Da non perdere
Home / Fantasy Scientifico / Recensione: Gemina (#2 Illuminae file Series) di Amie Kaufma, Jayn Kristoff

Recensione: Gemina (#2 Illuminae file Series) di Amie Kaufma, Jayn Kristoff

 

 

Hanna sapeva che traslocare in una stazione spaziale ai confini della galassia sarebbe stato un brutto colpo per la sua vita mondana. Nessuno però le aveva detto che sarebbe potuto costarle la vita. La saga di “Illuminae File”, cominciata con le peripezie di Kady ed Ezra, prosegue a bordo della stazione spaziale Heimdall, dove due nuovi protagonisti dovranno affrontare le conseguenze di una seconda offensiva BeiTech. Hanna è la viziatissima figlia del capitano della stazione, Nik il rampollo di una famigerata famiglia di criminali. Alle prese con la vita di bordo nella stazione spaziale più noiosa della galassia, i due non possono certo immaginare che Kady Grant e la Hypatia sono in viaggio verso la Heimdall con la notizia dell’invasione di Kerenza. Quando una squadra d’assalto della BeiTech invade la stazione, Hanna e Nik saranno costretti a collaborare per difendere quella che è ormai diventata la loro casa. A complicare tutto, la presenza di predatori alieni che fanno fuori l’equipaggio un uomo alla volta. Hanna e Nik capiranno presto che in gioco non c’è soltanto la propria sopravvivenza: nelle loro mani hanno il destino di tutti i passeggeri della Hypatia, e forse dell’universo intero. Tranquilli, però. Hanno tutto sotto controllo. Almeno sperano.

Adoro la saga Illuminae file sin dal primo volume, dalla prima pagina.

Questa saga, presentata come un dossier piratato, ti conquista e ti trascina in un universo spaziale pieno di intrighi, tradimenti, insetti mutanti simili a sanguisughe, intelligenze artificiali pronte a ucciderti, a causa di sequenze binarie sbagliate, il tutto condito da un buco nero che può distruggere il continuum spazio temporale.

Insomma, cosa si può volere di più?

Essendo un libro fuori dagli schemi non si può esplicitamente fare rifermento a una ambientazione, perché è solo accennata, quindi dovrete armeggiare molto con la fantasia.

Grazie ai discordi diretti i personaggi sono caratterizzati molto bene.

Ho amato Hanna, la principessa dai capelli perfetti che picchia come un fabbro, così come avevo adorato Kady nel primo volume.

All’inizio la grafica del volume potrebbe risultare un po’ ostica in quanto, come ho detto in precedenza, non è un libro tradizionale, ma dopo vedrete che non potrete farne a meno e farete anche voi il tifo per il gruppo di resistenza Illuminae.

Piccola chicca: nonostante Gemina Illuminae file 02 sia uscito il 31.10.17, qui in Italia, sulla pagina Instagram dell’autrice sono state già pubblicate le copertine del terzo volume di questa fantastica saga. Il titolo sarà: Obsidio Illuminae file 03 e uscirà in America a marzo 2018. Speriamo di vederlo presto anche in Italia come i primi due capitoli della saga.

Cosa aspettate? Correte subito a comprarlo se volete sapere la verità sulla nave Hypatia.

Recensione: Gemina (#2 Illuminae file Series) di Amie Kaufma, Jayn Kristoff
Vota qui L\'articolo.

    Hanna sapeva che traslocare in una stazione spaziale ai confini della galassia sarebbe stato un brutto colpo per la sua vita mondana. Nessuno però le aveva detto che sarebbe potuto costarle la vita. La saga di "Illuminae File", cominciata con le peripezie di Kady ed Ezra, prosegue a bordo della stazione spaziale Heimdall, dove due nuovi protagonisti dovranno affrontare le conseguenze di una seconda offensiva BeiTech. Hanna è la viziatissima figlia del capitano della stazione, Nik il rampollo di una famigerata famiglia di criminali. Alle prese con la vita di bordo nella stazione spaziale più noiosa della galassia,…

Score

4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

bettybuchet

bettybuchet
BLOGGER RFS RESPONSABILE DEL REPARTO KIDS
x

Check Also

Paddington 2: dal 9 novembre torna al cinema il celebre orsacchiotto

    Bambini e genitori, siete pronti a rivedere le nuove avventure ...

error: Contenuti di proprietà di RFS