Home / Recensione libri / Recensione Film-Twilight “Saga di Twilight”

Recensione Film-Twilight “Saga di Twilight”

TramaBella è una ragazza molto carina e normalissima, a parte uno spiccato senso dell’ironia, un coraggio fuori dal comune e una goffaggine imbarazzante. Quando si trasferirà nella nuova scuola di Forks, paesino piovosissimo dove abita il padre, la sua attenzione sarà subito attirata dal bello e tenebroso Edward Cullen, che sembra far di tutto per evitarla.

Ma Bella non intende arrendersi, figlia di uno sceriffo, si accorge subito che c’è qualcosa che non va nel comportamento del ragazzo, così come in tutti i suoi fratelli adottivi.

Twilight-cullen-pattinson_l

L’intera famiglia nasconde infatti un segreto che lei riuscirà a svelare!

I Cullen sono vampiri. Edward in particolare è attratto dal suo sangue e dal suo cuore, e malgrado cerchi di resistere e opporsi alla sua attrazione morbosa e pericolosa, non può fare a meno di starle vicino e vegliare sulla sua sicurezza. Perché lei è la ragazza che attendeva da più di cent’anni, colei il cui sangue “canta” per lui e di cui non può fare a meno d’innamorarsi.

E Bella una volta scoperto il suo segreto, invece di fuggire lontano come il buon senso suggerirebbe, inizia a legarsi a quel pericoloso, apparente coetaneo.

 

Perché anche senza volerlo ormai ne è innamorata e soprattutto è capace di accettarlo per ciò che è, trovandolo una creatura meravigliosa, e ignorando il

twilight1

senso del pericolo che dovrebbe spingerla a fuggire da lui, se non che… Il mondo di Edward non è fatto per gli umani e Bella inizierà presto ad accorgersene…

 

 

 

 

 

RecensioneQuando nel 2008 uscì questo film al cinema nessuno si aspettava quello che sarebbe successo dopo, né il regista, né gli attori né i fans del libro, che addirittura contestarono durante le riprese le scelte effettuate sugli attori e sulla sceneggiatura.

Il film girato da Catherine Hardwicke, con un bassissimo budget e utilizzando attori semi sconosciuti, ebbe un successo travolgente e possiamo dire cambiò la storia del cinema e di molte persone.
In molti si sono chiesti in questi anni cosa scatenò questo grande successo cinematografico che divenne ben presto un Blockbuster. Disprezzato dai critici, ma esaltato da milioni di fans di tutto il mondo, che fecero degli attori i loro idoli che ancora adesso seguono con passione la loro carriera nel mondo del cinema.

famiglia cullenAnch’io me lo sono chiesta. Anch’io, tranquilla madre di famiglia, mi sono chiesta cosa fece scattare quella vena di follia collettiva che travolse migliaia di ragazzine e che, non nascondo, travolse anche me e moltissime mie coetanee, insospettabili e tranquillissime madri e mogli non più giovanissime.
La prima volta ho visto il film in dvd perché non mi interessava più di tanto all’idea. Lo trovai carino ma non di più. La seconda volta ne sono rimasta folgorata e affascinata tanto da leggere i quattro libri in quindici giorni e cambiare la mia vita.Ancora adesso a distanza di anni mi chiedo cosa mi abbia stregato in quel modo, visto che ancora non so darmi una risposta soddisfacente alla passione sfrenata. Perché se andiamo ad analizzare il film in maniera fredda e distaccata, troveremo che è un prodotto di media qualità, una banale storia d’amore con un pizzico di fantasy come molte altre.

Non ci sono abiti lussuosi, musiche particolari come per il Signore degli Anelli, una storia densa e profonda come in altri meno famosi film, attori di nome che sappiamo essere dei veri portenti in recitazione. Nulla di tutto questo è presente nel film. E, forse, proprio perché non c’era nulla di particolare ma venne girato solo al momento giusto e nel modo giusto, che questo piccolo film indipendente ha avuto la forza di cambiare il mondo cinematografico.

twilight5

 

Bisogna sottolineare però che questo primo capitolo della serie ha avuto il merito di non stravolgere troppo il libro, creando quella connessione visiva che gli accaniti lettori hanno ritrovato dentro la pellicola. Ovviamente non poteva essere identico. Ma si sa nessuna trasposizione sul grande schermo lo è e può esserlo totalmente. Ciò ha però causato qualche critica per me eccessiva, visto che: i contenuti di base, i caratteri dei protagonisti, i passaggi fondamentali e importanti, sono rimasti quasi identici al libro. Insomma una vera gioia per gli occhi se si riesce a passare sopra ai piccoli cambiamenti di sceneggiatura e ad un Edward molto carino, ma truccato a volte in maniera eccessiva.Ecco quindi uscire fuori dalla pagina stampata il primo film visivamente molto accattivante,edward-cullen 2che fece scoppiare il genere Urban Fantasy, ampiamente dimenticato, almeno in Italia, fino a questo momento, con le conseguenze che noi tutti conosciamo.Da allora, se siete qui a leggere, non potrà esservi sfuggito l’ampia gamma di proposte letterarie e cinematografiche che, sulla scia dei film e dei libri, imperversa insieme a una vena meno romantica e più erotica, ma che di certo ha origine proprio da Twilight.Per chi non lo sapesse infatti il famoso “50 sfumature” che ha conquistato il mondo e spinto centinaia di scrittori ad esplorare il genere altro non è che una Fan Fiction rimaneggiata e riveduta di Twilight, chiamata M.O.T.U., il cui protagonista originario era infatti un certo Edward Cullen, ossia il vampiro cinematografico per eccellenza degli anni 2000, interpretato dal sex simbol Robert Pattinson che ha fatto innamorare il genere femminile con le sue passioni amorose proibite dalla sua natura sovrannaturale.

_edward-e-bella-al-ballo

 

Fiamme Sensualità Medio

 

 

 

Asce-voto-2

 

 

 

Recensione a cura di:

LaDamadelBoscoEditing a cura di :

LaContessa

baby.ladykira

Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione: “Hickey” di Cora Brent

Care Fenici, oggi Kiki ci parla di “Hickey” di Cora Brent  Fare del ...