Da non perdere
Home / Recensione libri / Recensione: “Dieci cose da seguire per non farselo sfuggire” di Sarah MacLean

Recensione: “Dieci cose da seguire per non farselo sfuggire” di Sarah MacLean

Trama

Da quando è stato nominato lo scapolo più affascinante di Londra da una popolarissima rivista, Nicholas St. John non ha avuto pace. Perseguitato senza tregua da ogni zitella in cerca di marito, non vede l’ora di fuggire dalle trappole della mondanità. Ma finisce tra le braccia di una delle donne più determinate e deliziose che abbia mai incontrato… Di famiglia nobile, Lady Isabel Townsend ha troppi segreti e poco denaro. È abituata a cavarsela da sola, ma dopo la morte del padre si ritrova disorientata e bisognosa di aiuto, con un fratello minore da proteggere e cui badare. Lord Nicholas, così peccaminosamente bello e pronto da sposare, si presenta come la sua unica salvezza. Ma neanche il migliore dei piani può prevedere le conseguenze che potrebbe avere il più ingestibile degli imprevisti: l’amore!

Recensione

Questo libro è piacevole, ma non mi ha convinta del tutto. Non mi ha trasmesso gli stessi emozionanti brividi del primo della serie.
Nick mi è sembrato diverso da come è stato presentato in Nove regole da ignorare per farlo innamorare. In quel libro sembrava più affascinante e divertente rispetto a quest’ultimo. Qui l’ho trovato piatto. E’ descritto come un uomo interessante e sexy ma, per qualche ragione, io non l’ho sentito. Con questo non voglio dire che non mi sia piaciuto, solo che non mi ha coinvolto.
La vita di Isabel fino ad oggi è stato dura. Lei è cresciuta praticamente da sola fin da quando aveva diciassette anni, con un padre dedito al gioco e allo sperpero e che l’ha addirittura barattata diverse volte per saldare i propri debiti. Ha dovuto ingegnarsi per trovare le risorse per sopravvivere.  E’ anche riuscita a crearsi una famiglia di amici intorno a sé, ma la loro sopravvivenza dipende tutta da lei e quindi la sua diffidenza iniziale verso Nick è più che giustificata. Viste le premesse, Isabel avrebbe dovuto apparire come un personaggio dal carattere forte e determinato ma invece risulta essere a tratti petulante, testarda e piena di sé…
L’evolversi del rapporto tra i personaggi è difficile perché, nonostante l’attrazione fra i due, a dividerli ci sono segreti che non possono essere rivelati senza danneggiare altre persone. L’atteggiamento di Isabel è scostante ed è piuttosto avventata nella sua determinazione a proteggere se stessa.
Il suo personaggio mi è piaciuto, ma le sue interazioni con Nick non hanno catturato la mia attenzione; i due personaggi non fanno scintille, sono piuttosto tiepidi.
Le donne della Minerva House, per contro, mi hanno intrigato moltissimo. Mi sarebbe piaciuto leggere qualcosa in più su di loro. Non sono personaggi completamente piatti, ma non sono abbastanza approfonditi. Mi è piaciuta molto l’idea che ci fosse un progetto simile in un’epoca difficile per le donne.
Il duca di Leighton è un altro personaggio che ha mi affascinata già dal primo libro. Il suo incontro con Juliana ha catturato la mia attenzione e mi ha incuriosita, anche se verso la fine di questo libro lo avrei preso a “randellate” per la sua ottusità.

Fiamme Sensualità Medio

Recensione a cura di:

LadyWolverine

Editing a cura di:

Elettra

Recensione: “Dieci cose da seguire per non farselo sfuggire” di Sarah MacLean
5 su 1 voti

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione: “L’ombra del lupo” di Alex J. Bénat

La   piccola   Maya   dovrà   rinunciare   all’ amore   materno   perché   nata   femmina ...

error: Contenuti di proprietà di RFS