Home / Recensione libri / Recensione: “Il giudizio” di Debora Spatola (#4 Serie Avvento)

Recensione: “Il giudizio” di Debora Spatola (#4 Serie Avvento)

In questo quarto e ultimo capitolo della saga di “Avvento”, di Debora Spatola, Lua si lascia affascinare dalle promesse dell’avvenente Saphire, il nuovo Camerlengo, colei che fece perdere la testa a Loeran, il Giudicatore di cui lei è innamorata. Avvinta da un circolo di droghe e piacere, Lua dimentica i Guardiani della Luce – i Nephilim – e il suo amore per Loeran, che nel frattempo viene imprigionato dai Demoni e segregato in cima a una torre nella villa del Camerlengo. L’incontro con Allan Sesto, colui che è destinato a condurla sulla strada cui è destinata, e quello successivo con Baylon, risveglieranno in lei la Saggezza di Lincoln.
Il destino di Lua si compirà, in un modo o nell’altro, e la profezia di Hellson acquisterà improvvisamente un nuovo significato.
Ma riuscirà l’amore per Loeran a salvare Lua da ciò che l’aspetta?

Con Il Giudizio siamo arrivati all’ultimo libro della saga Avvento. Come sempre il libro parte un po’ lineare, con delle scene confusionarie tra Lua e Saphire, un nuovo personaggio comparso in questo capitolo, con baci saffici, molta droga e alcool. La storia procede così per un bel po’, alternando anche le classiche crisi isteriche di Lua e il suo struggersi d’amore. A circa metà del libro l’azione parte in quarta, tra sparatorie, torture e ricatti. Lua ormai è disperata e non sa più come risolvere la questione della Matrice e mettere fine alla guerra tra Guardiani e Demoni… finché non ha l’ispirazione, praticamente le viene offerta la spiegazione su un piatto d’argento, e decide finalmente di compiere il suo destino.

Il finale del libro mi ha lasciata un po’ perplessa, visto che è molto religioso e confesso di aver sperato in un finale cattivissimo per una protagonista frignona come Lua, ma devo accontentarmi del dannato happy ending, un po’ scontato.

A cura di:

 

In questo quarto e ultimo capitolo della saga di “Avvento”, di Debora Spatola, Lua si lascia affascinare dalle promesse dell'avvenente Saphire, il nuovo Camerlengo, colei che fece perdere la testa a Loeran, il Giudicatore di cui lei è innamorata. Avvinta da un circolo di droghe e piacere, Lua dimentica i Guardiani della Luce – i Nephilim – e il suo amore per Loeran, che nel frattempo viene imprigionato dai Demoni e segregato in cima a una torre nella villa del Camerlengo. L'incontro con Allan Sesto, colui che è destinato a condurla sulla strada cui è destinata, e quello successivo con…

Score

Voto Miky 3

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

StaffRFS

StaffRFS
x

Check Also

Recensione: La Sfida (Harris Brothers #1) di Amy Daws

TITOLO: La sfida AUTORE: Amy Daws SERIE: Harris ...