden, la scena si apre con la morte del patriarca, Giovanni de’ Medici, per poi dipanarsi in vicende storiche dettagliate e che mostrano quanto l’autore sia ferrato e documentato sull’argomento. Vera caratteristica di questo romanzo è quella di essere uno storico a “tutto tondo” e che quindi potrà, forse, annoiare chi non è amante del genere. Vicende di vite e di amori s’intrecciano con i fatti storici, pur rimanendo una bella cornice di contorno. I protagonisti del passato rivivono con grande magnetismo, contraddistinti da caratteri marcati e affascinanti. Belli i personaggi di Laura Ricci e del mercenario svizzero; per quanto siano antagonisti dei Medici, e le loro scelte non condivisibili, hanno personalità spiccate e particolari.

La scrittura di Strukul incanta, la forma è accattivante e suadente, le parole ricercate e forse a volte altisonanti, ma perfettamente consone al genere storico.

Cosimo de’ Medici è il filo conduttore di questo romanzo corale e la sua storia d’amore con la moglie Contessina, regala una carezza di romanticismo alla narrazione. Questo è uno dei tanti elementi discordanti dalla fiction, rispetto cui, però, conserva maggiormente la verità storica… Cosimo è totalmente conquistato dalla consorte, mai ci sarà per loro motivo di scontro tra le pagine e anche se questo è un elemento di per sé positivo, toglie pepe alla storia, rendendo il racconto piuttosto piatto. È questa, a mio avviso, la vera pecca di questo libro… la forma appare perfetta, ma in realtà il plot narrativo risulta un poco insipido e non del tutto soddisfacente.

Il romanzo della dinastia dei Medici è sicuramente un esperimento ben riuscito, e spero possa aver il risultato di avvicinare il grande pubblico alla storia. Tuttavia, esso va letto con cognizione e non è sicuramente adatto a tutti i palati.

Se siete appassionati del genere storico e dei grandi personaggi che ne costellano le pagine, non disdegnando una forma ricercata e che rasenta la perfezione stilistica, allora I Medici, una dinastia al potere, è il libro che fa per voi!

Consigliato, ma un sorso letterario alla volta.

Fiamme-Sensualità-Lieve NUOVA

Recensione a cura di:

Fruttina89

Editing a cura di:

Gioggi

Lascia un commento

Clicca G+ - aiuta a far crescere il sito

Recensione: “I Medici. Una dinastia al potere” di Matteo Strukul (I Medici #1)
5 su 1 voti

Lady Arya

Lady Arya
Blogger presso RFS
x

Check Also

Recensore per un giorno: La lunga notte di Adele in cucina di Livia Aymonino

Grazie alla signora Laura Radiconcini che oggi è ospite come recensore speciale ...

error: Contenuti di proprietà di RFS