Home / Recensione libri / Recensione: “Dimmi che sarà per sempre” di Kristen Ashley (Rock Chick Series n.1)

Recensione: “Dimmi che sarà per sempre” di Kristen Ashley (Rock Chick Series n.1)

Indy Savage, figlia di un poliziotto e proprietaria di un negozio di libri usati, è una vera rockettara. Fin da quando aveva cinque anni, è innamorata di Lee Nightingale, che adesso ha abbandonato la sua fama di cattivo ragazzo per dedicarsi alla Nightingale Investigazioni come detective privato. Indy ce l’ha messa tutta per catturare l’attenzione di Lee, ma nonostante i suoi piani ingegnosi e sempre più elaborati, lui non ha mai dimostrato il minimo interesse, così, con il passare del tempo, Indy si è arresa e ha cominciato a evitarlo. Quando però un dipendente di Indy perde una borsa piena di diamanti e si ritrova in una spirale inquietante di rapimenti, macchine che esplodono e persino ritrovamenti di cadaveri, Lee torna prepotentemente nella vita di Indy. Ma questa volta la ragazza è determinata a impedire che il cuore si metta in mezzo. Il suo obiettivo è risolvere il mistero dei diamanti prima di Lee. Il detective, invece, cerca disperatamente di proteggerla e, allo stesso tempo, di riconquistare il suo amore.

Il libro di cui vi parlo oggi è Dimmi che sarà per sempre, il primo volume della serie Rock Chick, ed è in assoluto uno dei più divertenti che abbia letto negli ultimi tempi!

Se state cercando una storia d’amore che accende gli animi, in cui il protagonista è uno di quelli che smuovono gli ormoni, in cui la donzella in difficoltà è più che altro una grintosa e tosta proprietaria di una libreria, con un pizzico di suspense e tante situazioni esilaranti, affrettatevi a comprare questo libro perché la storia di Indy e Lee non potete assolutamente perderla!!!

Dopo un inizio di recensione così, dirvi che questo libro mi è piaciuto sarebbe prendervi un po’ in giro, perché non solo mi è piaciuto, ma io l’ho proprio adorato. Vi capita mai di avere bisogno di staccarvi dai soliti romanzi un po’ stereotipati, in cui l’amore trionfa alla fine dopo tante tragedie e peripezie, dove il passato dei protagonisti è spesso funesto e doloroso, che viene il groppo in gola solo a pensarci? Beh qui potete stare tranquille, questo libro è stato per me la ventata d’aria fresca tanto desiderata, una lettura di quelle che ti lasciano il sorriso da ebete alla fine di ogni capitolo, insomma bello, bello e ancora bello.

Per alimentare ancora un po’ la vostra curiosità, vi faccio conoscere a parole mie Indy e Lee.

Indy ovvero India Savage, lavora in una libreria che ha ricevuto in eredità dalla nonna, è orfana di madre, e suo padre Tom è un poliziotto. Vi chiederete come mai vi sottolineo quest’aspetto, perché leggendo, vedrete che la nostra Indy e le forze dell’ordine vanno di pari passo, e che gran bel passo aggiungerei!!! Il suo mondo si racchiude in pochi amici fidati, alcuni dei quali assolutamente bizzarri e allo stesso tempo indimenticabili, che vi regaleranno momenti di pura goliardia, e in Lee.

Liam Nightingale, detto Lee, è un uomo con la U maiuscola, fisico statuario, bello da sciogliere il cuore, e non solo, di qualsiasi donna nei paraggi. Da ragazzo era il classico attira guai, il bad boy della situazione, oggi è un detective, invischiato in missioni losche e pericolose, che vi sorprenderà con la sua lealtà, con il senso di protezione, con la sua passionalità e il suo amore che esploderà per la nostra Indy.

Lee e Indy sono due anime gemelle, destinate a stare insieme da sempre, Indy sa praticamente da quando ha cinque anni che Lee è l’amore della sua vita, lo ama dal giorno in cui lui le ha stretto la mano durante il funerale di sua mamma, lo ama da quando da adolescenti correva sempre in suo aiuto, lo amava in silenzio anche quando lui provava a distrarsi con altre ragazze, e continua ad amarlo anche dopo il suo rifiuto, perché concorderete con me, leggendo, che uno come Lee non si può che amarlo, osannarlo, desiderarlo, fino a sperare di possederlo un giorno.

Lee ha un buon carattere, ma in un altro senso. Senza alcuno sforzo (basta che pieghi un dito, lanci uno sguardo o, nel caso di ragazze difficili, sfoderi il suo famoso Sorriso), Lee inchioda e seduce qualunque essere vivente di sesso femminile che abbia i capelli lunghi, le tette grandi e un bel culo.

Ogni femmina, cioè, tranne me, non importa quanto io ci abbia provato, e, fatemelo dire, ci ho provato davvero tanto.

Anche io ho le tette grandi, un culo da sballo, capelli color ruggine (ondulati al punto giusto) e, insomma, non sono proprio un mostro ambulante.

Ci sto provando con Lee da sempre, che io ricordi.

Lee dal canto suo è sempre stato attratto da Indy, ma a causa dell’età e del suo non sentirsi all’altezza ha sempre cercato di non avvicinarsi sentimentalmente a lei, però quando la sua ragazza si troverà in un inaspettato pericolo, complice una serie di rocamboleschi inseguimenti, rapimenti e sparatorie, si troverà costretto per proteggerla ad abbattere tutti i suoi muri d’indecisione e ad aprirle il suo cuore. È proprio in questo frangente che Lee La Bestia, come lo chiama Indy, darà il meglio di sé e vi travolgerà come un fiume in piena, per poi lasciarvi a riva con gli occhi a cuoricino e il bisogno di leggerne ancora.

«Sono rimasto a guardare uomini seduti su quello che ritenevo il mio posto troppo a lungo, e non mi piace, avrei dovuto fare qualcosa molto tempo fa. Questo è il mio problema. E me la sto prendendo con te».

Quando ho posato lo sguardo su di lui, ho capito che avevo passato anni a buttarmi tra le sue braccia, a essere rifiutata, respinta, a vederlo uscire con ogni ragazza che catturava la sua attenzione. Ogni volta mi aveva spezzato il cuore, ogni volta faceva sempre più male.

Quello che non avevo ancora capito era che per anni lui aveva sperimentato la stessa cosa.

La loro storia d’amore sarà un andirivieni di emozioni, alla titubanza di Indy nei confronti di questo rapporto così improvviso Lee risponderà con sicurezza e dolcezza, non ci sarà volta in cui la nostra protagonista non cederà agli attacchi del nostro bel detective, e credetemi non riuscirete a biasimarla. Lee è un portento di attrazione, non indossa la divisa che fa tanto uomo sexy, ma con i jeans sdruciti e la pistola fa un gran bell’effetto lo stesso. Indy vi conquisterà con la sua ilarità, il suo voler sempre andare a caccia di guai solo per proteggere le persone che ama, lei è una mina vagante, dovunque si trova senza Lee accanto, puoi star sicura che le succederà qualcosa, e spesso è sempre qualcosa di brutto o tragico, che viene raccontato dalla Ashley in maniera così singolare da risultare bizzarro e divertente allo stesso tempo.

I nostri protagonisti sono circondati da personaggi assolutamente ben curati nei particolari, che da secondari diventeranno principali col proseguire della serie, e di ognuno di loro sono certa aspetterete la storia.

Un paio di pecche però devo proprio segnalarle: la prima, la più fastidiosa, sono stati i diversi errori di battitura e grammaticali che con un editing più accurato potevano e dovevano essere assolutamente evitati; la seconda lasciatemelo dire, parere puramente personale, la copertina (italiana). A prima vista vi giuro, non avendo letto la trama, pensavo si parlasse di una rock band, non ho ancora capito che ci azzecca il bellone con la chitarra in spalla in un libro così, anzi se vi siete fatte un’idea, vi prego contattatemi perché io sono ancora qui che sogno le manette, ma della chitarra onestamente proprio non so che farmene!!!

Concludendo, se volete perdervi nei meandri di una storia d’amore in cui divertimento, passione, amicizia e ilarità la fanno da padrone, vi consiglio di leggere la storia di Indy e Lee, in attesa che arrivi presto da noi Eddie Chavez e dopo questo nome non aggiungo altroooo… Leggete e mi darete ragione!!!

«Se ti spavento, allora vuol dire che significo qualcosa per te. Sono sempre lo stesso Lee, solo più vecchio e più astuto. Tu mi ami, e alla fine il muro crollerà e riuscirai ad ammetterlo a te stessa e poi a me».

 

 

A cura di:

 

 

Indy Savage, figlia di un poliziotto e proprietaria di un negozio di libri usati, è una vera rockettara. Fin da quando aveva cinque anni, è innamorata di Lee Nightingale, che adesso ha abbandonato la sua fama di cattivo ragazzo per dedicarsi alla Nightingale Investigazioni come detective privato. Indy ce l'ha messa tutta per catturare l'attenzione di Lee, ma nonostante i suoi piani ingegnosi e sempre più elaborati, lui non ha mai dimostrato il minimo interesse, così, con il passare del tempo, Indy si è arresa e ha cominciato a evitarlo. Quando però un dipendente di Indy perde una borsa piena di diamanti…

Score

Voto Chicca 4,5

Voto Utenti : 2.98 ( 2 voti)

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione MM:”Assaporare l’oscurità “di Tibby Armstrong

          Titolo: Assaporare l’oscurità ...